Molti sintomi, nessuna diagnosi

Salve, sono una ragazza di 18 anni. I miei sintomi iniziano a ottobre del 2012. Avevo continui mal di testa, ogni giorno avevo dei dolori a tutta la testa, alcune volte nel lato sinistro altre nel lato destro, così per due mesi, fino a dicembre quando sono andata in pronto soccorso perchè non ce la facevo più, oltre al mal di testa mi sentivo debole come se stessi per svenire, di colpo mi sentivo le gambe e le braccia molli, come se stessero per cedere, ho fatto la visita neurologica e il medico ha detto che non c'era nulla di strano, mi ha prescritto laroxil per 40 giorni, perchè ha detto che i muscoli del mio collo erano come quelli di un 80 enne e se il mal di testa non passava dovevo fare la risonanza magnetica, il mal di testa non è passato e l'ho fatta a gennaio, tutto a posto anche li, poi ho fatto degli esami del sangue e anche quelli a posto, per qualche mese poi sono stata bene, qualche dolore alla schiena qualche volta ma non mi preoccupavo, una sera di aprile o maggio, mi è venuto un dolore allucinate sul fianco destro, non riuscivo a muovermi, al minimo movimento mi faceva malissimo, faceva fatica a respirare, ho iniziato a tremare, non mi è passato per tutta la notte e il dolore si è irradiato sul torace verso la zona destra, la sera del giorno dopo sono andata in pronto soccorso e mi ha detto che forse dipendeva dalla lombalgia, al chè ho pensato, forse è quello, ma sapevo che non era possibile che per lombalgia mi venisse un dolore così forte, i dolori sono poi andati piano piano scemando, questo fino ad agosto, poi sono tornate le fitte al fianco, sia destro che sinistro, dolori alla schiena e mal di testa, in più dolori alle gambe, come se qualcosa mi mangiasse dentro, per questi dolori alla gamba mi sono rivolta alla dottoressa che mi ha detto di prendere un antinifiammatorio, i dolori passavano, ma tornavano, così per qualche settimana, poi sono scomparsi del tutto, a settembre un nuovo sintomo, quando mi arrivarono le mestruazioni ho provato dei dolori che mi avevo avuto prima ad ora, non riuscivo a camminare, piangevo dal dolore, non mi sembrava normale ma mi dicevano tutti il contrario, è da settembre che ogni giorno ho qualche dolore, o alle braccia o fitte al basso ventre o al fianco (tra l'altro la notte non posso dormire sul fianco destro perchè mi fa male dopo un po' quando faccio lunghi inspiri sopratutto) sommatti anche a dolori al petto, e la continua sensazione di svenimento, di spossatezza, in più ogni volta che mi alzo vedo tutto buio e annebbiato, e non mi alzo mai di scatto, questo mi succede anche prima di andare a letto, vedo strano, in più in questi giorni c'è un nuovo sintomo che mi ha preoccupato, la parte sinistr della faccia è strana, mi fa male la parte del naso, della mandibola e della testa, me la sento indurita e un po' dolorante. Vorrei solo sapere cos'ho, come togliere questi fastidi e dolori perchè sto iniziando a preoccuparmi perchè nessuno mi prende sul serio e sottovaluta il miei sintomi.
[#1]
Dr. Sergio Formentelli Dentista, Gnatologo, Ortodontista, Odontostomatologo 6,8k 208 18
L'ultimo sintomo accusato comincia a dare un senso a tutto il suo racconto.

L'origine di una parte delle sue problematiche potrebbe (ripeto: potrebbe) venire dalla bocca, e l'ansia potrebbe metterci buona parte del resto.

Un problema di malocclusione dentale o di bruxismo è in gradi di scatenare il mal di testa e la forte tensione muscolare al collo, e gli adattamenti che la colonna vertebrale deve fare per adattarsi ad una bocca "storta" (sempre che ci sia) possono mettere in crisi un sistema già precario per conto suo e scatenare altri dolori.

Le suggerisco un consulto con un dentista un pò particolare, uno gnatologo.
La descrizione di questa figura professionale la trova qui:
https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/439-lo-gnatologo-ma-chi-e-costui.html

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie mille per la risposta, riguardo alla bocca ho sempre detto di averla leggermente storta ma mi dicevano tutti che e' una cosa normale e una cosa che ho notato sa qualche anno e' che quando muovo le braccia descrivendo dei cerchi mi si alza la parte destra del labbro, questa non credo sia una cosa normale
[#3]
Dr. Sergio Formentelli Dentista, Gnatologo, Ortodontista, Odontostomatologo 6,8k 208 18
"leggermente storta ma mi dicevano tutti che e' una cosa normale"

Vorrei controllare cosa significa "leggermente" con i miei criteri di valutazione, perchè temo che l'affermazione debba essere corretta in "apparentemente leggermente storta".

Può essere considerata normale fino a che non ci sono sintomi e uno sta bene.
Ma il suo sistema è evidentemente in crisi, e la supposta "normalità" andrebbe considerata da persone competenti nel campo.
Da gnatologi, in pratica.
[#4]
dopo
Utente
Utente
andro' da uno specialista, grazie per la risposta.
[#5]
dopo
Utente
Utente
comunque sia il dolore alla mandibola e' passato, ma e' da giorni che invece dormo male, una cosa che non ho scritto all'inizio e' che quando vado a dormire e quando mi sveglio vedo in modo strano cioe' vedo scuro e ”pallini” e questo sommato a giramenti e mal di testa

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa