Utente 203XXX
Buongiorno, ho 25 anni lavoro come apprendista impiegata full time per amministratore condominiale e avvocati; sono 8 ore al giorno attaccata no limits al telefono peggio dei call center in più mi addosso il lavoro amministrativo delle colleghe che non riescono a terminare e oltre a quello non mi distacco mai dal pc. Sto andando letteralmente in esaurimento nervoso, sto in ansia mi agito solo al pensiero di entrare qua dentro alle 8 del mattino e uscire alle 19 ho 2 ore e mezza d pausa pranzo che passo in macchina per raggiungere casa non ho tempo per me stessa da un anno faccio questa vita; io capisco la difficoltà nel trovare lavoro e devo tenermelo perchè al momento non ce niente in giro e sto cercando disperatamente altro che sia part time o che comunque mi lasci libera mezza giornata perchè così non posso contiuare mi si sta sballando la tiroide dallo stress,ho sempre mal di testa e giramenti e acufeni da qualche settimana e inoltre sono stata in amenorrea per ben 3 mesi e la ginecologa mi ha detto che la causa scatenante è sempre lo stress. Il problema è che essendo orario di ricevimento qui ho paura che per ridurre i costi non vogliano prendere un altra persona che faccia il mio lavoro (magari part time io e part time un altra) dato che vorrei andarmene il prima possibile potrei richiedere che mi diano part time finchè scade il mio contratto (3 anni di apprendistato) o chiedere dimissioni per giusta causa (presentando certificato che attesti il mio stato di ansia e stress) cosa posso fare per non rimetterci totalmente la mia salute?grazie in anticipo per la risposta

[#1] dopo  
Dr.ssa Susanna Borriero

24% attività
4% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
leggendo la sua storia per quanto di mia competenza posso soltanto sconsigliarle di chiedere le dimissioni per giusta causa. Cerchi piuttosto di provare a proporre un partime magari lavorando a giorni alterni e nel frattempo cerchi un lavoro alternativo.

In tutto ciò sarebbe molto molto importante che lei si rivolgesse ad uno psichiatra e/o se preferisce psicologo per cercare di capire il motivo di questa eccessiva reazione d'ansia e acquisire tecniche di gestione dello stress.

Le faccio i miei migliori auguri
Susanna Borriero