Utente 434XXX
Gentili dottori, ho 31 anni e vorrie raccontare la mia storia un pò travagliata. A novembre mi recai da un dentista per una semplice pulizia dei denti a causa di un dolore ai denti e gengive che reputavo dipendesse da una gengivite, ma il medico in questione mi disse che avevo una malaocclusione e mi limo leggermente un canino perchè per lui faceva precontatto, di li ho capito subito di aver commesso l'errore più grande della mia vita ad essermi fatta fare questo molaggio selettivo (cosi ho scoperto il nome della procedura), cmq dopo ciò sono iniziati i problemi perchè si è creato un precontatto al lato opposto, a sinistra e quando mangio purtroppo cibi molto duri si infiamma tutta l'atm con dolore alla guancia e all'angolo della mandibola dolore diffuso a tutti i denti dell'arcata e sensazione di non chiudere bene ovviamente, sensazione che non ho solo la mattina appena sveglia dopo che sono stata rilassata la notte, ma appena inizio a mangiare e parlare ecco li il precontatto che riappare.. mi sono così recata presso un altro dentista di esperienza comprovata e chiururgo maxillo facciale che mi ha fatto fare una panoramica e una stratrigrafia alle atm, dalla stratrigrafia non è emerso nessun danno all'atm, una ridotta escursione articolare a destra e dall'opt è emerso che i denti del giudizio superiori sono rivolti verso le guance, ho una malaocclusione 3 classe dentaria, così il dentista mi ha prospettato questo iter: levare i denti del giudizio superiori, fare un bite (di 700 euro) per rilassare la muscolatura oppure fare prima il bite e dopo levare i denti del giudizio per evitare magari un aumento del dolore, e infine ad assetto stabile e senza dolori andrà ad eliminare i precontatti attraverso uno studio accurato facendo molaggio ulteriore e rialzi vari per sistemare nel tempo il tutto. ecco io a parte la parte relativa a bite ed estrazione denti sulla quale concordo adesso ho molta paura e soprattutto diffidenza nell'affrontare un ulteriore molaggio che vorrei evitare ma il dottore mi ha detto che col bite non si eliminano da soli i precontatti. quindi sono confusa, mi fido molto di lui davvero bravo mi ha anche consigliato di farmi vedere se voglio prima dallo gnatologo ma mi ha anticipato che a livello economico li la spesa è superiore. io purtroppo in questo periodo ho difficoltà economiche e nn posso sopportare spese eccessive ma nemmeno vorrei sbagliare e rovinarmi quindi avevo pensato di farmi solo il bite e vedere come andava con quello. come dovrei agire? non conosco gnatologi nella mia zona, sono della provincia di Caserta. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Innanzitutto chi è competente per il suo problema è lo Gnatologo che ha le conoscenze e le competenze necessarie e non il maxillo che ha altre competenze,principalmente chirurgiche.
Eviti tassativamente i molaggi selettivi.
Il timing procedurale in un caso simile è ottenere un corretto rapporto mandibolo cranico per trattare il disordine temporo-mandibolare evidente dai sintomi riferiti,indi ad occlusione neuromuscolare stabile in assenza di sintomi,finalizzare il caso ortodonticamente o mediante chirurgia ortodontica per la terza classe scheletrica,così come riferisce o con un camouflage se indicato.
Le invio un link informativo sul disordine temporo-mandibolare,lo legga,se ha domande chieda.
Cordiali Saluti



https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html


ed anche

https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/821-tanti-tipi-bite-denti-sceglierlo.html
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 434XXX

Gentile dottore, grazie per tempestiva risposta innanzitutto, eviterò assolutamente ulteriori molaggi, se posso chiedere lei cosa intende per "finalizzare il caso ortodonticamente o mediante chirurgia ortodontica per la terza classe scheletrica,così come riferisce o con un camouflage se indicato". non si potrebbe ricostruire il canino limato in modo da ridare la giusta altezza di prima e ristabilite l'occlusione iniziale? pretendo troppo?

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Dopo il bite bisogna stabilizzare l'occlusione per mantenere il corretto rapporto mandibolo-cranico ottenuto:infatti accadrà che alcuni denti non occluderanno correttamente, e pertanto,per conseguire una occlusione stabile, si utilizzeranno tecniche protesiche o ortodontiche .Se ha una malocclusione di terza classe la finalizzazione può essere o mediante chirurgia ortognatica(se ad esempio ha una mandibola "sporgente")o mediante la sola ortodonzia se la terza classe è compensabile ortodonticamente (camouflage).


"......non si potrebbe ricostruire il canino limato in modo da ridare la giusta altezza di prima e ristabilite l'occlusione iniziale? ..."

Certo, una "finalizzazione protesica" potrebbe includere una ricostruzione del canino,ma solo dopo il bite....



Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 434XXX

La ringrazio, ora ho capito perfettamente. Mi recherò da uno gnatologo quanto prima. Saluti