Utente 200XXX
vi scrivo perche a seguito di un infortunio al ginocchio avvenutomi 2 settimane fa mi sono sottoposto a una risonanza magnetica che ha dato il seguente esito:menischi apparentemente indenni.abbondante componente liquida endoarticolare disposta prevalentemente ai recessi sottoquadricipitali.nei limiti il ligamento crociato posteriore,non riconoscibile il crociato anteriore nella sua porzione medioprossimale per verosimile lesione distrattiva.alterazione del segnale a carico del condilo femorale esterno anteriormente e sottostante al piatto tibiale esterno posteriormente per trauma da impatto.nei limiti l'intensita di segnale del corpo adiposo di hoffa e del tendine rotuleo.
Volevo avere informazioni dell'esito di tale risonanza ed eventuali trattamenti ai quali sottopormi.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Lofrano

24% attività
0% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Salve,

il reperto piu' rilevante è la lesione presumibilmente totale del LCA (legamento crociato anteriore). Il ginocchio immagino sia ancora un pò gonfio. Le consiglio una valutazione ortopedica, in quanto a seconda della stabilità dell'articolazione, della sua attività fisica e soprattutto dei sintomi che Le provoca, lo specialista potra decidere se intervenire chirurgicamente o praticare una terapia piu' conservativa rimandando l'intervento.
Saluti
Dr. Francesco Lofrano

[#2] dopo  
Utente 200XXX

innanzitutto la ringrazio per la sua puntuale risposta.volevo chiederle inoltre se considera certa la lesione totale del crociato anteriore(e quindi la rottura immagino)o se è solo un ipotesi.perche l'ortopedico che mi ha visitato il giorno dopo l'infortunio mi avava tranquillizzato dicendomi che non vi erano lesioni gravi ai legamenti data la stabilita del ginocchio.

[#3] dopo  
Utente 200XXX

innanzitutto la ringrazio per la sua puntuale risposta.volevo chiederle inoltre se considera certa la lesione totale del crociato anteriore(e quindi la rottura immagino)o se è solo un ipotesi.perche l'ortopedico che mi ha visitato il giorno dopo l'infortunio mi avava tranquillizzato dicendomi che non vi erano lesioni gravi ai legamenti data la stabilita del ginocchio.