Utente
Buonasera a tutti gli utenti della community!
Sono una ragazza di 28 anni e da circa un anno soffro di un disturbo a cui nessuno specialista sa dare una risposta. Praticamente,ho un dolore diffuso a tutta la parte destra del corpo,dal centro del capo alla caviglia dx,che sento come fosse irrigidita e contratta.Soprattutto il volto,dove guancia e zigomo sembrano (ma in realtà non lo sono,l'ho constatato guardandomi allo specchio) gonfi e li sento "addormentati", tipo post-anestesia del dentista, e la parte bassa della schiena. L'orecchio destro,poi,mi impensierisce perché sento il battito all'interno,specie quando mi sdraio per dormire,e lo sento come se all'interno ci fosse dell'ovatta,lo sento cioè "pieno" e non libero come il sx.Sensazione che si accentua quando apro e chiudo la bocca(leggero scrocchio)o quando piego la testa:a volte sento "scorrere" tipo come quando va l'acqua nelle orecchie.Stesso discorso per la narice dx,sempre più "chiusa" rispetto all'altra.Inoltre,quando respiro,sento che a dx è come se si muovesse qualcosa tra zigomo e l'interno dell'orecchio.
Ovviamente,a suo tempo ho fatto la visita orl,risultata negativa,ma devo essere onesta:la dr.è stata molto sbrigativa e poco accurata,quindi secondo voi dovrò ripetere l'orl?cioè:questi sintomi sono riconducibili ad una sinusite,per es.,o altro?
Per la precisione,a dx ho anche un molare "strano",nel senso che il molare precedente è stato estratto in quanto cariato,e invece di rimanere il vuoto è uscito questo dente.Secondo il dentista è un molare,cambiato come gli altri denti,e non il dente del giudizio.Diagnosi empirica e non supportata da rx o altro...Però mi chiedo se questo dente può avermi causato quel senso di tensione che ho alla tempia dx e che si irradia fino alla base del collo "tirandomi" all'indietro.
Scusate la terminologia poco canonica ma meglio di così non riesco a spiegarmi!
Domani andrò dal mio medico di base,(neurologo)anche perchè da qualche giorno sono arrivate delle specie di vertigini,cioè non mi gira la testa, ma se cambio posizione,muovo la testa o anche solo muovo gli occhi,le immagini tremano o addirittura si sdoppiano per poi "rimettersi a posto".So di essere un soggetto ansioso,e che le tensioni psicologiche fanno irrigidire anche il corpo,ho fatto anche psicoterapia e poi ho dovuto interromperla perché sto frequentando un corso obbligatorio per la professione e non posso assentarmi.Però non credo che sia sempre tutta colpa della psiche!
Altre informazioni che posso darvi:sono miope ed astigmatica,ho spesso il ferro basso per via del ciclo,sono super-colitica e...se devo dirvi altro,sarò pronta a rispondervi.
Grazie per l'aiuto che potrete darmi,scusatemi ancora se non sono stata molto chiara,e buone feste a tutti voi!

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
E' una bella fortuna che il suo Medico di Base sia anche Neurologo: potra' cosi' rapidamente fugare ogni dubbio su eventuali patologie di ordine appunto nervoso senza dover ricorrere a Visite Specialistiche... esterne!
Piuttosto invece sara' opportuno indagare con un nuovo consulto ORL, visto che il primo che ha fatto, a suo dire, non e' stato esaustivo.
E naturalmente, pur comprendendo i suoi impegni professionali, non dimentichi di tenere sotto controllo la sua ansia che potrebbe in fin dei conti essere la causa non soltanto del suo ben noto "colon irritabile" ma anche della sintomatologia di cui scrive.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
Gent.mo dott. Spina,
grazie per la tempestività:dove trovare un medico di domenica e durante le feste? : )
Sulla poca accuratezza dell'orl precedente,ahimé,non fu solo una mia impressione:la dr. aveva il marito che l'aspettava per una certa ora e quindi "arronzo'",come diciamo qui a Napoli,tutti i clienti di quel giorno...
Ha ragione sul fatto che non dovrei trascurarmi,tra l'altro esco anche da una depressione con attacchi di panico che,per fortuna,non è stato necessario curare con i farmaci,ma con la psicoterapia presso il centro di SM della mia città.
Sa come si manifestò?con gli "arcobaleni",disturbi visivi per stabilire la causa dei quali ho girato vari specialisti,con risultati sempre negativi.Avevo solo la pressione ad un occhio+alta...il dx,manco a dirlo!
Per alleviare la mia rigidità ho fatto anche un ciclo di massoterapia e magnetoterapia da una osteopata,e credo che riprenderò,dato che svolgo una vita sedentaria.Un esercizio che facevo era di girare il collo,per es., a destra e poi con lo sguardo dovevo guardare il punto +lontano ed indietro possibile.Quando lo facevo,o quando riportavo gli occhi avanti,avevo la stessa risposta pseudo-vertiginosa di cui parlavo prima (visione sdoppiata).Un banale problema muscolare può essere dunque alla base dei miei fastidi?
Domani fugherò i dubbi rimanenti dal mio doc.,speriamo bene!
Grazie per l'aiuto e i Suoi consigli,La terrò informata!
Buone feste!

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Sono contento di esserle stato utile, almeno un pochino, con qualche piccolo consiglio. In attesa degli aggiornamenti auguro Buone Feste anche a lei.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
Gent.mo dott. Spina,
stamattina mi sono recata dal medico spiegandogli la situazione.
Responso:
1)NIENTE che faccia pensare ad un coinvolgimento neurologico;
2)dovrò ripetere l'orl,perché un interessamento del labirinto è probabile (i famigerati otoliti);
3)dovrò di nuovo litigare con il dentista,perché secondo il mio medico di base il problema è da ricondursi SOPRATTUTTO ad un'errata chiusura delle arcate dentarie. Chiusura che,sottoineo,si è "inceppata" allo spuntare del famoso molare.Ma non potevo averli permanenti come tutti? :) Infatti la gengiva soprastante è spesso leggermente infiammata, niente che giustifichi l'assunzione arbitraria di medicinali, e il senso è di avere un "peso" che,forse,mi ha un po'sbilanciato la postura e causato una tensione muscolare che bene non fa!

La cosa che mi ha sorpreso è che l'errata chiusura dei denti porta ad una distorsione delle immagini,come se le stesse non fossero più in equilibrio,dato che la linea ipotetica dell'orizzonte risulta leggermente obliqua. Almeno così ho capito dalle parole del mio medico di base!

Mi dispiace averLa disturbata per così poco,ma le vertigini e tutto ciò che ha a che fare con la vista mi spaventa e non poco!

Approfitto ancora della Sua gentilezza per chiederLe un ulteriore consiglio:secondo Lei,il fatto di avere avuto frequenti scariche di diarrea unite ad un dolore alla palpazione (anzi,direi allo sfioramento,dato che mi è bastato togliermi la maglia per mettere il pigiama e sentire delle fitte...) alla parte bassa destra della schiena e davanti (come un emiciclo che prende mezzo giro-vita),può essere legato a disordini epatici?
Glielo chiedo perché il mio medico di base non ne è convinto (pensa ad un virus parainfluenzale),ma mia mamma,che ne ha sofferto,mi ha detto che questi sono i segni tipici di una colica "che si è aperta"(mah!).Io non ho mai avuto di questi problemi,nemmeno quando ho dovuto prendere molti farmaci in passato,quindi non saprei...
Dovendo fare le analisi di routine il mese prossimo,secondo Lei è bene aggiungere l'esame delle transaminasi ecc.,oppure no?

La ringrazio ancora per la Sua disponibilità e scusi la logorrea (quella è incurabile,lo so!!!).
Buon anno!

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Come vede e' opportuno sottoporsi nuovamente ad un consulto ORL, come le avevo gia' consigliato.
Per quanto riguarda i disturbi addominali sarei propenso a dare credito al suo Medico, anche perche' essendo l'unico ad averla visitata in merito a questo problema e' senz'altro quello che lo conosce meglio.
Infine tenga presente che il dosaggio delle transaminasi generalmente e' gia' compreso in molti protocolli cosiddetti "di routine"; verifichi comunque insieme al suo Curante quando le fara' la relativa prescrizione.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio per la cortesia e la disponibilità.
Per ora posso dirle che,forse,le "crisi"degli ultimi giorni sono, in parte ovviamente, dovute anche al fatto che,grazie alla lunga parentesi delle vacanze di Natale,il mio corpo si sta "decontraendo".Infatti sembra una stupidaggine,ma prima appoggiavo la parte destra sulla fascia esterna del piede destro,non riuscivo cioè ad appoggiarlo interamente a terra perché,quando provavo a farlo,si ripiegava di nuovo.
Anche per questo mi ero preoccupata per possibili disordini neurologici...
Adesso invece lo appoggio del tutto in modo normale,e questo mi sta provocando una "reazione a catena":praticamente,scricchiola un po'tutto,qualche leggero formicolio e niente più.
Tipo la scossa di assestamento dopo il terremoto! : )
Nel frattempo seguirò i Suoi consigli e La terrò informata sui prossimi aggiornamenti.
Le auguro buon anno e grazie ancora!

[#7]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Ben contento di esserle stato utile!
Auguri di Buon Anno anche a lei.
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#8] dopo  
Utente
Gent.mo dottor Spina,
ecco il risultato della prima visita specialistica,cioè quella ORL:tutto nella norma.Sono state effettuate diverse prove per tastare il riflesso vestibolare ed oculo-vestibolare,tutte negative.
L'orl mi ha suggerito,però,di effettuare una visita posturologica (per la quale ho già preso appuntamento) in quanto ritiene che una postura scorretta può favorire l'insorgere di tali fastidi.
A dire il vero,la cosa mi lascia perplessa,ma io ho il dovere di tentare tutte le strade.Anche perché,effettivamente,scricchiolii tra spalle,cervicale,li ho,e quando,ad esempio,tento di grattarmi il mento girando la testa verso la spalla,sento un formicolio su tutto il viso,come il post-anestesia del dentista.E la gamba destra,da tempo,è come se fosse irrigidita,non ha l'elasticità e la scioltezza della sinistra.
Spero davvero che una postura scorretta sia la causa di tutto,perché sarebbe la cosa+facile da curare,no?Però mi chiedo se mi sto illudendo in ipotesi poco scientifiche,nel senso che:non metto in dubbio il consiglio dell'orl,credo nella sua professionalità,credo che la postura scorretta mi causi il mal di schiena di cui soffro da qualche mese,ma i fastidi di cui soffro possono davvero essere legati a questo?
Glielo chiedo per non illudermi o,peggio,gettare tempo e denaro in qualcosa che può essere un palliativo e non una cura decisiva.
Infatti,l'orl ha detto che di certo,il fatto che io non abbia +la tiroide (asportata 14 anni fa per un carcinoma),influisce,nel senso che il senso di disorientamento e le sindromi simil-vertiginose sono tipiche di chi non ha la tiroide ed è ipocalcemico (io,infatti,non ho+nemmeno le paratiroidi).Questa cosa mi spaventa perché penso che non ci sia soluzione,no?
Infine,a breve farò sia l'O.P. per vedere quanto centrano i denti in tutto questo,sia la visita cardiologica per vedere i tronchi sovraortici (visita che mi intimorisce molto,ovviamente),secondo quanto consigliatomi dal medico di base.
In tutto questo putiferio i nervi sono a un punto di stallo:vado avanti a furia di camomille (a volte doppie),perché di prendere le xanax prescrittemi non mi va:oggi si inizia con il blando sedativo,e domani?perché mi sento molto stanca e tesa,e questo non mi aiuta.
Scusi la lunghezza,ma volevo informarLa dettagliatamente degli sviluppi,come promesso.
La ringrazio per l'attenzione,a presto.

[#9]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Mi piace il suo atteggiamento, soprattutto quando cerca di ridurre al minimo l'utilizzo di farmaci come lo Xanax...
Che dire... bisogna avere pazienza e aspettare l'esito dei vari accertamenti che ancora deve eseguire, sperando che la sua pazienza sia ancora intatta...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#10] dopo  
Utente
Eh eh... inoltre il caro vecchio lexotan a me fa l'effetto opposto:divento ancora+ansiosa,quindi è anche,in parte,per questo che evito tali farmaci...temo di stare peggio,come già mi è capitato!
Cmq credo proprio che l'orl abbia ragione:questo fastidio non sono proprio vertigini,ma il segno che qualcosa di "meccanico" non va...forse dovrò imparare a dormire a pancia in su per non stressare+la parte destra...infatti stamattina mi sono svegliata e,girandomi sul fianco sinistro ho immediatamente chiuso l'occhio destro,e nel frattempo le immagini arrivavano distorte...forse comprimendo il volto,nella parte destra,succede qualcosa che mi manda temporaneamente in tilt.Inoltre,girandomi verso sinistra,avverto la sensazione di disorientamento...purtroppo,ascoltando colleghe ed amiche,so che nel campo di osteopatia e posturologia (e purtroppo anche psicologia...) ci sono tanti cialtroni che si spacciano per specialisti e non lo sono,facendo perdere ai pazienti tempo e denaro.Spero però,che,avendo trovato uno specialista serio e professionale,io possa trovare la soluzione giusta!
Infatti,mi ha prescritto una serie di raggi che mi friggeranno...rachide in toto+bacino+coccige in ortostatica sotto carico (boh!)... che si aggiungono all'o.p...
Infine,ho saputo che non sempre i denti influiscono sulla postura,ma a volte accade il contrario:la postura scorretta e lo stress fanno serrare i denti innsecando il meccanismo al contrario...chissà se è vero...sento parlare tanto dei DTM,di complessa cura e soluzione,e sono un disturbo che mi preoccupa proprio per questo.
Le chiedo troppo se Le domando un parere in merito?Posso dirLe che il mio odontoiatra mi ha detto di "lasciar stare l'ATM per adesso" e fare solo l'O.P...
La ringrazio ancora infinitamente per i consigli e,soprattutto, per il supporto morale!

[#11]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Lei sta entrando in un campo altamente Specialistico, sul quale non ho titolo per esprimermi. Penso sia piu' saggio sentire cosa ne pensa il suo dentista.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#12] dopo  
Utente
Gent.mo dott.Spina,
ecco gli ulteriori sviluppi:
stamattina,dopo una violenta tachicardia notturna (premetto che io sono brachicardica,quindi mi sono spaventata il doppio),visita dal cardiologo.
Gli esami sono stati effettuati a digiuno,quindi,come mi diceva la dottoressa,l'esito è ancora+esatto e preciso.
Ho eseguito:ECG a riposo e sotto sforzo,ecodoppler del cuore e dei tronchi sovraortici.
Esito:tutto nella norma,anzi,la dottoressa quasi "contemplava" le mie carotidi,la mitrale (anche se leggermente insufficiente per via dell'ipotiroidismo),la contrattilità del cuore,e ne commentava in diretta i pregi...e l'esame da sforzo,durato un quarto d'ora,è stato perfetto:nonostante il sovrappeso pronunciato ho filato dritti dritti i quindici minuti,grazie al fatto che mi muovo sempre a piedi o con i mezzi pubblici.Infatti,appena ho mosso i primi passi sul tappeto,la dottoressa ha detto subito:"si vede che cammini molto...alcuni stramazzano dopo cinque minuti!".
Un buon motivo per riprendere la palestra!
Inoltre,all'esame dei tronchi sovraortici,mi ha detto:sto guardando anche le vertebre cervicali,e la parte destra è tutta contratta (traduzione del "teseca teseca" napoletano),mentre la sinistra è libera. Forse abbiamo trovato la quadratura del cerchio!
Infatti ieri,a messa,muovendomi in un certo modo (cioè ruotando ed alzando la testa verso sinistra) ho avvertito dei capogiri mai avuti,mentre camminando (faccio circa 3km a/r a piedi per andare in chiesa) va tutto bene.La cosa strana è che dopo questi attacchi mi è sparito il mal di schiena e...vedo meglio,come fosse +nitido.Forse dopo l'attacco qualcosa si mette a posto,chissà!E anche dopo il tappeto,sì avevo una sensazione di stanchezza e di vuoto,però sembra assurdo ma mi sentivo molto +sciolta ed "equilibrata",soprattutto quando camminavo a buon ritmo(che è il mio naturale,ho le leve lunghe!).
La dottoressa mi ha prescritto solo un antivertiginoso da prendere per 10 giorni (così non soffri inutilmente,mi ha detto).
Ora è la volta dell'O.P. e del posturologo,tra giovedì e venerdì.E,ovviamente,ne riparleremo.
Spero che la mia esperienza possa essere utile a quelli che soffrono di sintomi simili ai miei,anche perché,come mi confermava la cardiologa,troppo spesso si prescrivono ansiolitici ai giovani che hanno i capogiri,senza consigliare le dovute visite specialistiche perché "tanto è giovane,non tiene niente"...
...e spero di non averLa tediata con il mio "papiello" stratosferico.
Grazie dell'attenzione,a presto!

[#13]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
No, non mi ha tediato... anche se non e' la prima volta che sento storie di questo genere... pero' mi fa piacere che piano piano stia arrivando quanto meno ad ipotizzare una diagnosi, che al momento e' la prima cosa da sapere...
Attendiamo gli altri accertamenti. Intanto la saluto cordialmente.
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#14] dopo  
Utente
Gent.mo dott. Spina,
ecco i risultati delle ultime (credo definitivamente) analisi, per l'esattezza radiografie, di ieri.
OP:niente di rilevante,solo una piccola carie sotto l'otturazione del premolare sinistro.
Colonna vertebrale e bacino: atteggiamento scoliotico dorsale destroconvesso con lieve rotazione del bacino in senso antiorario.
Abbiamo trovato la quadratura del cerchio,secondo Lei?
Ore 17.00:vado dal dentista per la "lettura" dell'OP.
Provi ad indovinare che mi ha detto?
"sei andata dall'otorino?"
"sì"
"che ti ha detto?"
"tutto negativo, Fucuda ecc. ecc. tutte le prove vestibolari oculomotorie nella norma"
"e sei sicura?ma ti ha fatto una buona visita?LE VERTIGINI DIPENDONO SEMPRE DALL'ORECCHIO".
Non commento questa risposta perché penso si commenti da sola... tralascio anche il fatto che sono andata da uno specialista serio,chirurgo orl tra i+celebri delle mie parti,che ha lo studio tipo sala operatoria (fa un po'impressione) e quando ti visita,ti visita...
...però certe risposte ti mandano in bestia...
riguardo la sua specializzazione,la spiegazione datami non gliela riporto perché io non soffro di cefalea,ma in quei 20minuti mi è venuto mal di testa:mi ha detto tutto e il suo contrario,i denti centrano e non centrano,chiudi con un piccolo difetto ma il click non ce l'hai(io facevo uno "schiocco" ben udibile,forse LUI ha bisogno dell'otorino!!!),cmq fatti vedere dall'ortodonzista però i denti secondo me non centrano tanto...Non Le dico quando gli ho chiesto se una postura errata può interferire con il movimento della mandibola:apriti cielo!mentre sull'articolo che ho trovato sul sito medicitalia.it si afferma proprio questa possibilità.
Insomma, sono uscita dallo studio+confusa di prima!
Che dice, cambio dentista? : )
Per fortuna, alle 17.45 visita dal posturologo.
SORPRESA:la diplopia e i disturbi visivi di cui ho saltuariamente sofferto possono essere la spia di un difetto di postura.Ma questo si può affermare dopo aver sondato tutte le cause possibili,neurologiche,oculistiche...almeno così afferma il posturologo in questione,medico specializzato e non "appezzottato",come diciamo qui a Napoli.
Sicchè mi mette sul lettino e dopo tre manovre:
1)mi sblocca la mandibola.Io da qualche ora il click non ce l'ho+,e quando c'è, è leggerissimo.Apro la bocca tranquillamente e ho meno paura di sparare qualche acuto (sono cantante amatoriale).Non serro i denti quando ho la bocca chiusa,ma la mandibola è bella libera,abbassata,e la lingua riesce a stare tra i denti di destra (prima era deviata a sinistra);
2)si è allungata, o almeno decontratta, la gamba destra. Stanotte ho dormito una bellezza senza mal di schiena e tenendo il piede destro dritto normalmente (la radiologa ha avuto una santa pazienza nel mettermi dritta la mattina davanti alla lastra!!!),senza accomodarlo io;
3)non rida... si è aperto l'occhio sinistro, che prima era+chiuso e sembrava+piccolo del povero occhio destro,che a me dava l'idea di qualcosa di sofferente,come fosse asfissiato e perciò+aperto. Si tratta di leggere differenze,eh,mica ero Frankestein!Ma riprova del fatto che non sono una visionaria,io non ho detto nulla di questa mia impressione,ma mia mamma,a cena all'improvviso fa:io non ti posso guardare,fai impressione! E perché?dico io. Perché adesso hai gli occhi uguali!!! : )
Inoltre,anche senza occhiali,ora vedo meglio,come se i bordi di oggetti e persone (sono miope ed astigmatica) fossero+coincidenti,mentre prima erano molto+sfalsati, e quindi non avevo una visione nitida,e posso muovere lo sguardo,cosa che prima mi causava i disturbi suindicati.
Come al solito le ho fatto una "capa tanta",e mi dispiace.Però era giustissimo riportarLe le ultime,e speriamo definitive,novità.Mi auguro che i miglioramenti di questi giorni non siano soltanto una mia illusione,ma la risposta ad una diagnosi,che credo arriverà lunedì,quando mi recherò dal medico di base per fare il punto della situazione.
Io incrocio le dita!!!
Grazie per la Sua cortesia e disponibilità,e spero vivamente che abbia letto la mia valutazione ad una delle Sue risposte!Buona serata e buon lavoro!

[#15]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Ho letto tutto e la ringrazio. Spero che davvero stavolta abbia trovato il bandolo della matassa: una serie di problemi apparentemente poco correlati ma in realta' ne' banali ne' tantomeno fantasie di una visionaria (o almeno io non l'ho mai pensato!).
E' chiaro che lunedi' il suo Medico di Base avra' in mano il quadro nel suo insieme, e speriamo possa darle una risposta definitiva.
Se crede ci aggiorni dopo la Visita.
Cordiali saluti.
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#16] dopo  
Utente
Ahimé mi ero illusa.
Stamattina sono stata svegliata da un disturbo ben poco piacevole:un disco luminoso,simile ad una fetta di ananas,posato sull'occhio dx.Non voleva andarsene né chiudendo, né aprendo l'occhio.Mi sono alzata in preda al panico e piano piano è sparito.
Aspetto sì e no un'ora,faccio fare le otto e chiamo subito l'oculista (che per fortuna, il sabato fa studio!).Alle nove ho fatto la visita completa e,dopo che il medico mi ha detto (LUI A ME) i sintomi che avevo, il responso è stato:
"Tutti noi abbiamo dei dischi di grasso dietro gli occhi.Ora,chi ha patologie della tiroide,come te,è soggetto all'accumulo di acqua in questo grasso. Grasso+acqua=effetto spugna:il disco preme contro l'occhio e lo spinge fuori.Ecco perché a dx hai 23 di pressione vs i 19 (e di mattina va ancora bene)del sx.Ora,perché te lo faccia a dx piuttosto che a sx non lo so,ma so una cosa:che tu stamattina hai finito il tuo calvario.Io ti dico che le vertigini e i disturbi che avevi sono causati proprio da questo:quindi,adesso ti fai il campo visivo e l'esoftalmografia,poi ti fai le analisi per la tiroide,ti metti in buone mani dell'endocrinologo e campi serena 100 anni".
Poi mi ha detto delle sagge parole:
"Mò che esci da qua,vai in chiesa e fatti a ginocchia a terra dall'entrata fino all'altare,perché c'è gente che viene qui con i capogiri e io li mando via dicendo che l'occhio non centra niente;perché quel flash che hai avuto poteva essere il sintomo di qualcosa di danneggiato,o di una patologia +seria della periferia,che invece è sana;perché dopo la visita ho visto che di danneggiato pare non ci sia niente,e sappi che ciò che si perde dall'occhio non lo si riacquista+.Invece tu,dopo quel flash,sei corsa qui e hai trovato il baricentro della situazione".
Ora,diceva Verga che se un paziente muore,tutti se la pigliano col medico,mentre se guarisce si ringraziano Santi e Madonne,però io credo che,dopo le coincidenze di stamattina,c'è stata la mano di un Santo, e nemmeno di quelli che prego abitualmente, ad aiutarmi, altrimenti avrei dedotto cose sbagliate e sarei ulteriormente peggiorata.Invece eccomi qui,col mal di testa e stanca,però con la forza di scrivere,testimoniare ed aiutare gli altri!
A proposito di aiuto,posto qualche ipse dixit del mio oculista,che,oltre ad essere aggiornato e preparato (e un bell'uomo,il che non guasta mai! : ) , è autore di dicta memorabilia:
"Se un medico ti dice che è stress e ti dà gli ansiolitici per queste patologie,fammi il piacere,cambia medico";
"Se tu tieni la capa tosta,io ce l'ho il doppio e finché non ho visto tutto fino in fondo, tu da qua non te ne vai.Io non ti dò le goccine per far scendere la pressione senza sapere perché la pressione si alza";
e le ultime parole famose:
"Il campo visivo?è come la Playstation!";
"La laurea si prende pure con i punti della COOP". (questo in riferimento alle diagnosi pregresse,con una punta velenifera contro il medico di base...).

Playstation o no,se dopo gli esami di lunedì sarò ancora viva : ) vi aggiornerò sulle ultime novità!

Buona serata a tutta la community e soprattutto al dr. Spina (Santo Subito!).

[#17]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
"Dr. Spina Santo Subito" non me lo aveva detto mai nessuno! La ringrazio, e aspettiamo comunque anche le conclusioni di lunedi'...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#18] dopo  
Utente
Ciao dott. Spina e ciao a tutti!
Ecco le ultime novità:
non ho potuto effettuare nessuna analisi a causa di una violenta intossicazione alimentare,che mi ha causato fortissimi conati di vomito, tanto da farmi sentire gli addominali allenati tipo seduta di crunch per 4/5gg.,e,appena terminato di rimettere,corse in bagno con diarrea.
Quindi,il campo visivo e l'esoftalmometria li farò oggi pomeriggio,augurandomi che i miei nervi ottici siano +forti degli altri fratelli,mentre le analisi del sangue le farò martedì mattina.
Nel frattempo,purtroppo,continuo ad avere problemi di diplopia che,secondo l'oculista,sono dovuti alla pressione alta dell'occhio;sono cose che ho imparato a gestire,e cmq si stanno affievolendo.La diplopia compare sono in relazione a determinati movimenti,sia dell'occhio,o miei nello spazio (tipo: mi alzo di scatto,mi giro ecc.).
Ne ho sofferto saltuariamente da quando avevo 13 anni e nessuno mai aveva affermato dipendesse dall'occhio,quindi mi sento in un certo senso tranquilla: se avessi avuto una malattia (tipo la SM),con quei sintomi già da allora,non ci sarebbe voluto tanto tempo per diagnosticarla,no?
Poi è un problema sorto quasi contemporaneamente a problemi tiroidei,quindi penso proprio che,individuata la causa e correttamente curata,potrò tornare a fare una vita normale.
Per ora sono solo molto,molto triste.Sarà la debolezza fisica che si unisce a quella mentale!
Ho scoperto,poi,che i miei dolori muscolari della parte dx sono da relazionarsi a fatti tiroidei,almeno secondo il parere dell'oculista.Mi stupisce che l'occhio,a paragone di altri organi così piccolo,possa influenzare le vertebre,le fasce muscolari...
Cmq,stasera farò questi esami e spero che vada tutto bene...poi vi terrò,appena possibile,aggiornati.
Chi può,faccia una preghiera per me!
Ciao a tutti e grazie per l'attenzione!

[#19]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Confesso la mia ignoranza in merito alla "seduta di crunch", che onestamente non so cosa sia.
Per il resto aspettiamo i risultati delle visite di questa sera!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#20] dopo  
Utente
Ahi ahi doc., da quanto tempo non andiamo in palestra? : )
il crunch (credo si scriva così!) è tipo il G.A.G.,ovvero una serie di estenuanti esercizi per gli addominali...

CV effettuato!!!
Esame simpaticissimo,io l'ho trovato gradevole con quelle lucine tipo stelle che si accendono nell'atmosfera very ambient...
per essere perfetti, mancava una musica lounge in sottofondo,avrei gradito,ma vabbé... : )
...Deo gratias i nervi ottici resistono!!!Stanno bene,non mi hanno ancora tradito e non voglio che lo facciano... ho ancora mezza scatola di vasopt che dovrebbe attenderli,se il doc vorrà!

Io mi trovavo tanto bene con quell'integratore!!!

Quindi oggi finisco anche la paranoia con l'origine neurologica dei miei sintomi!

L'esoftalmometria deve farla il doc.,oggi c'era l'assistente,quindi rimandiamo a lunedì.

Che dire? Mi fate tenerezza,tutti e due mi sopportate stoicamente:passerete alla storia come i nuovi SS. Cosma e Damiano! : )
(per chi non lo sapesse,sono i santi medici insieme a S. Giuseppe Moscati)

Adesso posso dire di avviarmi psicologicamente verso l'introibo di una vita normale,e soprattutto,se non mi capita niente stanotte (visto che da qualche tempo a questa parte capita tutto a me!),verso la prima vera notte di sonno dopo un mese di calvario!

Attendiamo solo: esoftalmometria e analisi della tiroide.Approfitto per controllare tutto il resto!

Ciao doc.,ci sentiamo presto,grazie dell'attenzione,e buona serata a tutta la community!

[#21]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Bene! Quando ci inviera' i referti della tiroide non ci mandi solo "quelli con l'asterisco"... Anzi, per il week-end le consiglio una lettura piacevole: https://www.medicitalia.it/minforma/medicina-di-laboratorio/48-come-chiedere-consulti-internet-sugli-esami-di-laboratorio.html
A lunedi'!
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#22] dopo  
Utente
Buongiorno dott.Spina e buongiorno a tutta la community,
ieri ho fatto l'esame oculistico (vota Antonio!!!).
Sono stata dentro ben 45minuti...ho fatto anche la pachimetria corneale (570m).Mi è stata consigliata la visita neurologica per escludere un cattivo funzionamento dei nervi oculomotori.L'oculista sulla base del CV e delle analisi del sangue,ha escluso patologie cerebrali,ammettendo però che ci aveva pensato quando andai lì per il flash (lo dico io,che mi nasconde le cose!!!).La pressione dell'OD è ancora altina (sopra i 20) ed è leggermente esoftalmico (esoftalmometria OS 19,5 OD 21,5).Esoftalmico però "di nascita e di famiglia",tengo a precisare.
Riepilogo esami oculistici:
leggera miopia e astigmatismo,
riflessi pupillari pronti e un'altra cosa che inizia per p ma non riesco a capire (scrive un po' geroglifico...ma nessuno è perfetto),
lieve iperemia congiuntivale
cristallino perfetto.
TONOMETRIA
OD 23 (il 23/01,ad oggi siamo intorno ai 20)
OS 19
PACHIMETRIA CORNEALE (CON LA PENNA)
570m
CAMPO VISIVO
ai limiti della norma,ma non si apprezzano problemi rilevanti.
Però c'è da dire che la lente con cui vedevo non era la mia,per cui molte luci le vedevo sfocatissime,forse qualcuna potrei non averla vista per questo motivo "meccanico"
ESOFTALMOMETRIA
OD 21,5mm
OS 19mm

Terapia:Timogel 1%, una goccina al mattino all'OD.

Infine, l'oculista sospetta il coinvolgimento del film lacrimale, che non avendo io la tiroide è molto secco.Poichè le mie non sono esattamente diplopie,e dato che ieri,dopo la goccia di anestetico "idratante" ho sentito non solo un maggiore confort all'occhio,ma non mi è successo+niente,vorrei sapere se mi sto facendo io un film (lacrimale : ) oppure se ho trovato la soluzione,Deo gratias banale,ai miei sintomi.

Se qualche oculista passa di qui,mi può dare il suo gentile parere in merito?Io mi fido "ciecamente" (???!!!)del mio oculista,però avere un altro consiglio/suggerimento non fa mai male.

Adesso,caro Spina,i risultati delle analisi ematiche:

ESAME EMOCROMOCITOMETRICO SFL

GLOBULI BIANCHI (WBC) 7,84 4.8 - 10.8X10³/mm³
GLOBULI ROSSI (RBC) 4,81 4.0 - 5.4 milioni/mm³
EMOGLOBINA (HGB) 12,9 12,0 - 16,0 g/dL
EMATOCRITO (HCT) 38,6 36,0 - 45,0 %
VOLUME CELLULARE MEDIO (MCV) 80,2 80,0 - 97,0 fL
EMOGLOBINA CELL. MEDIA(MCH)26,8 25,0 - 34,0 pg
CONC.CELL.MEDIA (MCHC) 33,4 32,0 - 38,0 g/dL
DISTR. POP. ERIT. (RDW) 13,2 11,0 - 16,5 %.
PIASTRINE (PLT) 338130 - 400 X10³/mm³
VOL. PIASTRINICO MEDIO (MPV) 10,1 8,0 - 13,0 fL
DISTR. POP. PIASTRINE (PDW) 12,4 9,0 - 17,0 fL

FORMULA LEUCOCITARIA

NEUTROFILI 69,3 40.0 - 75.0 %
LINFOCITI 24,4 20.0 - 45.0 %
MONOCITI 5,0 0.0 - 10.0%
EOSINOFILI 1,0 0.0 - 6.0 %
BASOFILI 0,3 0.0 - 1.5 %
NEUTROFILI 5,43 1,8 - 7,0X10³/mm³
LINFOCITI 1,91 1,0 - 4,8X10³/mm³
MONOCITI 0,39 0,1 - 0,8X10³/mm³
EOSINOFILI 0,08 0,0 - 0,5X10³/mm³
BASOFILI 0,02 0.0 - 0.2 X10³/mm³

vedendo ciò,l'oculista ha detto:"se avevi un tumore cerebrale le formule uscivano sballate,e cmq me ne sarei accorto dal fundus e dal CV.Secondo te,perché te l'ho fatto fare?perché sospettavo la SM,ma già dall'esame della periferia ho visto che,per fortuna,non è così".
Chiedo un riscontro dell'affermazione emocromo/tumore..

BIOCHIMICA CLINICA
CINETICO 37CAST-TRANSAMINASI 32 1 - 35 U/L
CINETICO 37CALT-TRANSAMINASI 48 * 1 - 35U/L
ENZIMATICO
COLESTEROLO-HDL 35 > 35 mg/dL
ENZIMATICO
COLESTEROLO-LDL72 0 - 150mg/dL
COLORIMETRICO
TRIGLICERIDI 65 50 - 150 mg/dL
ENZIMAT.ESOCHINASI
GLICEMIA 85 60 - 110 mg/dL
ARSENAZO
CALCIO TOTALE * 5,56 8,70 - 10,40mg/dL
MOLIBDATO
FOSFORO 6,5 * 2,7 - 4,5 mg/dL

COLORIMETRICO SIDEREMIA* 31 37 - 145ug/dL
MARCATORI
CLIA FERRITINA 115 10 - 291 ng/mL

ENDOCRINOLOGIA
FUNZIONALITA' TIROIDEA CLIApg/mL
FT3 - TRIIODOTIRONINA LIBERA 3,5 adulti 2,0 - 4,4CLIAng/dL
FT4 - TIROXINA LIBERA 1,4 adulti 0,9- 1,7 CLIAmIU/L
TSH - ORMONE TIREOTROPO * 0,017 adulti 0,27 - 4,2 CLIAU/mL
ANTICORPI ANTI HTG 38,3 0 - 100

FERTILITA'CLIAmUI/mL
FSH 2,9 Fase follicolare 3,5 - 12,5 Picco ovulatorio 4,7 - 21,5Fase luteale 1,7 - 7,7Menopausa 25,8 - 134,8 CLIAmUI/mL
LH 8,3 Fase follicolare 2,4 - 12,6 Picco ovulatorio 14,0 - 95,6 Fase luteale 1,0 - 11,4Menopausa 7,7 - 58,5 CLIApg/mL
ESTRADIOLO 65,8 Fase follicolare 24,5 - 195,0Picco ovulatorio 66,1 - 411,0 Fase luteale 40,0 - 261,0Menopausa <39,5 CLIAng/mL
PROGESTERONE 7,4 Fase follicolare 0,2 - 1,5 Picco ovulatorio 0,8 - 3,0 Fase luteale 1,7 - 27,0Menopausa 0,1 - 0,8 CLIAng/mL
TESTOSTERONE 0,430,06 - 0,82EIAng/mLDHEA9,0 0,8 - 10,5 RIAng/mL
D4 ANDROSTENEDIONE 1,4 0,1-2,8
eh sì,ho un po' di peletti e una cisti ovarica da controllare!!!
Page 5
METABOLISMO CALCIO-FOSFOROCLIApg/mL
PTH-Intatto * 8,1 14 - 72

Che bello avere il referto via web,fai copia e incolla subito subito!!!

Tengo a precisare che le analisi sono state fatte in un centro serissimo a livello internazionale,quindi sono risultati assolutamente attendibili.

Ora ho solo paura della visita neurologica:cosa mi devo aspettare?chiedo ai medici specialisti (oculistica e neurologia) di visitare questa sezione ed aiutare il dott.Spina,prima che mi blocchi l'account (ehehehe!!!).Non so se devo ri-postare tutto nelle apposite sezioni,fatemi sapere,perché dovrei essere+serena ma non lo sono affatto...

se avete bisogno di altre notizie,io sono a vs completa disposizione.
Grazie come sempre a tutti gli utenti medici e non della community!!!a presto.

[#23]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Mi dia un po' di tempo: vedo se riesco a contattare un amico oculista che possa darle un parere sulla parte di sua competenza... e poi naturalmente aspettiamo cosa le dira' il neurologo!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#24] dopo  
Utente
Ripeto la sintomatologia ad oggi é:
disturbi visivi con parziale sdoppiamento dell'immagine (ad es: mi guardo allo specchio e ho quattro occhi,ma per il resto sono intera),o talvolta totale sdoppiamento,nel qual caso,fortunatamente molto raro e conseguente solo a determinati movimenti (cammino e poi mi giro per sedermi,ad esempio),avverto mal di testa e mi sento leggermente mancare il respiro.
Gli esami cardiologici e il TSA sono perfettamente nella norma.
E'comparso assieme a questo disturbo,dolore alla base del capo,a destra,e al centro della testa,sempre a destra (dove ho l'occhio "incriminato").I dolori non sono sempre presenti,sono intermittenti e "camminano" a volte avverto tensione cervicale e senso di bruciore all'orecchio destro,ma l'esame orl è regolarissimo.
Quando il disturbo è molto intenso (come nel giorno 27/01,ho fatto le analisi+le ecografie,quindi ero anche+stressata,ma non credo allo stress come causa) compaiono anche le parestesie agli arti,talvolta con crampi che "deformano" le mani impedendomi di muoverle regolarmente. Colpa della calcemia?
Un grazie di cuore a chiunque può aiutarmi a sbrogliare questa imponente matassa che da dicembre mi assilla con tutti i cattivi pensieri del caso.
Buon lavoro a tutti!

[#25] dopo  
Utente
Ops,mi sono dimenticata una cosa:
l'ipertensione ortostatica l'ho sempre avuta dall'età di 13 anni.Se mi alzavo di scatto,vedevo tanti puntini luminosi attorno all'occhio.Forse questa cosa è stata sottovalutata all'epoca e poi si è evoluta nel tempo fino ad oggi?Ho il sangue abbastanza denso,forse anche lui ha un po' di colpa... : )
Poi,tipo ogni 2/3 anni ricompariva la sindrome,stavolta con la diplopia o cmq fastidi simili.
Adesso 'sta cosa non mi vuole lasciare,in+mi sta tormentando con dolori muscolari,soprattutto al collo,alla schiena,alle braccia.
Dovessi scoprire che è colpa del film lacrimale,del mio sovrappeso e altre cose semplici,sarei così felice da non credere!!!ma per ora non posso ancora escludere nulla...
Ringrazio l'interessamento del dott. Spina,e rimango pazientemente in attesa di Sue.
Buona giornata a tutti!

[#26]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Ho gia' provveduto ad avvertire l'amico e Collega oculista: speriamo ci dia presto un suo competente parere.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#27] dopo  
Utente
Poi dice che non devo dirglielo:

DOTTOR SPINA SANTO SUBITO!

La ringrazio per l'interessamento,stasera vado dal mio medico di base,neurologo,per la visita specialistica.
Lui è scettico sull'origine neurologica del sintomo.
Quando gli dirò che voglio fare la RMN dovrò lottare...

...appena in possesso di nuove,glielo farò sapere.
Grazie ancora per l'aiuto,cmq,da malato che conosce il suo corpo,credo che ci sia una componente muscolare che comprime qualche cosa e mi rompe le scatole.
Secondo me,un buon terapista neuromuscolare (e un dietologo serio,non un ciarlatano di quelli che ho incontrato sinora) farà al caso mio...e potrò abbandonare i cattivi pensieri che mi tormentano,e magari risolvere anche la pressione alta dell'OD,che non sembra avere altre spiegazioni se non posturali...
mamma mia che ca...os!!!

Nel frattempo,inizio la procedura per la Causa di Canonizzazione in Vita del dott. Spina.

A presto!

[#28] dopo  
Utente
Ciao a tutti,buongiorno dott. Spina,
risultato della visita neurologica:NIENTE DI NIENTE.
Il neurologo ha effettuato l'analisi dei nervi oculomotori,la convergenza,i riflessi di braccio,gambe,mi ha fatto fare indice-naso e...il solletico sotto i piedi (non mi sono MAI vergognata tanto...).
Per sicurezza MIA,ha ribadito,(perché penso si sia capito che mi preoccupo molto,ma non per me,per i miei che sono stanchi e soffrono per me),dovrò fare la RMN del cervello e tronco encefalico per escludere qualsiasi patologia cerebrale che, ad ogni buon conto, non dovrebbe essere presente data la negatività assoluta dell'esame neurologico. Dopodichè,ha detto,farò una relazione neurologica completa e la sottoponiamo all'oculista che la sta aspettando.
Oggi,e l'ho detto anche al dr. Migliaccio che ha avuto la bontà di rispondermi nella sezione specialistica,è il primo giorno in cui mi sento davvero bene,mi muovo,mi alzo,vado,vengo e poi ho detto:uh,ma questo prima non lo potevo fare.Vuoi vedere che è la miglioria della morte?

Per chi non lo sapesse,a Napoli si dice così quando uno sta bene durante o dopo una malattia,per poi ricadere peggio di prima dopo breve tempo...

si usa anche per gli elettrodomestici che funzionano bene prima di rompersi del tutto! : )

Cmq sul serio,sto bene e,sembrerà strano,la cosa mi spaventa...mi ero abituata allo status quo e ora mi sento disorientata.
Se qualche psicologo passa da qui e può darmi un consiglio,lo seguirò molto volentieri perché,ribadisco,io calmanti,tranquillanti,lexotan e xanax e company io non ne prendo nemmeno nelle crisi peggiori che ho avuto.Preferisco la strategia comportamentale.Inoltre,mi dicono che la mia ipocalcemia,abbastanza marcata,può indurre stati ansiosi o simil-depressivi.E'vero o è un'altra leggenda metropolitana?

Proprio stanotte,dopo aver letto delle possibili cause a monte dei miei sintomi,ho avuto l'insonnia,costellata di disturbi visivi che però,essendo al buio,si sono amplificati.La paura della cecità che mi perseguita si è concretizzata nella sensazione (ripeto,sensazione,perché vedevo tranquillamente finestra,corridoio ecc. alla luce del lampioncino condominiale) di non vedere+,di sentire l'occhio dx come "voltarsi",insomma una bella crisi d'ansia.Almeno credo!Poi sono crollata e...stamattina va tutto bene...

Ripeto,se qualcuno può seguire anche con qualche semplice consiglio la mia situazione,gliene sarò davvero grata,perché sì,sto curando il mio corpo,ma i miei nervi e la mia psiche stanno cedendo.Infatti penso che a breve tornerò dalla psicologa che mi ha seguito l'anno scorso durante un altro calvario medico.Penso che il supporto psicologico sia fondamentale!
Io credo che questa community sia un ottimo aiuto anche sotto quest'aspetto,quindi ringrazio di cuore tutti voi,nella speranza di aver aiutato anche qualcun altro che ha visitato questo topic per saperne di+sui suoi disturbi.La cosa bella è che noi,questo,non lo sapremo mai!

Ciao e grazie a tutti,buon lavoro!

[#29]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Troppo buona!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#30]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Ho appena avuto assicurazioni dal mio amico oculista che le rispondera' presto... non appena avra' modo di mettersi al computer...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#31] dopo  
Utente
Grazie mille,siete 'na cosa grande! : )

Se scopro che è il film lacrimale,mi farò tante risate e tante capriole,però prima mi metterò allo specchio e...
...ehehehhhe!!!

Mammia mia che tempi duri,e tra poco devo finire la SSIS e fare pure il sostegno,spero di guarire entro marzo...

...ma vedi se uno non sta bene e deve pure pensare al lavoro...e sentirsi dire pure le parole appresso...

cmq grazie per tutto quello che state facendo per me,a pensare che siamo online,free,gratis,mi viene da pensare:ma è davvero tutto vero???

Grazie di tutto!
Ah,qui ho anche scovato il nome del mio futuro endocrinologo...non è una bella notizia?

Ciao a tutti,grazie grazie grazie e a presto!

[#32] dopo  
Utente
Buon pomeriggio a tutti!
Mi sono resa conto di non aver salutato nessuno qui nel thread...mi sono temporaneamente dedicata alla sezione di neurochirurgia e ho trascurato la mitica medicina generale.
Quindi,non avendo altre nuove da aggiungere,mi limito ad augurare una buona e serena domenica a tutti quelli che passano da queste parti!
Per fugare qualsiasi critica (tipo:questo non è un blog ma un servizio medico,che significa salutare ecc.ecc.)e rimanere in tema con l'argomento,l'unica cosa che posso dire è che rimango in attesa di notizie da parte dell'oculista menzionatomi dal dott.Spina e...che oggi è il 2'giorno di tranquillità,anche se,come già detto,la RMN mi impensierisce e turba la serenità di questi giorni.
Spero solo di trovare una struttura dove eseguire presto l'ultimo e mi auguro definitivo esame.
Detto questo,auguro buona e felice domenica a tutti voi!Ciao!

[#33]  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2004
Gentile SIGNORA
ho raccolto l'invito del DOTTOR STEFANO SPINA, di cui condivido con lei la stima e la proposta di BEATIFICAZIONE.
IPOTIROIDISMO, IPERTONO OCULARE , DEFICIT ACCOMODATIVO DA BENZODIAZEPINE E PROBLEMI DI MOTILITA'
SONO UN CLASSICO
PROVI AD ESEGUIRE un TEST DI
HESS LANCASTER e ME LO FACCIA AVERE
A PRESTO
SUO DOC
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516

[#34] dopo  
Utente
Prima Spina,poi Migliaccio e ora...LUIGI MARINO?????
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!
NON CI POSSO CREDEREEEEEEEEEEEEE!!!
Secondo me,mi monterò la testa...

Cmq ciao doc.,sei un grande! : )

Allora:chiarisco che le benzodiazepine non le ho MAI prese.
Una sola volta,anni fa,presi una compressa di lexotan e non ho dormito tutta la notte!!!!Ebbi la risposta paradossa e da allora mai mai mai e poi mai ho preso schifezze psicofarmaceutiche.Se ho l'ansia,mi prendo una camomilla,o una tazza di latte bollente e risolvo.Se sto fuori,me ne vado per strade piene di vetrine e mi distraggo.Punto.

Ribadisco:quando ebbi la depressione,la psichiatra mi disse:la depressione può essere curata con i farmaci,e per come stai,te li dovrei prescrivere (una prostrazione e una paura irrefrenabile,perché avevo i primi segni di un ipertono oculare,cioè gli arcobaleni ecc.,scambiati per STRESS ED ANSIA,che mi sono venuti DOPO,cioè quando non sapevo cosa avevo e 'sti cosi non se ne andavano)però non è il caso.Sei giovane,se iniziamo adesso con le schifezze,da adulta che farai?la zombie?Vediamo col colloquio e con la cura dell'oculista (vasopt,anche questo Santo Subito!!!) se miglioriamo insieme...

E così è stato.

Sa,doc.,ho scoperto che quando ho avuto la diplopia nel '99,episodi fugaci,avevo la tiroxina alta...forse anche gli sbalzi degli ormoni tiroidei fanno brutti scherzi?

Attualmente,ho un leggero esoftalmo proprio a destra,dove ho l'occhio iperteso.
ESOFTALMOMETRIA OS 19mm;OD 21,5mm.
Però,ho notato che l'occhio,forse sotto timololo maleato (mi dispiace per aver nominato i farmaci di sopra,ma non conosco i principi attivi) si è "sgonfiato",cioè lo guardo e sta assomigliando sempre +al suo "gemello diverso a sx".Si muove meglio e non mi "tira".Anche dopo l'anestetico della pachimetria ebbi lo stesso effetto,anzi vedevo nitidissimo e pulito...

Inoltre,le mie care miodesopsie,con cui sono nata e non mi hanno mai impensierito o infastidito,quando avevo la diplopia (anche se non è corretto chiamarla così,era parziale e non totale la maggior parte delle volte) erano +grigie,adesso sono molto +chiare,trasparenti e sono pure diminuite.Sarà che bevo anche di+?

Infine,ho la calcemia SCANDALOSAMENTE BASSA:5,50 vs gli 8,70 minimi...ma da quando prendo il Ca++D3 sono scomparse le parestesie evvai!e pure la diplopia è sempre +un ricordo.

Cmq tutti i dati oculistici stanno nell'altro consulto in oculistica (pachimetria e campo visivo ecc.);
le analisi stanno qui;
aspetto la RMN;
dopo vi racconto l'odissea dell'altro ieri e rideremo assieme di quello che,al momento, mi ha fatto arrabbiare e non poco (poveri occhi miei!!!);

infine:il mio oculista pensa a un malfunzionamento del film lacrimale,che io ho piuttosto secco,e secondo lui può fare molti scherzi,aiutato dal calcio basso che non fa muovere bene i muscoli dell'occhio.Per l'esoftalmo pensa al rigonfiamento del grasso retrobulbare iatrogeno da tiroxina.Che ne pensa di questa diagnosi?

Il test di Hess l'ho sentito nominare: per caso è uno di quelli che facevamo a scuola guida? : )

La ringrazio tantissimo, La saluto e resto in attesa di Sue,quando vorrà e quando potrà!

Scusi l'incurabile logorrea!!!A presto!

[#35] dopo  
Utente
In tutto questo ho dimenticato di dire una parola al dott. Spina.

La parola che si dice con gli occhi e non si scrive se non a mani aperte:

GRAZIE!

[#36] dopo  
Utente
Ciao a tutti!
Sarò telegrafica:domani è il giorno fatidico.
Farò la RMN (se riuscirò a sopportarla,non mi fido molto di me stessa ultimamente...riuscirò a stare ferma ferma,buona buona e zitta zitta per circa un'ora???credo che tanto dovrebbe durare,o sbaglio?) a tutta la testa (cervello-tronco encefalico-massiccio facciale) e vi farò sapere che ne esce...
...non voglio essere nei panni del radiologo domani!!!
Troverà solo pensieri,preoccupazioni e citazioni letterarie o...
no,l'alternativa non voglio nemmeno scriverla.
A presto e grazie ancora a tutti voi!

PS:l'ho fatta apposta a carnevale,così se esce qualcosa potrò sempre pensare che si tratti di uno scherzo! : )

[#37]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La durata dell'esame dipende anche dal tipo di apparecchiatura utilizzata, ma in genere non supera i trenta minuti, almeno per quello che deve fare lei.
Per il paziente e' sempre una prova non facile, ma cerchi di rilassarsi il piu' possibile e vedra' che andra' tutto bene.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#38] dopo  
Utente
Buonasera a tutti!

Mai fidarsi delle dicerie che trovi sul web o che ti raccontano amici e parenti!

Io sono proprio una boccalona:già il campo visivo me l'avevano descritto come la guerra in Vietnam ("è terribile,non lo rifarei mai","spaventoso,allucinante") e avevo constatato che poi tutto 'sto campo di battaglia non c'era;ora,perché ho dato credito a chi diceva "encefalo e tronco encefalico dura un'ora"?????

Certo,non è una passeggiata di salute...per deglutire muovendomi il meno possibile è stato faticoso,però,via,è fatta!

Chissà com'ero col caschetto di Hannibal Lecter...

Alla fine dell'esame,che ha previsto anche una specie di gradevole massaggio shiatsu (la sequenza angio?),sono uscita e,facendo finta di essermi persa (il centro è molto grande,con le porte tutte uguali) sono "casualmente" capitata nello studio del radiologo...ho fatto la faccina+preoccupata che so fare,tipo gattino sperduto,per placare il nervosismo che ti mette una che scende dal lettino e vuole sapere subito come sta;poi ho messo la voce avanti,l'ho resa "bianca" ma non troppo e gli ho chiesto: "scusi dottore,lo so,le immagini non saranno nemmeno arrivate,però almeno mi può dire se c'è qualcosa di preoccupante,certo non mi aspetto mica la diagnosi adesso,però sto sbattendo da due mesi..." e qui l'occhietto esoftalmico alla Mara Carfagna mi ha aiutato tantissimo,perché il doc si stava innervosendo, ma alzando gli occhi si è calmato e mi ha detto: "CERVELLO,TRONCO,VASI STANNO TUTTI A POSTO,E QUESTO IO LO SAPEVO GIA' ('a magooooo!!!).DEVO VEDERE LE VIE OTTICHE E I NERVI OTTICI,E LA'CI VUOLE TEMPO E PAZIENZA".

Gli devo aver fatto un sorriso contagioso,perché è stato per un po' imprintato sul sorriso anche lui.

L'impiegato invece non si è convertito:mi sa che di martedì fa colazione con i sottaceti!

Insomma,è ancora presto per cantare vittoria ma qualche risultato lo abbiamo avuto,no?

E poi se quello sul desktop era il mio cervello,era proprio bello pulito pulito,come un gheriglio di noce sbucciato.

Posso dire di essere una "bella dentro"!!! : )

Il radiologo non mi ha nemmeno fatto storie per il grasso retrobulbare,anzi ha detto che lo guarda volentieri.Mi sapeva un po' di sfida all'OK Corral tra lui e l'oculista (mò vediamo chi vince!),e se due medici si sfidano a chi è+preciso,chi vince sono io,ovviamente!

Appena arriva tutto il referto ve lo copio e incollo,così capiamo qualcosa insieme!

Ciao a tutti,grazie per la pazienza e per la sopportazione!
PS:Dott. Spina,la Sua non è cefalea:è l'aureola!!!

[#39]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Come vede le cose sono andate meglio del previsto. Ovviamente si tratta di aspettare il referto "ufficiale", da far valutare, insieme alle immagini, all'Oculista e/o al Neurologo...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#40] dopo  
Utente
Detto fatto!
Ecco il risultato fresco fresco di web:

RM ENCEFALO ED ANGIO-RISONANZA INTRACRANICA

L'esame eseguito nei piani assiale, coronale e sagittale con sequenze DWI,TSE T1, FLAIR,TSE T2 e con sequenza angio-RM 3D-TOF integrata da ricostruzioni MIP, consente di evidenziare:

Sistema ventricolare in sede non dilatato.
Regolari gli spazi liquorali periencefalici, in rapporto all’età.
Non dimostrabili definite alterazioni di segnale al tessuto encefalico.
La sequenza angiografica mostra un conservato segnale di flusso a livello dei principali vasi arteriosi del circolo intracranico,senza evidenza, nei limiti risolutivi dell’esame,di vasi neoformati e/o malformati.

RISONANZA MAGNETICA ORBITE

L'esame eseguito nei piani assiale,coronale e sagittale obliquo, con sequenze TSE T1,STIR e TSE T2,consente di evidenziare:
Modico esoftalmo bilaterale.
Aumento di ampiezza di entrambe le guaine periottiche, più evidente a destra.
Nella norma il calibro ed il decorso dei nervi ottici.
Non dimostrabili definite alterazioni morfo-strutturali ai muscoli estrinseci.
Regolare il segnale del grasso retrobulbare.

Insomma...non so cosa siano le guaine periottiche,per logica credo sia una conseguenza dell'esoftalmo (io però sono nata con gli occhi non proprio sporgenti,ma grandi e vagamente mediorientali,alla Cucinotta per capirci,ereditati da papino e torturati da un ipertiroidismo ante-operatorio e successivamente farmacologico), ma sapere che il cervello non c'entra un tubo è una bella notizia...

Spina,Migliaccio,Marino: a voi la parola!Che ve ne pare?
Ciao e buon lavoro a tutti dal vs. aff.mo 94749!

[#41]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Alcune notizie reperibili nel referto della RM sono di facile interpretazione e senza dubbio confortanti.
Come le dicevo e' pero' necessario parlarne con il Neurologo e con l'Oculista, soprattutto perche' e' opportuno che essi valutino le immagini e non soltanto il referto.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#42] dopo  
Utente
Certo,è ovvio.
Il mio post era semplicemente un'anteprima.

Le immagini sono state già inviate via mail ad entrambi gli specialisti,e spiego anche perché.

Il centro di analisi è lontano da casa mia,quindi mi faccio spedire prima tutto via mail,per rassicurarmi,e poi tramite corriere mi faccio mandare il referto originale,firmato e completo.

Ieri mattina ho visto il referto sul web,poi mi sono resa conto che potevo anche visualizzare le immagini:quindi ho scaricato il software e...
...si è aperto un mondo!

Sapete bene che le immagini RMN sono solitamente piccole,su una lastra ce ne stanno diverse decine,quindi con questo programma si ha la possibilità di guardarle e studiarle sul proprio pc in modo dinamico,confrontando le varie sequenze e le angolazioni,e soprattutto comodo,perché ogni immagine è visualizzata singolarmente a tutto schermo.

Poi mi è arrivato il corriere e ho scoperto di aver fatto bene anche per un altro motivo:mi hanno spedito solo due lastroni con poche immagini,quindi comunque lo studio basato su questo referto sarebbe stato parziale.Pensate che solo al cervello mi hanno scattato 100 fotogrammi...e sul lastrone ce ne sono appena 20!

Quindi,lentamente,dopo tre mesi,arriveremo ad una diagnosi a ragion veduta.

Mi piacerebbe,a questo punto,aprire un minimo di dibattito,ma purtroppo forse questa non è la sede adatta.Mi sarebbe piaciuto sapere cosa ne pensate dell'RMN,se per voi medici è la prima cosa da fare o l'extrema ratio per casi di dubbia diagnosi.Ve lo chiedo,o meglio,mi piacerebbe chiedervelo,perché da quello che ho capito al centro (e dall'esperienza di tante persone),molto spesso i medici prescrivono subito l'RMN anche quando non ce n'è motivo (ovvero ci sono altri strumenti diagnostici utili),per togliere subito qualsiasi dubbio.I medici che ho incontrato io,invece,credono che l'RMN,seppur poco invasiva,serva solo in casi complessi.Voi che ne pensate?

Un abbraccio e buona serata a tutti!

[#43]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
C'e' poco da pensare... So che putroppo nella realta' non sempre e' cosi', ma tutti gli accertamenti andrebbero richiesti soltanto quando ve ne sia reale bisogno: questo anche allo scopo di ridurre i disagi al paziente (alcuni esami possono essere anche invasivi!) e, perche' no?, pure la spesa pubblica.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#44] dopo  
Utente
Gent.mo dott. Spina e cari tutti,
so bene che certo non avrete sentito la mia mancanza! : )
So anche che il mio consulto è ormai vecchio, ma non potevo lasciare tutto in sospeso senza motivo.
Dopo tante vicissitudini,abilitazioni (l'ultima conseguita oggi,poche ore fa!) e corsi obbligatori,ho trovato il tempo x rispondervi.
L'ultimo controllo dall'ocu senza terapia evidenziava un 23 e passa all'OD.Ho rifatto la terapia e in 15gg. è tornato tutto alla normalità (16 all'OD, però si è abbassata all'OS, non trattato, che arriva a malapena a 15). Ora, in passato con tutta la terapia per mesi interi arrivavo appena appena a 18,7. Adesso, in 15gg. secchi sono tornata normale. La risposta, come dice il doc., è "dolorosa" per un medico:il mio problema ruota tutto intorno al cattivo dosaggio dell'ormone sostitutivo della tiroide,che,forse,a volte mi accentua un vecchissimo esoftalmo leggero leggero, dovuto probabilmente a un ipertiroidismo preoperatorio, o semplicemente ad una conformazione particolare dell'occhio,come quella di mio padre e della sua famiglia.Ma soprattutto il fattore stress, in questi casi, entra pesantemente, me lo ha spiegato lui che è un grande scettico, un San Tommaso: lo stress entra nell'equilibrio ormonale e può condizionarlo quel tanto che basta a farlo pendere da un lato e mandare in tilt l'apparato coinvolto. Credo sia come una grande orchestra, di grandi professori e strumenti perfetti, diretta da un maestro impazzito: i miei organi stanno bene,le analisi sono a posto,però se qualcosa non funziona e poi,al primo raggio di vero sole,tutto pare rimettersi in carreggiata,la risposta può essere solo quella!Per sicurezza, però, e poi perché spesso questi organi c'entrano qualcosa con lo stress (sono i + recettivi),mi ha consigliato di vedere l'asse ipofisi-ipotalamo,e poi fare un CV in estate.
A questo punto,vorrei ringraziarvi tutti di cuore,e spero che questa esperienza sia di aiuto a chi ha avuto o ha i miei stessi problemi!
Nel frattempo mi sposto per chiedere aiuto per mio padre (improvvisa febbre alta, va spessissimo in bagno, stiamo provando a contattare il medico di base ma... è un'utopia!!!) e distoglierlo dal pensiero di prendere farmaci che potrebbero essere,nel suo caso,inutili!
Di nuovo grazie e buon lavoro a tutti!
PS:dott.Spina,ho letto il Suo intervento sulla "suina" (una collega mi sta pressando,perché è stata in Messico a dicembre e il marito oggi ha la febbricola intermittente!)...che dire?condivido pienamente!!!

[#45]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Grazie. Piuttosto, sono contento che i suoi problemi siano alla fine. Ora facciamo il tifo per suo padre.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#46] dopo  
Utente
Cari tutti,
alcuni di voi mi han scritto in pvt per sapere come va.

Ebbene, sono reduce da una settimana in ospedale a causa di una crisi pseudo tetanica da ipocalcemia grave. Sono rimasta con le braccia piegate, le mani a pugno strette l'una contro l'altra, la lingua azzeccata al palato (non parlavo né deglutivo...) e le gambe stese rigide (si sono stese da sole. L'indolenzimento articolare conseguente ad una crisi durata cinque minuti si è dissolto solo 4 giorni dopo, 4 giorni di riposo assoluto).
Chiamato il 118, la dottoressa decide per il ricovero. Arrivo al PS, codice rosso di massima urgenza. Sopravanzo circa 60 persone (sorry!) e mi fanno entrare nella camera delle cure. Mi fanno il prelievo prima e una flebo di calcio poi. In un secondo momento mi mettono la fisiologica. Mi trasferiscono sempre in urgenza a Medicina e lì ho trovato tre medici molto capaci che hanno risolto tutto prendendo molto a cuore il mio caso (che non avevano mai visto) e facendomi fare analisi approfondite su tutti gli elettroliti (sali minerali).

Sicché la diagnosi, per la prima volta della vita, non si sono fermate a calcio e tiroide, ma han compreso magnesio, potassio e altre cose (con gran sollazzo del laboratorio di analisi, cui arrivavano sei provette al giorno con su scritto MASSIMA URGENZA).

Così, ho scoperto che il paratiroidectomizzato non è vincolato alla dose di calcio canonica, cioè 1000 mg, ma può superarla (nel mio caso assumo tre volte tanto); e che non si deve rassegnare al calcio basso perché il paratormone artificiale non esiste.

Di flebo in flebo, di integrazione in integrazione, il mio calcio è passato dai 3 in entrata a 9,3 in uscita. Assumevo infatti anche potassio e magnesio che servono a fissare il calcio (allora non solo la D3 ci vuole!!!!!!!!). Poi mi han dato i folati per assimilare il ferro.

La favola ha avuto un lietissimo fine. Due giorni dopo, di mattina, ero già in piedi abbastanza vispa (non fosse per gli aghi che mi hanno fatto una cartina geografica di lividi sulle braccia, che mi fan molto male). All'uscita e ad oggi sto benissimo. Cioè:

niente diplopia (anzi, gli occhi girano un amore); niente dolori; mi si è equilibrata la postura (sto bella dritta e mi sento leggera) e sono di uno sciolto mai vissuto; mi alzo di scatto e non mi gira la testa; mangio senza contratture al collo; mi sveglio senza la sensazione di faccia tirata; mi giro e mi volto come mi pare; non mi cadono più i capelli...il che vuol dire: meno oculista, meno dentista, meno dermatologo (grrrrrr, incompetenteeeee!!!) zero massaggi inutili e.......un bel risparmio nel mio portafogli! Oltre alla serenità di farmi uno shampo senza affanno al respiro e l'ansia di vedere i capelli cadere.

Spero che questo happy end della mia vicenda sia di stimolo per tutti quelli che vagano alla ricerca della risposta ai loro problemi. Io in ospedale ho trovato personale competente che ha preso davvero molto a cuore il mio caso, e spero che anche per voi che mi avete contattato vada così (ma senza crisi, eh!!! Voglio solo l'happy end).

Grazie a chi mi ha aiutato qui su medicitalia con tanta pazienza e cortesia. Spero che la mia esperienza possa essere d'aiuto a chi ha, o ha avuto i miei problemi.

Un abbraccio a tutti. :) Ciao! :D

[#47]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Mi piacerebbe capire come hanno fatto i Colleghi a contattarla in privato, visto che su questo sito gli Utenti sono registrati in forma anonima... ma in ogni caso sono molto contento che lei sia finalmente riuscita a risolvere i suoi problemi!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#48] dopo  
Utente
Evidentemente, carissimo dottor Spina, mi sono spiegata male. Mi riferivo, con il "cari tutti", non solo ai medici dello staff che mi hanno seguito sul Forum, ma anche - e soprattutto - agli utenti (un discreto numero) che mi hanno contattato in privato per sapere se avessi risolto i miei problemi, in quanto sofferenti del medesimo mio guaio.

Spero davvero di essere stata d'aiuto a chi mi ha contattato. :)

Stavolta è stata la volta buona e ne sono venuta a capo. So benissimo che quando si nomina l'ospedale o il ricovero, molti hanno paura, temono che ciò voglia dire "problema grave, chissà cosa ho" ecc.ecc..
Invece, e con questo davvero non se ne abbiano i Suoi Colleghi che lavorano nel privato, in una struttura pubblica si viene seguiti da un pool di medici con varie specializzazioni, il che è una manna per chi, come me, aveva una serie di disturbi "vaganti" in vari distretti. Piuttosto, quando si ricorre a varie visite specialistiche private, non essendoci comunicazione tra i vari medici, può (è una possibilità, eh, mica accade sempre!) succedere che le diagnosi siano fatte solo in base all'area scientifica del medico (ad esempio, l'ortopedico aveva addirittura ipotizzato ernie, infiammazioni, problemi posturali...invece io non ho nulla di tutto ciò, dato che ricalcificandomi sto come una farfalla).
Oppure ci si basa su patologie preesistenti e con quelle si tende a spiegare tutto (io ho una cisti ovarica e allora qualche medico "distratto" ha attribuito a lei tutti i mali del mondo...laddove la mia cisti sta là, buona buona, non secerne niente e si fa i fatti suoi.); se - faccio un'ipotesi - il dermatologo non si fosse fissato sulla cisti quando perdevo i capelli, né liquidasse il tutto con "effluvio cronico" perché "tanto ne hai avuti altri", ma mi avesse prescritto un mineralogramma, forse le cose sarebbero state meno tragiche...

Spero di essermi spiegata, altrimenti i sigg. medici che operano nel privato mi bastonano. E io non sono in condizione di sopportare una solenne bastonatura. :)

Detto questo, vi auguro una bellissima giornata. :)

Grazie al dott. Spina che mi ha cortesemente risposto.

[#49]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Rimango ancora molto perplesso sul fatto che molte persone l'abbiano contattata in privato, in quanto le regole di Medicitalia impediscono la pubblicazione di dati personali; e nessuno, ne' Utenti ne' Medici, puo' entrare in possesso dei recapiti di un altro Utente.
Comunque io lavoro nel privato, ma non ho nessuna intenzione di "bastonarla". Pero' e' ovvio che non puo' fare paragoni tra una visita (privata o non) e un ricovero: anche in Casa di Cura il Degente e' seguito da un pool di Medici con varie Specializzazioni, e ci mancherebbe altro...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#50] dopo  
Utente
Sì, ma medicitalia consente la messaggistica privata tra utenti, nel rispetto della privacy (cioè compaiono solo i numeri di iscrizione). Cioè l'utente 1111 può mandare un MP all'utente 2222 all'interno di medicitalia.it.

Riguardo il mio riferimento al privato, era ovviamente riferito non alle Case di Cura, le varie Villa Tizia, Clinica Caia...mi riferivo alla situazione molto comune per cui una persona che ha sintomi riconducibili a varie aree non pensa subito a farsi seguire in contemporanea da più medici (cioè, ricovero in strutture polispecialistiche pubbliche o private), ma preferisce (o viene indirizzata dallo stesso medico di base) affrontare più visite specialistiche singole.

Ora, dati i tempi spesso biblici per una visita in ambulatorio pubblico, si ripiega, per far prima, presso specialisti privati, le cui diagnosi, però, rimangono "singole" e spesso si rientra nella casistica sopra descritta.

Spero che ora l'idea sia più chiara. :)

Buona giornata. :)

[#51]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Ho imparato una cosa nuova: non sapevo che gli Utenti potessero scambiarsi messaggi tra loro, ma tutto sommato mi sembra una buona iniziativa.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com