Utente 229XXX
Salve,
sono un ragazzo di 18 anni e pratico sport a livello agonistico. Circa un mese fa giocando a calcio nel tentativo di fare una finta ho sentito dolore dietro al ginocchio sinistro questo successivamente si e gonfiato tanto da non poter nè flettere nè piegare il ginocchio, (c'e da dire che precedentemente ho avuto altri problemi con il ginocchio sinistro con il morbo di Osgood-Schlatter e sono stato 6 mesi fermo.)L'ortopedico - specializzato in fisioterapia mi ha visitato e detto che si trattava di cisti di baker e che dovevo stare a riposo un mese con l'ausilio di ghiaccio, pomata e l'antinfiammatorio. Passato un mese sentivo ancora dolore dietro al ginocchio anche se si e sgonfiato rispetto a 1 mese fa e il fisioterapista mi ha detto che sarebbero delle contratture dovute al riposo e che potevo tranquillamente allenarmi. Agli allenamenti sentivo dolore sempre dietro al ginocchio durante la corsa a velocità massimale e un pò durante l'allenamento. Infine stammattina appena sveglio ho notato che il gonfiore è aumentato e che sento di nuovo quel fastidio dietro il ginocchio. Nei giorni a venire sono andato a fare una tac , ecco quanto scritto nel referto:

Esame eseguito mediante scansioni assiali e ricostruzione MPR;
Stria di ipodensità a decorso orizzontale a carico del corno posteriore del menisco interno da lesione;
Non si osservano alterazioni a carico della fibrocartilagine meniscale esterna rientranti nei limiti di risoluzione della metodica;
Disomogeneo appare il legamento crociato anteriore per evidenti fenomeni sinovitici a carico della sua guaina.
Regolare la delineazione del legamento crociato posteriore e dei collaterali;
Falda di versamento si dispone nei recessi sovratulei;
Immagine iperdensa, di significato calcifico ed aspetto lineariforme, si trova adiacente allo spigolo postero-mediale del piatto tibiale (esito di distacco parcellare?).

Il giorno seguente portai il referto dal mio ortopedico che mi spiegò che dovevo stare a riposo per 2 3 mesi, essendo lieve la lesione del corno posteriore del menisco interno, e che nel 90% dei casi guarisce spontaneamente con il semplice riposo. Ora sono passati 2 mesi, il ginocchio sta meglio di prima ma sento un dolore avvolte dietro al ginocchio e sopra la rotula, il dolore sembra come quello di un ematoma, e avvolte non posso rimanere seduto con la gamba piegata, ma necessito di stenderla. Infine la scorsa settimana mi rivisitò l'ortopedico dicendomi che era migliorato, e che per sicurezza fosse stato meglio restare altri 30 gg a riposo, successivamente mi avrebbe rivisitaro. Spero che riusciate a rispondermi la causa del dolore sopra la rotula.

Cortiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Annoni

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Se non riceve risposta in questa area provi a ripostare in ORTOPEDIA
Annoni Andrea, MD