Utente cancellato
Gentili dottori

3 settimane fa ho ricevuto una fellatio non protetta e da allora sono molto in ansia per le possibili infezioni.
Dopo poco più di 2 settimane ho notato del rossore sul glande e il medico mi ha prescritto Meclon crema 2 volte al giorno, ma dopo circa una settimana non noto evidenti miglioramenti. Sono terrorizzato dal possibile contagio di HSV, perché ho letto che le tipiche bollicine non compaiono quasi mai, per questo vi chiedo se nei prossimi giorni potrei effettuare il test per la ricerca degli anticorpi. In più vorrei chiedervi a quali altri test potrei sottopormi per escludere tutte le eventuali patologie e quando.

Vi ringrazio molto.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
LA FELLATIO INSERTIVA NON PROTETTA ESPONE A TUTTE LE MST!
Il rischio per HIV è basso ma questo non vuol dire che sia nullo.
Per tale motivo LA FELLATIO DEVE ESSERE PROTETTA DAL CONDOM DALL'INIZIO ALLA FINE!
In quanto al glande arrossato è necessario che lo valuti un dermatologo: applicare Meclociclina se si tratta di una forma micotica non ha senso e può peggiorare la situazione.
E' pertanto opportuno che Ella si rechi presso un centro per le MST della Sua città, o presso un ospedale infettivologico con un reparto ad hoc, dove verrà preso in carico da un team che comprenda, spero, anche un dermovenereologo oltre che l'infettivologo, e dove le saranno effettuati tutti gli esami necessari per escludere l'infezione da MST.
Il test per HSV I e II lo può già fare ma non mi sembra che sia una priorità.

Cordialità,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
428643

dal 2017
Grazie per la risposta dottore,

quindi a 23 giorni posso eseguire anche il test HIV oltre quello per la ricerca anticorpi HSV?

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Li esegua entrambi a 30gg.
A novanta giorni dal rapporto a rischio dovrà poi eseguire il test HIV di conferma per il risultato definitivo e associare lo screening sierologico per la Sifilide (VDRL - TPHA).
Cordialità,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
428643

dal 2017
Dottore, grazie ancora.

Poiché sono molto ansioso, potrei effettuare almeno il test HIV a 23 giorni? C'è un minimo di attendibilità?

Grazie.

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Faccia il test HIV a 23 gg. L'attendibilità di un test HIV di IV generazione viene considerata pari al 95 - 97% dopo trenta giorni.
Tuttavia se lei non riesce ad attendere io che posso dirle?
Sperando che questo test sia veramente fonte di "peace of mind" come dicono gli Anglosassoni.
Cordialità,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
428643

dal 2017
Gent. dottore

La balanite è guarita con semplice crema Meclon dopo una decina di giorni.
Dopo 3 mesi ho effettuato nuovamente il test HIV ed è risultato negativo.
Ad oggi, dopo circa 5 mesi ho effettuato gli esami per la sifilide: S-TPHA (Quantitativo) con Met. Emoagglutinazione e S-VDRL con Met. Reazione di Flocculazione, entrambi negativi.
Posso chiudere le mie ansie qui?

Grazie ancora.

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
certamente. Chiudere e sigillare!
Passi un buon WE
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.