Utente 837XXX
egregi dottori,

ho 23 anni e dopo mesi di laringite cronica, con anche febbre medio-alta mi è stato diagnosticato il reflusso gastro-esofageo. Come terapia, il medico mi ha prescritto ariliar 20 mg per 2 mesi e gaviscon bustine 2 volte al dì per 60 giorni.

premetto che il mal di gola è pressoche scomparso nell'arco di 3 giorni di terapia, la mia questione è questa: ho letto nel foglietto illustrativo che nelle molto rare controindicazioni di questo farmaco c'è l'abbassamento di globuli bianchi con rischio di infezioni con germi saprofiti, tra cui le vie urinarie.

Ecco poichè in passato ho soffertto di prostatite e infezione urinarie ricorrenti, vorrei sapere se questo effetto collaterale di esomeprazolo può capitare a lungo termine ( ci sono anche pazienti che lo prendono per anni) oppure anche nell'arco di 2 mesi può succedere? in questo ultimo caso come prevenire?

grazie

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buonasera,
come ha già indicato Lei la leucopenia è uneffetto indesiderato molto raro di questi tipo di farmaci. Dal momento che ne ha bisogno, lo assuma senza pensare che debba necessariamente svilupparsi nel Suo caso; non c'è modo di prevenirlo e (proprio per l'estrema rarità dell'evento) non c'è indicazione a monitorare l'emocromo durante la terapia.
Saluti,
Dr. Francesco Marchi
Specialista in Allergologia e Immunologia Clinica

NB: il consulto on-line ha carattere puramente informativo