Utente 277XXX
Buongiorno,
mi chiamo Fabrizio, ho 28 anni. Pratico poca attività sportiva ma son sempre stato in salute. Ho sofferto di attacchi di panico in passato e sono abbastanza emotivo. Ieri, dopo un weekend piuttosto stancante, ho giocato a tennis come tutti i lunedì. Durante la partita mi sentivo piuttosto debole e sudavo freddo e non ho esagerato.Appena terminata la partita ho sentito una fortissima sensazione di mancamento e testa vuota, temevo di morire...e mi sono agitato molto. Ho preso una bustina di zucchero e mi son seduto. La crisi si è calmata ma ho mantenuto uno stato di stanchezza molto forte fino al giorno dopo. Un anno fa ho eseguito ECG delle 24 ore ed erano emerse aritmie sinusali ma mi ha detto il cardiologo di mia nonna di non preoccuparmi per nulla. Cos'è successo quindi? Mi son preoccupato molto. Grazie a tutti.

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Le consiglio di ripetere subito un controllo medico: potrebbe essere stata semplicemente una sintomatologia legata alla fatica (forse ha esagerato con gli sforzi fisici ...) ma è meglio esserne certi.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 277XXX

Grazie Dr. Lupo

Quindi, anche se gli accertamenti sono dell'anno scorso, mi consiglia comunque di rifare un ecg?
Tra l'altro dall'episodio ho cominciato ad avere la pressione bassa e senso di stanchezza, che ho tutt'ora. Mi auguro solo che sia dovuto ad un fattore emotivo o alla stanchezza.

Grazie

[#3]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Non un ecg ma un controllo medico completo, con esami di laboratorio ecc., secondo le indicazioni dello specialista.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#4] dopo  
Utente 277XXX

Buongiorno a tutti,

ho eseguito tutti gli esami possibili ed immaginabili:

- ecg sotto sforzo
- rx torace
- esami sangue completi e tiroide
- eco cardio color doppler

A distanza di mesi, i sintomi non sono scomparsi. Ho passato circa tre settimane senza avere nulla. Ho ripreso il lavoro, la prima volta che sono andato in palestra mi è di nuovo capitato. Se faccio uno sforzo ho subito le palpitazioni. Mi spavento e la sensazione peggiora. Mi capita anche a riposo, magari a seguito di qualche giorno di maggior stress.
Ora ho il timore di iniziare qualsiasi attività sportiva e che mi succeda qualcosa.
Grazie per l'aiuto
Fabrizio

[#5]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Suppongo che abbia anche eseguito gli esami per la mononucleosi e per il sistema che utilizza il ferro (sideremia, ferritina, transferrina ecc.): se anche questi esami sono nella norma, sarebbe probabilmente utile una rivalutazione della sua gestione dello stress e dell'ansia (le crisi di panico di cui ha sofferto sono un segno di eccesso di reazione a tali situazioni).
Deve poi riprendere l'attività con estrema gradualità e a basse intensità: la sensazione che accusa potrebbe anche banalmente dipendere da un eccesso di carico.
Le consiglio quindi di rivolgersi agli specialisti per un esame completo, la diagnosi corretta e l'eventuale terapia necessaria.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com