Utente 506XXX
buongiorno, sono in cura PREP (PRE EXPOSURE, emtricitabina+tenofovir da 2/3 mesi, 1 pillola al giorno)
prima salvo casi rari di feci molli e flatulenze (che prima della prep non avevo) tutto ok, 6/7 giorni fa sono andato al pronto soccorso per scariche LIQUIDE continue, diagnosticato come virus intestinale e no infezione batteriche con tutti i valori nella norma. buscopan e dissenten al bisogno, la situazione sembrava risolta e oggi ho riavuto tanti episodi di defecazione (a volte normale solida, a volte papposa)

avendo valori del fegato e reni normali. in assenza di altre diagnosi (virus apparente settimana scorsa e a parte intestino irritabile) sembra che sia la PREP a causarmi diarrea e flatuelenze ( o che comunque in concomitanza di altre cose peggiori la situazione) e vorrei interromperla per vedere se la situazione si risolve.

la mia infettivologa mi ha detto che la prep va presa almeno 2 gg dopo l'ultimo rapporto sessuale dopodiche si puo interrompere tranquillamente. io ho avuto l'ultimo rapporto il 14 agosto 2018 e sto continuando a prenderla nonostante gli effetti indesiderati e nonostante siano passati piu di 2 gg, per paura che siano troppo pochi.

voi cosa consigliate? sono normali questi effetti e le tempistiche indicatemi? avevo letto che va presa per 28 gg dopo ultimo rapporto come la PEP (POST EXPOSURE).
purtroppo la mia dottoressa è in ferie e torna tra una decina di giorni.
grazie mille per l'aiuto

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissimo

la domanda che le faccio è:

Perché sta assumendo ancora il farmaco oltre le 48 ore come dovuto?

Attendo una sua replica.

Saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 506XXX

gentile dottore, perche il foglio su cui mi sono scritto tutto quando definito il piano con la dottoressa non ce lho qui con me e lo recupereri domani post ferie e volevo essere sicuro, inoltre in internet ho letto di questi 28 giorni come la pep, da un altra fonte una settimana post ultimo rapporto. ho cercato un parere medico alternativo di conferma, ma anche la collega della mia dottoressa era in ferie, e allora ho continuato nel timore che 2 giorni fossero pochi o mi ricordavo male.

Lei o qualche suo collega qui conferma che 2 gg dopo l'ultimo rapporto sono le linee guida ufficiali per terminare l'assunzione della PREP di una pillola al giorno?

grazie ancora

[#3] dopo  
Utente 506XXX

La dottoressa mi aveva detto dei due giorni prima dello stop non dopo l inizio dell assunzione della prep in quanto sto facendo quella continuativa da una pillola al giorno e non quella al "bisogno" in concomitanza di rapporti occasionali. E mi aveva detto che qualora la volessi interrompera valeva la tempistica dei due gg. Cercavo conferma di cio prima che tornasse a meta settembre

[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Le comunico che

La PReP in singole hit (ovvero 1 episodio a rischio preventivato) si effettua così:

1. doppia dose prima dell'evento
2. due singole dosi a 24 e 48 ore dall'evento

Chiami subito il suo medico di fiducia e confermi immediatamente quanto le ho comunicato (da qui non ci possono essere prescrizioni né indicazioni posologiche di farmaci)

Saluti!
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#5] dopo  
Utente 506XXX

dottore ci siamo scritti in contemporanea, come le accennavo non ho fatto la PREP in singole HIT ma quella continua da una pastiglia al giorno

[#6] dopo  
Utente 506XXX

e mi chiedevo quali fossero le linee guida ufficiali di ciò, non volevo chiederle un'indicazione di posologia o altre specifiche

[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Ok in questo caso (terapia continua per esposizioni multiple a tappeto a rischio) la posologia è congrua; ascolti appena può il aprere del suo medico e ricordi che la PReP non protegge da tutte le altre MST.
Per tale ragione utile farsi ben guidare dal Venereologo.
Saluti!
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it