Linfonodi inguine da tanto tempo

Buondi,

vengo subito al problema:

ho 4/5 linfonodi all'inguine dx il piu' grande di 1 cm. solo che a volte fanno leggermente male sembrano di piu' e s'ingrossano ancora di piu' ho fatto l'ecografia circa 4 mesi fa il chirurgo aveva detto che erano reattivi ma se volevo poteva esaminarne uno ma io visto che mi aveva tranquillizato gia' con l'eco ho rinunciato.Solo che adesso visto il prolungarsi per cosi tanto tempo 7/8 mesi circa ci sto pensando di nuovo le analisi complete fatte ad ottobre in dayh erano tutte ok cosi come rx torace e tampone faringeo (anche se' ho il solito raffreddore continuo per si pensa ad una rinite cronica) e' il caso che li faccia rivedere ed eventualmente esaminare?

grazie per la disponibilita'


Cordiali Saluti
[#1]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Prima di ricorrere ad una biopsia sarebbe opportuno studiare meglio le cause che determinano l'ingrossamento di questi linfonodi: una visita medica diretta mi sembra il miglior punto di partenza.
Cordiali saluti

dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Bonasera,ho effettuato una visita dal mio curante il quale mi ha rifatto fare le analisi (nella norma) l'ecografia da un chirurgo (non sono vascolarizzati) quindi non destano preoccupazione,ma io comunque questi linfonodi anche se a volte meno gonfi li tocco sempre e stesso dicasi per uno al lato dx del collo,ci devo lasciare stare o mi consigliate di fare un qualche altro esame?
[#3]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Perche' non dovrebbe fidarsi di cio' che le hanno detto? Se si e' rivolto a dei Professionisti e' proprio per avere certezze in merito: a questo punto mi pare che possa stare tranquillo; o no?
Cordiali saluti
[#4]
Dr. Salvo Catania Oncologo, Chirurgo generale, Senologo 31,7k 1,2k 77
Stia tranquilla.

Rileggendo parte della sua lunga storia credo che la sua maggiore preoccupazione derivi dal fatto che i linfonodi non diminuiscano di volume nel tempo come si aspetterebbe.

Si tratta di linfonodi reattivi (=reagiscono ingrossandosi)
a cause infiammatorie e che possono persistere per lungo tempo.

https://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-i-linfonodi-o-linfoghiandole-le-adenopatie-ed-il-sistema-linfatico.html

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/lifonodisentinella.htm

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5]
dopo
Utente
Utente
Esatto,ha centrato il problema Dott. Catania e il lunghisimo tempo che mi preoccupa,comunque grazie ad entrambi
[#6]
dopo
Utente
Utente
Per il Dott. Spina:
Siccome non riesco ad inviare un nuovo post volevo chiederLe se gentilmente puo' darmi un consiglio sul seguente problema:
domenica sera dopo un'abbondante cena con amici (non ho bevuto)ho iniziato a sentirmi pesante con lievi sbandamenti e difficolta' a ruttare sono andato a defecare la sera stessa ed in piu' 3 volte anche ieri senza avvertire dolori forti e un po' liquido ma non diarrea questa mattina invece sono andato poco ma nero la prima volta e poco ma il solito marrone dopo circa un'ora.ho lievi dolori o bruciori ogni tanto ma non prolungati o troppo forti.Ci tengo a precisare che ieri ho mangiato solo un po' di riso in bianco ed un panino con filadelfia,alla sera mezzo panino vuoto e nel pomeriggio ho preso una bottiglietta di lactogermine,soffro di ernia iatale che sto curando con pantopan 40 e gaviscon,non ho febbre la pressione appena misurata e' 70/113 94bpm questo e' tutto grazie per l'interessamento.
[#7]
Dr. Salvo Catania Oncologo, Chirurgo generale, Senologo 31,7k 1,2k 77
Mi scuso per l'errore di battitura >>stia tranquilla>>>

Ribadisco di affidarsi con tranquillità al suo curante
che la sta curando per l'ernia iatale, cui sono ascrivibili parte dei suoi distrurbi.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Non si preoccupi e soprattutto grazie per le risposte quindi non mi preoccupo per quelle pochi feci nere di stamani? e soprattutto ho lavato due volte i denti stamatina am la mia compagna mi dice che non si puo' nemmeno avvicinare dall'alitosi puzzolente che emano e' sempre legato a questa fase dello stomaco?Grazie e
Cordiali Saluti
Alessandro
Ah dimenticavo non so se puo' essere importante sabato pomeriggio quindi il giorno prima dell'inizio dei fastidi ho effettuato una visita rettale urologica e il medico oltre a "visitare" la prostata ha visitato l'intestino puo' aver infiammato qualcosa non so',o e' semplicemente casualita'?
[#9]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
L'alitosi a volte non scompare semplicemente lavando i denti: sull'argomento puo' leggere molto facendo una ricerca anche su questo sito.
Ad ogni modo credo che, insieme agli altri disturbi, possa essere considerato quasi tutto ascrivibile all'ernia iatale (come supposto anche dal dr. Catania) e alla cena abbondante, che di sicuro ha causato un momentaneo superlavoro all'intestino.
Cordiali saluti

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa