Utente 325XXX
Ci sono rischi in seguito all'aver mangiato un'abbondante porzione di lasagna al ragù per la quale si è utilizzato un barattolo di conserva di pelati casalingo (e non sono a conoscenza di come sia stato preparato), ma solo dopo aver fatto cuocere il sugo in questione il giorno prima per 2-3h sul fornello (il classico ragù stracotto poi conservato in frigo per mezza giornata) e il giorno dopo per 40 min in forno in mezzo a tutta la lasagna (immagino almeno a 170-180°)?
Sbaglio o anche se ci fossero state delle tossine botuliniche nella conserva di pomodoro, il calore delle due cotture del ragù e della lasagna le avrebbe distrutte?

Sono preoccupata perchè dalla sera ho iniziato ad avere acidità di stomaco e mal di testa, e ora (il giorno dopo) ho nausea, scombussolamento gastrointestinale, e le feci appena molle (ma niente mal di testa).
Premetto che sono molto ansiosa e molto stressata in questo periodo, che ho preso numerosi antifiammatori (sotto prescrizione medica per una terapia di tutt'altra natura) ed infine che intorno a me ci sono un sacco di persone con influenza intestinale.
Dimenticavo: tutte le altre persone che hanno mangiato la suddetta (compreso un bambino piccolo) stanno bene, apparte una persona che ha avuto ieri stesso un pò di acidità di stomaco ma probabilmente per aver mangiato troppo (oggi sta bene).

Posso stare tranquilla riferendo questo malessere a tutt'altro, o mi dovrei preoccupare della conserva e del botulino? Grazie mille!

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Si tranquillizzi
non vi sono elementi per pensare al botulino.


Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it