Utente 300XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 23 anni, sportivo, e finora in buona salute.
4 mesi fa ho avuto delle vertigini per 3 settimane. Esame rx seni paranasali per presunta sinusite esami de sangue perfetti, tac cervicale perfetta ed esame otovestibolare che evidenzia solo vertigini parossistiche posizionali. Da allora per 4 mesi ho avuto acufeni specialmente a destra, in quel mese ho perso una diottria dall'occhio sinistro e mezza dal destro, accuso mal di testa "muscolari" ogni giorno, ma soprattutto ho un senso di mancanza di equilibrio e instabilità e cervicale che "scrocchia", inoltre girando il collo sento dei tac nel rispettivo orecchio (penso contratture).
Ho indossato apparecchi fissi e notturni verso i 13 anni e sto usando un bite superiore adesso dietro consulto del mio dentista (che non so se migliori o peggiori la situazione). Inoltre ho fatto richiesta per l'ospedale di legnano per una valutazione per l'estrazione dei 4 denti del giudizio inclusi (potrebbero essere la causa?). Avendo dei clic mandibolari, e la mandibola spostata a destra (chiedo scusa se non so i termini medici) potrebbe essere invece questa la causa? Durante la visita verranno prese in considerazione anche questi fattori o esclusivamente l'estrazione dei denti ( che a mio avviso no c'entrano!)? L'ospedale offre anche servizi di gnatologia o devo recarmi altrove? Per un consulto gnatologico può bastare quella visita fissata o devo fissarne una esclusivamente gnatologica? Se così non fosse potreste darmi dei contatti di gnatologi in grado di curarmi?
Ringrazio chiunque mi possa dare consigli o contatti per risolvere questo problema che mi impedisce di vivere la mia vita e di fare quelle cose che ho sempre fatto e ritenute semplici.

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, i sintomi da lei riferiti possono dipendere da una disfunzione delle Articolazioni Temporo Mandibolari , anche in considerazione della malocclusione che descrive.
Del resto anche la letteratura scientifica riferisce che quando alcuni sintomi di usuale pertinenza otorinolaringoiatria non sono sostenuti da problemi otologici , è al possibile conflitto fra condilo mandibolare e orecchio che bisogna rivolgere qualche attenzione.
La vertigine e gli acufeni, di questi sintomi sono forse i più tipici. Pertanto le consiglierei di farsi visitare anche da un dentista-gnatologo che si occupi abitualmente di problemi dell’Articolazione Temporo Mandibolare. E' probabile che le estrazioni proposte, pur forse indicate, risultino ininfluenti relativamente al suo problema principale.
Per una indicazione, veda eventualmente l'elenco degli esperti in gatologia del sito.
https://www.medicitalia.it/specialisti/Gnatologia-clinica

Le suggerirei di dare un'occhiata agli articoli linkati qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema. Cordiali saluti ed auguri.

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1408-vertigine-pertinenza-odontoiatrica.html
Malattia di Meniere e Disfunzioni dell'Articolazione Temporo Mandibolare https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1348-acufeni-disfunzioni-articolazione-temporo-mandibolare-atm.html
https://www.medicitalia.it/minforma/Odontoiatria-e-odontostomatologia/934/La-cefalea-che-viene-dalla-bocca
https://www.medicitalia.it/minforma/Odontoiatria-e-odontostomatologia/983/Problemi-di-naso-chiuso-a-volte-la-causa-sta-in-bocca
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com