Utente 104XXX
Buongiorno,sono un uomo di 40 anni che da poco ha scoperto di aver contratto il virus dell'hiv e quello collegato di epstein barr.Tutto questo da circa sei mesi.

Le mie domande sono:

- in fase di sieroconversione valori cd4 300 e virmia 300.000 copie ma a distanza di 1 mese e circa sei mesi dopo il contagio i valori sono cd4 600 e viremia 140.000(premetto non sto assumendo farmacidi alcun tipo).Mi chiedo come puo' essere possibile un miglioramento cosi netto in 1 mese?Puo' esserci qualche correlazione con epstein barr o eventuali errori di valutazione del test elisa tra EBV e HIV?

ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Nell'infezione primaria dopo la sieroconversione si assiste sempre ad una risalita dei CD4.
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 104XXX

la ringrazio dottore ma vorrei sapere se con ulteriori esami la viremia dovesse ancora scendere e i cd4 salire si potrebbe ipotizzare un errore di valutazione sul test hiv e confonderlo con epstein barr?

la rigrazio per la sua collaborazione

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
No, non esiste nessuna confusione sul tipo d'infezioni citate. L'esame con cui si fa la diagnosi di HIV(Elisa più Western Blot) non è soggetta ad alcun tipo di errore.
Marcello Masala MD