Utente
Salve, mercoledi 16 C.M tornando dalla palestra ho accusato un affaticamento mai avuto prima, sono entrato in casa siedendomi sul divano,ho preso un integratore di potassio e magnesio poi mangiando mi sono sentito meglio anche se nei seguenti giorni sono rimasto sempre affaticato per due tre giorni. Venerdi e' successo di nuovo,cado sul divano di casa,vado e vengo dal bagno con feci malodoranti, premetto in palestra faccio ginnastica posturale per la schiena e solo ora il professore di educazione fisica mi fa fare qualche esercizio piu' pesante tipo step o altro, insomma mi affatico a salire le scale;MAI SUCCESO PRIMA MI CREDA AMO LO SPORT E LA CORSA. e'proprio qui che mi affatico tanto pur facendo quattro cinque minuti di esercizio,mi creda non riesco a spiegarmelo. cosi anche nei giorni seguenti sono stato affaticato, mi sento scarico come se mi mancasse qualcosa,il mio medico proprio oggi mi ha segnato emocromo e tutti gli altri componenti del sangue. Secondo lei cosa potrebbe essere questo mio malessere,la glicemia e' buona 75 misurata ora, la pressione 130 80, e non ho febbre ne mal di gola, solo dolori muscolari alle braccia e schiena dovuti credo a esercizi in palestra.Ho questi sintomi debolezza che va e viene stordimento senso di vertigine;Potrebbe scongiurarmi qualcosa importante?il mio medico mi ha riferito che ' strano, mi creda sono un po in ansia.

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Puo' darsi che sia solo colpa del fatto che certi esercizi specifici vanno ad affaticare muscoli che normalmente non vengono sollecitati. Comunque prima di tutto conviene aspettare il risultato degli accertamenti che le sono stati prescritti, poi si vedra'.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente

Salve dottore riporto gli accertamenti spero di non stancarLa:
ERITROCITI 4,57 * tra 4,7 e 6,0
EMOGLOBINA 14,61 tra 13 e 18
EMATOCRITO 41,7 * tra 42 e 50
VOLUME GLOBULARE MEDIO 91,30 tra 80 e 96
EMOGLOBINA CORPUSCOLARE MEDIA 32,00 tra 27 e 32
CONCENTRAZIONE EMOGLOBINA CORPUSCOLARE 35,00 tra 32 e 36
VARIABILITA' DIMENSIONE EMAZIE (RWW) 13,00 tra 11 e 22

PIASTRINE 184 tra 150 e 400
LEUCOCITI 4,72 tra 4,3 e 10

NEUTROFILI 42,33 tra 40 e 70
LINFOCITI 45,63 * tra 10 e 45
MONOCITI 8,61 tra 2 E 10
EOSINOFILI 2,9 tra 0,5 e 5
BASOFILI 0,53 tra 0,1 e 1,6
ERITROBLASTI 0 tra 0 e 0

NEUTROFILI# 2,00
LINFOCITI# 2,15
MONOCITI # 0,41
EOSINOFILI# 0,14
BASOFILI# 0,03
ERITROBLASTI# 0

CREATININA 1,09 tra 0,5 e 1,10
COLESTEROLO TOT *216 tra 100 e 200
TRIGLICERIDI 147 tra 50 e 180
FERRO 83 tra 60 E 175
AST GOT 25 tra 13 e 51
ALT GPT 59 * tra 10 e 57
CREATINFOSFOCHINASI 179 tra 20 e 220
MAGNESIO 2,1 tra 1,6 e 2,6
POTASSIO 4,50 tra 3,5 e 5,3

FERRITINA 109 tra 18 e 370

Ho effettuato l esame delle urine nella norma con PH 6,5 proteine 5 e densita' 1,022.

Potrebbe darmi un quadro su queste analisi, qualche consiglio...ancora riferisco un po' di spossatezza, potrebbe riguardare lo stato d ansia? e secondo lei quali altri esami potrei fare per scongiurare altro.RingraziandoLA le auguro UN FELICE ANNO 2010








[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La spossatezza non sembra avere basi rilevabili con gli esami del sangue. I test che ha eseguito sono tutto sommato buoni. Magari si tratta soltanto di una fase passeggera di affaticamento, fisico e/o psichico. Vedra' che con il nuovo anno andra' meglio!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
Salve dottore, cerco di essere piu' veloce possibile. Oggi sono ritornato a correre dopo l ultima volta datata 16 dicembre...oggi,2 minuti di corsetta 2 di passo tutto per mezz ora come mi ha consigliato il mio medico curante i primi minuti sono stato bene ma verso gli ultimi di nuovo anche se piu' leggera di prima questa stanchezza,direi questa volta mi sentivo affannato, il mio medico curante ha chiuso la pratica:stai bene. Le chiedo puo' essere davvero ANSIA non so se puo leggere un mio post sull ansia. grazie..SECONDO LEI DEVO SOTTOPORMI A VISITA CARDIOLOGICA, l ho fatta a luglio tutto regolare piu' la visita medica sportiva nel febbraio scorso dove il medico mi disse: che ci metto un bel po per recuperare( anche li vevivo da un periodo di inattivita')...GRAZIE

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Il recupero fisico e' piu' lento quando si e' "fuori allenamento": questo e' un fatto del tutto fisiologico. Nel suo caso pero' non e' escluso che possa esserci anche una componente ansiosa.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente
Salve oggi ho effettuato dopo l ultima volta che le ho scritto un breve allenamento 2 minuti di corsetta e 2 di riposo; questa volta l affaticamento e' stato meno marcato dell altra volta quasi fisiologico,secondo lei posso continuare a svolgere attivita' fisica con sobrieta'in attesa che gli enzimi di questa componente ansiosa si ristabiliscono?(a dir la verita'sembra che sono riuscito a controllare quest' ansia.Le chiedo puo' l ansia interagire anche su qualcosa che mi piace molto,cioe' la corsa,capisco che mi puo'proporre una visita neurologica,ma tra libri letti,consigli di voi medici,autocritica personale questa ansia non ostacola le mie attivita' giornaliere se non in alcuni casi,puo' darmi qualche consiglio, il mio medico un anno fa mi prescrisse valeriana noctaval e francamente la uso al bisogno. GRAZIE

[#7]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Una visita neurologica mi sembra poco utile al suo caso. Casomai un consulto con uno Psicologo, ma neanche questo, al momento, sembrerebbe indispensabile. A mio parere continuando gli allenamenti riuscira' a migliorare le prestazioni fisiche soprattutto in relazione ai tempi di recupero e alla stanchezza da smaltire, e di conseguenza migliorera' anche il suo stato psichico aiutandola a riacquistare fiducia in se' stesso e a diminuire l'ansia.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#8] dopo  
Utente
*Dopo 6 mesi secondo lei quale sarebbe il miglior approccio con la corsa in termini numerici? grazie**ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.

[#9]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Mi scusi, non comprendo cosa intende dire quando scrive "in termini numerici". E poi, dopo 6 mesi da cosa?
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#10] dopo  
Utente
Scusi per l'ambiguita' la mia domanda era secondo lei dato che da 6 mesi non corro per un problema alla schiena e per l ansia, volevo sapere se e' meglio seguire un programma per riabituare il fisico alla corsa grazie, se si quale secondo lei,grazie

[#11]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Non comprendo quale sia il motivo per cui, a causa dell'ansia, abbia rinunciato a correre per sei mesi. Ad ogni modo e' ovvio che dovra' ricominicare piano piano, seguendo cioe' un "programma" che la porti agli stessi livelli di allenamento precedenti in un periodo di tempo adeguato. Cominci a correre per 10-15 minuti un paio di volte a settimana e poi mano mano, a seconda di come andranno le cose, potra' gradatamente aumentare.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#12] dopo  
Utente
Perche' l ansia mi ha bloccato, correro per 10 minuti ed andavo in iperventilazione, una cosa strana cose mi stesse venendo qualcosa di brutto...invece prima non avevo problemi, cosa dovrei fare secondo lei, alcuni mi dicono di iniziare con 5 minuti di corsa per poi aumentare...a chi mi devo rivolgere secondo lei, oppure gentilmente mi dia qualche consiglio.grazie

[#13]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
E' lo stesso consiglio che cercavo di darle io: le dicevo di cominciare a correre per 10-15 minuti e poi aumentare, ma se anche 10 minuti sono troppi cominci con 5 minuti. La volta successiva salira' a 6, poi a 7 e cosi' via...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#14] dopo  
Utente
La vorrei rìngraziare per le sue risposte mai evasive e sempre esaurienti,ho l'impressione che sia un medico all avanguardia.
Secondo lei correndo per tre volte a settimane tengo fede alla risposta del mio fisico per aumentare di minuti in minuti oppure sarebbe meglio fare per 2 settimane 5 minuti per poi aumentare dalle terza settimana con 6 ecc...insomma seguire un programma.grazie

[#15]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La ringrazio innanzitutto per le sue belle parole: non esageri pero', altrimenti mi monto la testa...!
Tornando a lei: io credo che sia meglio iniziare con due sole volte a settimana, per lasciare all'apparato muscolo-scheletrico il tempo di recuperare completamente. E credo che se inizia da soli 5 minuti puo' incrementare di un minuto ogni volta che corre senza attendere due settimane; questo perche' 5 minuti sono un periodo cosi' breve che non avrebbe molto senso mantenerlo invariato per 15 giorni. Quando poi arrivera' a correre per 15-20 minuti, allora sara' il caso di rallentare l'incremento e mantenerlo stabile per una settimana o due prima di aumentare, sempre gradualmente.
Spero di essere stato chiaro...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#16] dopo  
Utente
Si figuri,Lei e' un medico che da soddisfazioni e' stato Chiarissimo,spero che andra' tutto bene, non li nascondo che ho avuto paura dopo che andavo in iperventilazione, non ho mai avuto problemi al cuore, ogni anno faccio una visita cardiologica e sono un appartenente alle forze armate, secondo lei devo fare un ulteriore controllo?mi chiedo come l ansia gioca questi brutti scherzi poi su una cosa che a me piace fare tanto: la corsa.

[#17]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Se al controllo cardiologico annuale non e' stata evidenziata alcuna problematica di origine cardiologica direi che puo' stare tranquillo.
L'unica cosa che le potrei consigliare, se sono attuali i dati riportati nella sua scheda, e' quella di perdere qualche chilo di troppo: non molti, giusto qualcuno per rientrare in pieno nel peso forma. E in questo di sicuro la corsa potra' aiutarla.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#18] dopo  
Utente
si ha perfettamente ragione dovrei perdere circa 3 kg magari mangiando solo verdura e frutta la sera, che dice,ho un alimentazione equilibrata, la mattina dopo i 3 bicchieri di acqua assumo cereali integrali con latte caffe'e frullato di frutta, poi a pranzo regolamente pasta carne bianca o pesce e frutta, credo che la sera mi dovrei limitare, lei che dice; il controllo cardiologico l ho fatto nel luglio 2009in piu' a marzo 2009 ho fatto una visita medico sportiva anche qui tutto ok; la ripetero' a luglio 2010 solo la visita dal cardiologo, secondo lei posso iniziare a correre seguendo i suoi consigli, sto provvedendo all acquisto di un cardiofrequenzimetro.grazie e buona domenica

[#19]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La dieta mi sembra ben bilanciata. Quello che le manca, come appunto le scrivevo ieri, e' un po' di attivita' fisica. Vedra' che se ricomincia a correre non fara' fatica a perdere quei due o tre chili di troppo.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#20] dopo  
Utente
Salve dottore, ho iniziato proprio oggi con 5 minuti, mi sono anche dotato di cardiofrequenzimetro,le chiedo sempre se non la disturbo esistono delle tecniche di respirazione dato che oggi era piu' la preoccupazione di andare in iperventilazione che altro; mi potrebbe consigliare qualche piccola tecnica nonche' qualche trucco per la respirazione intanto che la essa ritorni a essere naturale dopo un maggiore allenamento nel tempo? Grazie

[#21]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
No, non sono un esperto in questo campo. Ma stia tranquillo, perche' la respirazione e' un processo assolutamente naturale e il suo organismo sara' perfettamente in grado di regolare questa funzione: bastera' che lei non ci pensi...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#22] dopo  
Utente
sono arrivato a 10 minuti cercando di non pensare alla respirazione, devo dire che e' andata bene, sara' perche' ero in compagnia....lei che dice o sono sulla buona strada; conviene assestarsi sui 10 oppure aumento.Grazie per me lei sta diventando un punto di riferimento per la sua disponibilita'e i suoi preziosi consigli senza alcuna remunerazione.

[#23]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Aumenti, ma in maniera molto graduale. Diciamo un minuto ogni settimana, o anche di piu' se vede che ancora non ce la fa.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#24] dopo  
Utente
Grazie dott SPINA i suoi consigli mi sono stati davvero utili, ora corro regolarmente credo che a medici come lei che con poche parole regalano eccellenti consigli bisognerebbe ancor di piu'rendere pubblica la sua professione che mette a disposizione.GRAZIE DOTT STEFANO SPINA

[#25]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Grazie a lei per le belle parole.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#26] dopo  
Utente
Ora dott vorrei allenare di piu' il cuore sto puntando ai 10 km seguendo un programma trovato su un settimanale di corsa molto valido, lei potrebbe darmi qualche idea per integrare la corsa diciamo lenta con altro ripeto per allenare il cuore,grazie

[#27]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Scriva un apposito quesito in Area Medicina dello Sport.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#28] dopo  
Utente
salve dott grazie alle sue indicazioni da mesi che corro 3 volte a settimana per un ora entrando nel range del cardiofrequenzimentro 141 140 bpm, infatti se si ricorda abbiamo affrontato il problema mesi fa e lei me la professionalmente risolto; Le vorrei chiederle una cosa, dopo l ora di corsa faccio circa 100 addominali e le dico che mi sento forse troppo spossato, che posso fare? di addominali faccio 5 serie da 20 in particolar modo crunch, bevo alla fine anche un integratore di sali minerali..mi da qualche conssiglio...grazie

[#29]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Come gia' le ho scritto sarebbe meglio indirizzare la sua domanda ai Colleghi di Medicina dello Sport, ma credo che forse basterebbe ridurre un pochino il carico di attivita' fisica per evitare cosi' questa eccessiva stanchezza.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com