Tosse e prurito alla gola

Salve, circa 1 mese fa ho sofferto di tonsillite che ho trattato con una cura antibiotica. Dalla fine del trattamento (anche se non so se derivi da questo), ho cominciato ad a vere un po di tosse secca. Ora a distanza di un mese la tosse si è intensificata (sempre secca), l'ho trattata con uno sciroppo sedativo senza successo così il mio medico mi ha prescritto del cortisone per disinfiammare la trachea. Il fatto è che nessun medicinale mi fa assolutamente nulla (prendo il cortisone da 4 giorni ma nessun miglioramento). I sintomi sono NON male ma prurito alla gola (vicino al pomo d'adamo per farmi capire) che si intensifica se parlo o respiro profondamente. Di notte non tossisco ma dopo 1 minuto che mi sveglio alla mattina comincio senza smettere...Ho dei momenti di "pausa" durante il giorno. Ho notato non so perchè che durante l'attività fisica non tossisco quasi mai e quindi mi viene da chiedermi, sarà una "tosse nervosa"? Vorrei capire perchè dato che ce l'ho da un mese e non riesco a farla passare mi sto preoccupando che sia qualcosa di più grave del previsto. Preciso che non fumo e assumo pochissimi alcolici (1/2 volte a settimana una birra). Il fatto è che la sera a forza di tossire ho il petto ma soprattutto la trachea in fiamme. Non ho febbre ne altri sintomi influenzali! Cosa può essere? Mi sto preoccupando che possa essere un tumore o qualcosa di grave (iponcondria alle stelle).
[#1]
Dr. Flavio Borgomastro Medico di medicina generale, Dietologo 111 4 8
Gentile utente ,
in accordo con il suo medico curante , provi ad escludere un'origine su base allergica della sua tosse .
Un 'altra ipotesi potrebbe essere una manifestazione atipica di reflusso gastroesofageo .

Il consulto online pone notevoli limiti non potendosi sostituire ad un'adeguata visita medica
Queste sono solo due ipotesi, tra molte ,che posso suggerirle .
L'ultima parola spetterà al suo medico curante .

Spero di esserle stato d'aiuto

Dr. Flavio Borgomastro
Medicina Generale e Nutrizione
IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE IN ALCUN MODO UNA VISITA MEDICA
Distinti saluti

[#2]
dopo
Utente
Utente
Sono tornato dal medico e mi ha prescritto il gaviscon advance con il sospetto che fossero sintomi legati al reflusso.
So che non è una domanda da fare ma questi sintomi possono anche indicare patologie più gravi al cavo orale? Chiedo perchè sono terrorizzato da questa tosse che mi sta rovinando la vita da 1 mese senza miglioramenti. Il medico mi ha ascoltato il torace ma non sente nulla di anomalo ma per ciò che riguarda la faringe/laringe/esofago sono preoccupato. Ho 28 anni e non credo di avere un cancro però mi assalgono i dubbi dato che niente mi fa passare questi sintomi. Sto passando le giornate muto perchè quando parlo mi inizia a prudere la gola e continuo a tossire fino a farmi male (non riesco a trattenermi). LA sera dormo senza problemi (a parte 10 minuti di tosse ininterrotta appena mi sdraio)e dopo esattamente 1 minuto che mi sveglio alla mattina ricomincio a tossire.
Grazie ancora in anticipo!
[#3]
Dr. Flavio Borgomastro Medico di medicina generale, Dietologo 111 4 8
Segua i consigli del suo medico curante .
Dopodichè escluda anche una possibile base allergica della sua tosse .
Non dovesse trovare miglioramento con la terapia indicata attualmente dal suo medico curante rivaluti con lui la possibilità di un consulto specialistico ad esempio otorinolaringoiatrico

[#4]
dopo
Utente
Utente
Volevo aggiornare la mia situazione... Sabato scorso sono andato in prontosoccorso dopo una notte passata a tossire senza riuscire più a respirare. Mi sentivo la gola lacerata. (al momento avevo sospeso il cortisone e continuato a prendere gaviscon e zachelase su prescrizione del medico più uno sciroppo sedativo per i momenti più intensi). In pronto soccorso il medico mi ha liquidato con un aerosol che non mi ha fatto assolutamente nulla dicendo di continuare con lo sciroppo sedativo e basta. Volevo farmi vedere la gola da un ottorino (anche non in prontosoccorso) ma non mi ha voluto fare l'impegnativa. Il risultato è che da sabato continuo a tossire fortissimo. L'appuntamento con il mio medico ce l'ho lunedì ma da domenica ho cominciato a prendere l'antibiotico (amoxicillina) perchè ho notato delle bolle rosso giallognole in gola e intorno all'ugola. Non so se ho fatto bene a prenderlo...LE bolle in 2 giorni sono meno grosse e sono solo rosse, la gola è meno irritata ma continuo a tossire tantissimo e ho una sensazione di caldo fortissima alla gola. cosa posso fare in attesa di lunedi? Grazie mille!

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa