Utente 297XXX
Da circa 4 anni sto soffrendo di una patologia con vari sintomi che mi sta "distruggendo" l'esistenza.
I miei sintomi attuali sono:
sensazione orecchi pieni, irritati internamente,senso di prurito interno,e fitte interne a dx
instabilita' e capogiri continui,
crepitioo orecchio ad ogni deglutizione specialmente a dx,
sensazione di tensione agli occhi con affaticamento degli stessi.
Malessere generale con stanchezza fisica e mentale.
L'esame orl rivela una iporiflessia vestibolare a sx e non altri problemi particolari.
Sono ipermetrope e astigmatico porto gli occhiali .L'occhio sx e' un occhio "pigro" perche' vede molto meno del dx e spesso alla sera il dx e' piu' stanco e arrossato.
Nel corso di questi anni ho effettuato terapie antiidrope endolinfatica (anche se non diagnosticata da medici convenzionali) sono stato trattato da agopuntori e osteopati.ottenendo solo risultati parziali di breve durata.
Sono stato seguito da uno gnatologo che mi ha "costruito" un bite su misura che per un breve periodo mi ha fatto stare bene ma che poi non ha piu' funzionato.Secondo il dentista piu' di cosi' non si poteva ottenere perche' c'e' un problema all'orecchio interno.
Da due anni sto portando un 'attivatore multifunzionale prescrittomi da un'altro dentista esperto in dentosofia, con risultati variabili e incostanti e ora con recidive molto negative.
Ho un molare sull'arcata superiore a sx che dovrei togliermi perche' non posso fare la corona e che probabilmente nel corso di questi ultimi anni mi ha condizionato in una masticazione piu' spostata a dx.

Ringraziando per l'attenzione, cordiali saluti.


[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, credo che le risposte già ricevute in passato siano valide tuttora, in quanto, in mancanza di un esame diretto del caso, non credo si possa via rete dire di più.
Può essere comunque il caso di sentire un'altra opinione consultando un altro dentista-gnatologo esperto in problemi dell'ATM e nei rapporti fra questa e l'orecchio.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Gentile utente, la sintomatologia da Lei presentata è quasi sicuramente riconducibile a disturbi dell'articolazione temporomandibolare. Il meccanismo con cui avviene il crepitio lo può leggere http://www.danieletonlorenzi.it/?s=blocco+click&x=0&y=0. Quando trova "stai per uscire dal sito medicitalia" clicchi su continua e va nel mio sito. Il motivo per cui avvengono questi crepitii probabilmente lo trova nel paragrafo "dimensione verticale" nel link https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html. E' probabilmente su questa insufficiente dimensione verticale che si deve agire con un bite che riporti la dimensione verticale alla sua corretta altezza. Dentosofia.... mi sembra parente della filosofia. Io mi sforzo di dare una spiegazione scientifica ai sintomi riferiti dai pazienti. Es. le vertigini nella malocclusione non sono legati alla filosofia ma a fenomeni perfettamente spiegabili in maniera scientifica https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1466-vertigini-dise-equilibrio-postura-malocclusione-dentale.html.
Cerchi uno gnatologo in grado di fare una corretta terapia, lasci stare dentosofia che riconosce alla bocca un ruolo centrale per l'equilibrio e la salute dell'intero organismo. "Stringi i denti" per aumentare le performances, sbadiglio per rilassare non è filosofia... ma si tratta di cose reali spiegabili scientificamente. Farlo con la filosofia mi sembra un'offesa alla scienza e a chi fa ricerca. Togliamo il manto magico alla scienza.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#3] dopo  
Utente 297XXX

Vi ringrazio e vi sono grato per le Vostre celeri risposte e per la Vostra attenzione .
valutero' in merito alla mia situazione.Cordiali saluti

[#4] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Mi sono espresso male, vedo rosso quando sento parlare di sofia, anche se il significato greco è sapere quindi "sapere di denti".
Il problema è sempre lo stesso l'attivatore multifunzionale è probabilmente un'ottima terapia ortodontica, ma io ho una sola regola nei miei consigli "DENTE CHE FA MALE NON SI TOCCA" qualsiasi sia il tipo di ortodonzia.
passato il dolore (con il bite) ricomincerei con quel dispositivo ortodontico. Ne ho sentito parlare bene, ma DOPO PASSATO IL DOLORE.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum