Ho alcuni sintomi che mi stanno facendo preoccupare

Salve.

Sono un ragazzo di 21 anni e da quest'anno dopo il primo Lockdown, ho iniziato ad avere dei primi stati d'ansia abbastanza frequenti, fin quando sono arrivato ad avere attacchi di panico e la mia vita è cambiata perché da quando mi sveglio a poco prima di addormentarmi, ho mille pensieri, palpitazioni, ansia e preoccupazioni soprattutto nel campo della salute, mi faccio mille paranoie per una minima cosa, non sono più uscito da ormai un mese.
Il 7 gennaio intraprenderò il mio primo percorso dallo psicologo e spero mi aiuterà.
Ma ora, il mio problema è il seguente: questi giorni sono davvero stressanti e ogni volta che mi alzo sento come un peso tra la testa il collo e il petto e devo sdraiarmi di nuovo, ed in più sento il cuore a mille, sta diventando veramente difficile.
Circa un mese fa feci le analisi del sangue, le quali erano tutte a norma ed oggi il mio medico di base mi ha prescritto Ansiplus (20 gocce per 3 volte al giorno).

Vi chiedo gentilmente una risposta perché sono realmente preoccupato.

Ringraziandovi anticipatamente, vi auguro un Buon Anno.


*ho il favismo e due linfonodi nella parte laterale del collo (dx)
[#1]
Dr. Piergiorgio Biondani Psichiatra, Medico di medicina generale, Perfezionato in medicine non convenzionali, Psicoterapeuta, Sessuologo 1,4k 39
Gentile ragazzo,
se il suo medico di fiducia che, immagino,lo ha visitato di persona, e ben conosce la sua storia clinica è giunto alla decisione di consigliarle il farmaco in questione penso che sia corretto seguire le sue indicazioni.
In linea generale ritengo che potrebbe trarne giovamento con un calo dei sintomi e una migliore qualità di vita, in attesa di iniziare il percorso psicologico che ha già programmato.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani.

Dr. piergiorgio biondani

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio Dottore per la sua gentilissima risposta, ma purtroppo non riscontro nessun miglioramento. Ieri ho fatto il mio primo colloquio dalla psicologa, ma ancora logicamente la strada è tanta. Sono però ancora preoccupato del fatto che ogni volta che mi alzo e magari cucino o lavo i piatti, sento il bisogno di sdraiarmi perché inzio ad avere vertigini e palpitazioni.. poi una volta a riposo sembra un po' meglio, anche se le palpitazioni continuano per l'ansia (almeno credo).
Ho molta stanchezza, non riesco a dormire bene e nemmeno a mangiare regolarmente.
Il mio medico di base mi ha prescritto un ECG che farò tra qualche giorno, ma anche quello mi mette molta ansia, perché una volta li, se mi viene un attacco d'ansia ? Sicuramente i risultati del ECG non saranno buoni ...

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa