Utente
Affetta da tiroidite cronica, ormai quasi un anno fa inzio a stare male con senso di debolezza, linfonodi ingrossati, scarsa tolleranza al freddo, ripetuti herpes (cosa che non era una novità), mani, piedi e naso freddo, faringite, tracheite. Gli esami della Tiroide danno tutto nella norma. Dopo varie peripezie a Febbraio di quest'anno eseguo esami completi raccomandati da immunologo che evidenzia una pregressa mononucleosi non in atto e una positività pregressa riferita all'herpes. Vengo liquidata con una diagnosi di debolezza post mononucleosi e imbottita di integratori. Tra alti e bassi arrivo a Maggio dove ripeto controlli per la tiroide con valori soddisfacenti anche se non ottimali, il medico mantiene lo stesso dosaggio ritenendo che non sia determinata da questo tutto il senso di stanchezza che mia assale. Tra alti e bassi arrivo ad Agosto dove sorgono altri problemi con il ciclo mestruale che è sempre stato abbondante ma assume i caratteri di una vera e propria emorragia. Ignoro il fenomeno pensando ad un episodio isolato ma nel ciclo di Settembre tutto si ripete, mi assale un senso di debolezza ancora più marcato, con attacchi d'ansia dovuti al disaggio del fenomeno. Il ciclo dura circa 9 gg con un picco di 2-3 gg con morraggie notevoli. Passato il ciclo il senso di debolezza è ancora più pesante, a metà mattinata mi assale un senso di stanchezza e di sonnolenza che posso interrompero solo con una lunga dormita o mangiando qualcosa di salato, la testa mi sembra vuota, non riesco quasi a parlare o ragionare, la memoria è un utopia. Tutto passa nel giro di una mezz'ora ma il senso di stanchezza mi accompagna per tutta la giornata. Faccio visita ginecologica dove viene riscontrata la presenza di 2 piccoli fibromi e presumibilmente di un polipo. Ripeto esami endocrinolgici che sono più o meno nella norma, il medico decide comunque di aumentare leggerme la terapia richiedendo anche esami del sangue completi ed esami per le ghiandole surrenali. Anche se è del parere che questo stato sia dovuto ad una situazione di carenza di ferro. Ieri inizio la nuova terapia con il dosaggio corretto e affronto la giornata serenamente e riposata, oggi provo a sostituire la pastiglia (tirosint da 75) con il preparato liquido sempre da 75 e sto nuovamente affrontando una giornata di assoluta astenia. I problemi di intolleranza al alttosio posso determinate un malassorbimento del preparato ?
Non so più a cosa pensare, sono in attesa dell'esito degli esami e questa situazione inizia a pesarmi psicologicamente.
Grazie per una valutazione.

[#1]  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

ha prodotto anche un emocromo, sideremia e ferritinemia?


Prego.

Cordialmente.
Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,

Si, sono in attesa dell'esito.

[#3]  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Allora attendiamo i risultati per valutare le opportune decisioni da prendere in merito.


Buona giornata.
Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore.

Di seguito i valori anomali degli esami fatti.

Ferritina 9,55 (Val rif 15-150)
Globuli bianchi 3,33 (Val rif 4-10)
Linfociti 55 (Val rif 20-45)
Glicemia 107 (60-100)
Transaminasi ALT-GPT 38 (<35)

Altri valori basso ma entro la norma.

[#5]  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gent. utente,

dovrebbe trascrivere tutti i valori ottenuti per una valutazione precisa.


Cordialmente.


Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!

[#6] dopo  
Utente
ACTH 16.02 (7.5-55.7)
Cortisolo sierico 15.21 (mattino: 6.2-19.4)
Transaminasi (AST-GOT) 30 (<35)
Suderemia 106 (33-193)
Transferrina 309 (200-360)
Gamma gt 13 (6-42)
Globuli rossi 4.49 (4.00-5.50)
Emoglobina 13 (12-16)
Ematocrito 39.1 (36-48)
MCV 87.1 (800-100)
MCH 29.0 (26-32)
MCHC 33.2 (31-37)
Granulociti neutrofili 31 (40-75)
/ / Eosinofili 5 (<6)
/ / Basofili 1 (<2)
Monociti 8 (<11)
Linfociti 55 (20-45)
Piastrine 261 (150-400)

Grazie

Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentilissima,

il quadro ematochimico in linea generale presenta valori nei range di normalità (eccetto quelli trascritti nel Suo precedente post).

Concordo col Suo Curante nel seguire per un buon periodo la terapia marziale al termine della quale dovrebbe ripetere l'esame emocromocitometrico e la ferritinemia e di valutare col Suo Ginecologo un' eventuale azione terapeutica per la presenza dei fibromi.


Prego.

Cordialità.
Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!

[#8] dopo  
Utente
La ringrazio Dottore, spero la cosa si possa risolvere perché lo stato psicofisico è traballante.

Cordiali saluti

[#9]  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Sono certo che si risolverà!

Se Le può far piacere mi tenga pure aggiornato.


Buona serata.
Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!

[#10] dopo  
Utente
La ringrazio per il suo interessamento.
Sono un pò confusa su questo valore del fegato, Transaminasi ALT-GPT 38 (<35), e sul fatto che comunque l'emoglobina sia ok ma non la ferritina che dovrebbe essere la mia riserva di ferro se non ho capito male.
Questo valore di Transaminasi era alto anche a Marzo. Può esserci una connessione tra le due cose ?

[#11]  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Il lieve innalzamento delle ALT-GPT potrebbe ricollegarsi alla pregressa mononucleosi, non evidenziandosi altri dati che la possano correlare ai valori ridotti della ferritina.


Buona giornata.
Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!