Utente 469XXX
Buongiorno,
oggi ho affrontato la mia prima lezione di nuoto dopo un anno di inattività.
Sono una ragazza di 27 anni peso 50 kg alta 1.62 cm.
La mattina ho la pressione bassa..sui 90 max 60 ( anche 59 /58) la min....
La lezione iniziava alle 8.45 e io dato che nei corsi di livello inferiore non avevo mai avuto problemi sono andata a stomaco vuoto.
Il ritmo della lezione è stato più intenso ( sulle 10-12 vasche da 25 mt ) dove oltretutto non ho una buona padronanza della respirazione a stile libero.
Ho accusato affanno..pensavo fosse dovuta al poco allenamento e all'iperventilazione ..alla fine della lezione però mi girava un po' la testa..sentivo le gambe pesanti..e quindi mi hanno disteso sul lettino con i piedi sollevati..essendo anche + pallida.
Ho accusato tremori per un po'... mi hanno misurato la pressione ...90 e 40 la min( ma forse un dato sbagliato).Dopo un po' mi sono ripresa..passato il tremore..nel resto della giornata la pressione non si è alzata molto ( 90/60 87/59 89/49).
Ho fatto prima di iniziare nuoto una visita dal cardiologo con elettrocardiogramma per scrupolo...tutto apposto e leggerissimo soffio 2/3 a cui non è stata data la minima importanza. Soffro anche di attacchi di panico..e sono un po' sotto stress ma la pressione è bassa da sempre..anche se non ricordo i valori .Ovviamente questo episodio mi ha un po' turbata.

Posso proseguire a far sport o è sconsigliato con una pressione bassa in genere?
Ovviamente non andrò più a stomaco vuoto..ma cosa si può mangiare e quanto tempo prima farlo se la lezione inziai alle 8.45 e io ho il terrore delle congestioni?

grazie per la pazienza nonostante il mio dilungarmi.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Quelle che lei descrive sono sindromi da ipertono vagali. I valori di pressione che lei riporta non sono assolutamente controindicazione al nuoto, l'importante e' che lei si idrati bene quotidinamente circa 2 litri di acqua al di) e mangi leggermente piu' salato.
Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Prima di intraprendere attività sportiva è sempre opportuno un esame con lo specialista in medicina dello sport. E' poi sbagliato svolgere attività fisica a digiuno: le indicazioni idonee potranno essere fornite all'atto della visita medico-sportiva.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com