Utente 244XXX
Buongiorno Dottore,

è oramai da settembre che avverto forti dolori al collo, cefalea e vertigini. Mi sono sottoposta a R.M. encefalo, Angio RM intracranico e RM cervicale e mi è stata diagnosticata: rettilineizzazione della fisiologica lordosi cervicale, protrusione discale a livello C3-C4 con impronta paramediale laterale sinistra sul sacco durale, ernia discale a livello C4-C5 con impronta sul sacco durale e in minima misura sul midollo spinale, una voluminosa protrusione discale a livello C5-C6 con impronta paramediale laterale sinistra sul sacco durale e in minor misura sul midollo spinale ed infine modesta protrusione discale mediana a livello C6-C7. Il midollo spinale è nei limiti della norma. Ho effettuato inoltre una visita neurologica durante la quale mi è stato detto che le vertigini avvertite sono vertigini parossistiche posizionali benigne. Mi è stato consigliato di andare da un posturologo ma ho avuto scarsi risultati sul dolore e le vertigini. Avvertendo anche degli acufeni mi sono recata da un otorino, il quale ha effettuato esame vestibolare confermando le le vertigini sono vertigini parossistiche posizionali benigne. Ha però notato una malocclusione. Mi ha consigliato un dentista, a suo giudizio molto bravo, il quale mi ha detto che devo mettere un bite e sottopormi a molaggio selettivo. Mi sono sottoposta alla prima seduta di molaggio giovedì scorso e i dolori al collo sono aumentati. Devo sottopormi ad altre due sedute prima della realizzazione del bite. Vorrei sapere da lei se questo dentista sta procedendo in modo corretto o avrebbe dovuto prima realizzare il bite e poi eventualmente sottopormi a molaggio. Ho una bimba piccola e questi disagi continui da mesi mi rendono la vita veramente difficile.
Grazie infinitamente
Elena Rota

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Impossibile dirlo on-line.
La strada di allestire il bite e non procedere al molaggio selettivo è quella che in genere seguo.
Ma alcune volte faccio diverso, quando il precontatto è evidentissimo e sono certo, CERTISSIMO, di apportare un beneficio.

Dipende dalle situazioni cliniche.

Non ho motivo per ritenere, sulla base del suo racconto, che lei non sia ben seguita.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#2] dopo  
Utente 244XXX

Grazie infinite dottore per le parole di conforto. Mi sono preoccupata unicamente perchè ho notato un acuirsi dei sintomi dopo la prima seduta di molaggio. Probabilmente però il mio corpo si sta adattando a una situazione nuova..spero.

Grazie ancora
Elena

[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Mi scusi, non avevo colto questo aspetto.
Colpa mia che non lo letto bene la sua richiesta.

La seduta di molaggio ha peggiorato la situazione.
E' un segno che deve far sospettare fortemente ad un errore diagnostico o terapeutico.
Non ne esegua altre, e si confronti con il suo gnatologo.
Nel dubbio, valuti una seconda opinione.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#4] dopo  
Utente 244XXX

Grazie del consiglio. Per essere totalmente sincera gli acufeni che avvertivo all'orecchio destro sono scomparsi ma ho notato un acuirsi del dolore al collo e alle spalle. Non so se sia dovuto però all'ernia cervicale. Ne parlerò sicuramente con il mio gnatologo.
Grazie ancora