Utente 242XXX
Gentili medici , sono una ragazza di 25 anni incinta di 18 settimane e due settimane fa ho scoperto due verruche nella parte genitale .Mi sono recata subito dalla mia dottoressa che ha scoperto altre .Sapevo che si trata di hpv , facendo prima le ricerche su internet , su questo sito .Una settimana fa sono stata di nuovo da lei per bruciarli , dicendomi di farmi la richiesta al medico per il test di ricerca per il hpv .Fino qua tutto bene , ma soltanto che nei ospedali publici i tempi sono molto lunghi e non forniscono loro il kit per prelevare il tampone che la dottoressa mi aveva chiesto .Ho chiamato ad un laboratorio privato ma nemmeno loro sanno i tempi del risultato .La mia preoccupazione e di non aver i risultati tardi essendo incinta .Non sapendo qual'è il trattamento il hpv e nemmeno se affetta il bambino dopo la nascita o adesso , mi mette ansia e un sacco di dubbi .Ho sentito che neanche la bruciatura delle verruche non si poteva fare essendo incinta .La mia domanda è , e vero ? Spero di essere stata specifica e scusate l'ortografia .

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
la ricerca HPV si può fare anche su un piccolo campione di tessuto, quindi, prtelevandole, anche con una courette, un campione, si può fare la tipizzazione.
Direi che la medesima domanda posta da lei in area dermatologica ha già avuto una risposta corretta da parte della collega che l'ha evasa. Per completare, direi che i metodi ablativi più indicati potrtebbero essere quelli che non richiedono anestesia: laser e crioterapia.
Reitero il consiglio della collega di parlarne prima col dermatologo, poi col suo ginecologo


saluti
Luigi Mocci MD

[#2] dopo  
Utente 242XXX

Grazie per la risposta , ma la domanda che ho fatto in aria dermatologica era solo una, di saper se il hpv può essere transmeso al bambino. Cmq vi ringrazio per la disponibilità.