Utente 218XXX
Salve,

sono un ragazzo di 15 anni e pratico una vita sana quindi non bevo e fumo e diciamo che il mio peso è nella norma perchè sono alto 1.70 e peso 54kg. Nonostante tutto ho notato dei linfonodi al collo (uno sul lato sinistro, uno sul lato destro e uno sul lato sinistro un po più sotto dell'orecchio) e dei linfonodi all'inguine (uno a destra un pò grande circa 1 cm ma non evidente e uno sul lato sinistro piccolo). Tutto iniziò quando andai dal medico e mi feci le analisi le mie prime e mi spaventai molto perchè mi trovarono i valori dei linfociti e dei globuli bianchi sballati (l'unica cosa che ricordo e che i globuli bianchi uscirono 70-30 al posto di 30-70) e la cosa che ricordo e che avevo il raffreddore, questo risale ad 1 anno fa circa. Dopo 2 giorni del primo esame me li rifeci e non mi trovarono niente ero tutto a posto mi controllarono anche le infezioni ed era tutto ok. Poi me le rifeci passati 4 mesi ed era sempre tutto ok se non fosse per il colesterolo che purtroppo a me è di famiglia infatti loa vevo a 353 250 il cattivo e 53 il buono. Nonostante tutto prima di natale mi accorsi che avevo un linfonodo al collo allora andai dal medico di famiglia e mi disse di farmi l'ecografia e gli esami del sangue con le infezioni, rifeci tutto da capo e non avevo comunque niente mi disse la signora che mi fece gli esami poi li controllai anche io (si un pò li so leggere :-) ) ed era tutto a posto bastava solo che li dovevo portare al medico di famiglia che purtroppo il 16 luglio andò in vacanza... ora sono in vacanza anche io e non glie li posso portare lo stesso.

Ora chiedo ai signori medici specializzati in questo campo, cosa pensate possa essere? Si so che potrebbero essere mille cose ma posso dire che non ho febbre (qualche volta dopo che ebbi la febbre a natale mi capitò di avere 37 una volta ma poi mi passò subito ora ho ricontrollato ed ho 36.5 forse perchè sono fuori al terrazzo e fa molto caldo comunque di norma è a 36.2), non sudo la notte e non ho perso ne appetito e ne peso.

Queste palline che ho all'inguine e al collo potrebbero essere palline di grasso? Forse perchèho il colesterolo alto? (ultimamente a 290), ma se fossero quellle perchè mi sono uscite giusto in quei punti dove si trovano i linfonodi? Poi secondo voi può essere l'infezione che ebbi tanto tempo fa che mi fece uscire gli esami sballati che ora mi fa tenere ancora gonfi i linfonodi?

Vi ringrazio tutti per l'attenzione spero d'essermi espresso nel modo più semplice e chiaro possibile. Pertanto chiedo scusa per la lunghissima lettera spero mi possiate dare una mano a stare più tranquillo dato che sono ipocondriaco... (un pò troppo forse!).

Saluti attendo vostre risposte.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Per dare messaggi precisi le dico cosa si fa di norma:

1. palpazione della mano esperta dello specialista

se ci sono dubbi:

2. prescrizione di esami sierologici immunologici ed infettivologici specifici

se ancora dubbi:

3. ecografia linfonodale

se ancora dubbi (arriviamo a casi difficili o seri)

4. biopsia linfonodale ed esame istologico/citologico del prelievo.

cerchi di stare ad ogni modo sereno perchè i suoi medici le avrebbero imposto questo percorso; se ci si ferma è perchè i dati sono sufficienti per farlo.

saluti a lei
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 218XXX

Salve,

la ringrazio per la risposta immediata che mi ha fornito.

1. Pertanto se il medico avesse dei dubbi per esempio mi potrebbe prescrivere qualche antibiotico/farmaco che mi aiuti a ritirare questi linfonodi?

2. Addirittura si potrebbe ricorrere alla biopsia? Non si faceva l'ago aspirato? Che da quel che ho letto è un pò doloroso ma almeno non è un'operazione vera e propria come la biopsia... se almeno ho capito da quello che ho letto su internet.;

3. Non potrebbe essere un'infezione che ho avuto in precedenza e mi ha lasciato come ricordino questi linfonodi gonfi? Che forse col tempo si sgonfieranno?;

4. Potrebbe essere una cosa ereditaria la caratteristica di avere questi linfonodi "sporgenti"?.

La ringrazio per la sua risposta. E ci tenevo a precisare che i linfonodi non sono doloranti.

Saluti.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Tutto vero ciò che dice (anche per ago aspirato per questo ho citato esame citologico)

Cerchi di rasserenarsi soprattutto e si affidi al suo medico esperto
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it