Utente 208XXX
Buongiorno.
Vi scrivo per avere delucidazioni in merito alla mia possibilità di tornare a giocare a calcio.
La storia delle mie ginocchia è abbastanza complessa: ho subito 3 interventi, due al ginocchio sinistro ( 2008: ricostruzione lca con tendine rotuleo e regolarizzazione menisco mediale; 2012 asportazione menisco mediale ed un lca al 70%) ed una al ginocchio destro ( 2013: ricostruzione lca con tendine rotuleo, regolarizzazione menisco esterno, sutura menisco mediale ).
Il chirurgo che mi ha operato, al quale mi sono rivolto sempre, anche per gli altri vari infortuni (il più importante degli altri è stata la lesione completa del peroneo-astragalico anteriore alla caviglia destra) sostiene che l’ideale sarebbe smettere di praticare calcio.
Visto il mio desiderio di continuare, ho cercato su internet ed ho letto che se non ci sono lesioni alla cartilagine il ritorno allo sport non è vietato. Leggendo le mie ultime risonanze non vedo né menzioni riguardo all’artrosi né riguardo alla cartilagine (ed ho dedotto che magari non vi sia interessamento).
La domanda finale è: cosa mi consigliate di fare? Una eventuale valutazione di un posturologo per capire se c’è un problema a monte può essere utile?
In attesa di risposta, vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Pasquale Bergamo

36% attività
4% attualità
12% socialità
SCALEA (CS)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Provi pure a farsi visitare da un Posturologo. Quello che voglio chiederle e se, dopo tutti questi infortuni e interventi, ha portato a termine la rieducazione in modo completo con recupero totale della forza, della coordinazione, della destrezza. Ha praticato ginnastica propriocettiva statica e dinamica? E' risaputo da anni nel mondo dello sport che il segreto del successo di un esito di lesione muscolo-tendinea oppure di un intervento di ricostruzione di lesioni legamentose è proprio una corretta e globale rieducazione funzionale. Molte volte di questo non si tiene conto anche a livello di sport agonistici professionistici, come si assiste spesso con tante recidive.
Personalmente penso che possa continuare a praticare sport ma per farlo le sue articolazioni e l'apparato muscolo tendineo deve essere efficiente.
Saluti
dr Pasquale Bergamo