Utente 112XXX
Gentili dottori, mia figlia di 36 anni si è dovuta estrarre l'anno scorso un premolare. Non ha potuto fare un impianto, come consigliatole dal dentista, ma ora sta assistendo ad una repentina trasformazione della sua fisionomia: i canini si stanno sempre più allontanando, i denti dell'arcata inferiore si stanno piegando verso l'interno e il suo sorriso nel giro di un mese è terribilmente diverso!!!!Preoccupatissimi vi chiediamo a chi rivolgerci. Anche il bite che le era stato dato per la notte(digrigna e stringe i denti) sono già tre mesi che non le entra più. Poiché sono anni che soffre di emicrania(tra l'altro leggendo i vs articoli sono i punti indicati nella malocclusione:collo,spalla destra,centro vertebrale).Per una scoliosi evidente ha portato busti e fatto ginnastica correttiva da piccola senza grande giovamento, soffre anche di disturbi digestivi ed aerofagia. Mi sembra che la vs specialità potrebbe aiutarci a risolvere quanto prima questo problema perché siamo convinti che siano associati tutti questi disturbi .Vi prego dateci una risposta anche suggerendoci un centro polispecialistico, se serve.Grazie

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
è chiaramente difficile in mancanza di visita e radiografie, poterle dare una risposta completa.
Alcuni elementi possono essere per lei importanti da conoscere:
-I denti che si spostano possono essere una spia di un problema parodontale, aggravato dalla perdita dei denti, che a sua volta genera bruxismo parodontale e da malocclusione.
Risolto questo punto può richiedere una visita gnatologico-posturale per comprendere meglio come stabilizzare l'occlusione e migliorare la sintomatologia emicranica che, riconosce cause periferiche quali l'allineamento della colonna.
Mi tenga informato se lo desidera.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#2] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Gentile paziente,
è chiaramente difficile in mancanza di visita e radiografie, poterle dare una risposta completa.
Alcuni elementi possono essere per lei importanti da conoscere:
-I denti che si spostano possono essere una spia di un problema parodontale, aggravato dalla perdita dei denti, che a sua volta genera bruxismo parodontale e da malocclusione.
Risolto questo punto può richiedere una visita gnatologico-posturale per comprendere meglio come stabilizzare l'occlusione e migliorare la sintomatologia emicranica che, riconosce cause periferiche quali l'allineamento della colonna.
Mi tenga informato se lo desidera.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Un primo punto fermo: bruxismo e la malocclusione sono due fenomeni completamente diversi fra loro.
La recente ricerca, conosciuta purtroppo solo da chi si occupa del fenomeno, ha definitivamente stabilito che il bruxismo non genera malocclusione e la malocclusione non genera bruxismo.

Da questo deriva un concetto importante: VANNO TRATTATI ENTRAMBI I FENOMENI.

Si rechi da uno gatologo competente e aggiornato per fermare la migrazione dentale, mettere i denti che mancano, curare il bruxismo e corregere la malocclusione.

Sul mio sito www.malocclusione.it troverà ampia documentazione sul bruxismo.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)