Utente 185XXX
caro dottore un pò di tempo fà ho sofferto di grandi dolori alla parte del viso sinistra compreso l'orecchio,mi è stato riscontrato un'infiammazione al nervo trigemino.
Dopo diverse cure il disturbo sembrava essere passato ma ho cominciato ad avvertire dolori alterni sulle diverse parti del viso fino ad un aggravamento in seguito alla devitalizzazione di un dente incisivo.
Questo disturbo si manifesta con forte dolore al viso,orecchie e parte superiore del cranio.mi potrebbe aiutare a trovare una causa?le sarei molto riconoscente...
speranzosa in una vostra risposta cordialmente ringrazio e saluto.
marianna

[#1] dopo  
Dr. Emilio Nuzzolese

32% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
MATERA (MT)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Gent.ma Paziente,
la ringrazio per la fiducia che ci accorda. Il problema che Lei lamenta portrebbe essere la "nevralgia del trigemino" che riconsce una causa ignota (Nevralgia Essenziale) o secondaria a patologie della bocca.

Naturalmente prima di fare un ipotesi è necessario approfondire lo stato di salute della Sua bocca, sottoponendosi ad una visita odontoiatrica e ad una preliminare valutazione radiografica della bocca (ortopantomografia).

La terapia della nevralgia primaria o secondaria è decisamente differente.

Spero di averLe dato uno spunto utile alla comprensione del Suo problema.
La saluto cordialmente,

Dott. Emilio Nuzzolese
Dott. Emilio Nuzzolese
Odontoiatra, Dottore di Ricerca
Chirurgia Orale, Odontologia Forense

[#2] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Il trigemino ha tre branche: oftalmica, mascellare e mandibolare. In genere interessa solo una delle tre branche che di solito sono la mascellare e la mandibolare, la prima (oftalmica) solo nel 5% dei casi. Il dolore dura da pochi secondi ad alcuni minuti, è improvviso tipo scarica elettrica, urente (come se si avvicinasse una fiamma), oppure trafittivo. Tra un attacco ed un altro non ci sono sintomi, anche se il soggetto è ansioso perché teme quello che deve arrivare. La stimolazione di alcuni punti del viso (punti "grilletto") o attività quotidiane come masticare, parlare, lavarsi il viso, pulirsi i denti scatena il dolore. E' sempre uno degli stimoli suddetti che scatena il dolore, che ha sempre lo stesso andamento. Dolori alterni non sono sicuramente di tipo trigeminale.
Dr. Daniele Tonlorenzi Università di Pisa
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#3] dopo  
Dr. Paolo Patrucco

24% attività
0% attualità
4% socialità
CASALE MONFERRATO (AL)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2000
GENTILE UTENTE
i colleghi sono stati esaustivi nel diagnosticare il problema trigeminale ,comunque una visita neurologica e una prova di funzionalità del tronco nervoso sarebbero necessarie al fine di stabilire con certezza il problema e garantirle una cura adeguata.
cordialmente
dr Paolo Patrucco
Paolo Patrucco

[#4] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Personalmente comincerei con una visita gnatologica approfondita. Il trigemino non è di sicuro, la sintomatologia è chiara.
Daniele Tonlorenzi
dtonlorenzi@mcarrara.com
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum