Temperatura a 37 da una settimana - tampone negativo

Buonasera, martedì sono stata mandata via da un negozio perché la mia temperatura era 37, 3.
Io ne ero assolutamente inconsapevole e mi sentivo bene, a parte una sensazione di naso otturato la mattina e la sera che ho ancora adesso.
Da martedì in poi mi sono messa in autoisolamento e ho tenuto la temperatura sotto controllo, ho fatto un test sierologico (negativo) e per sicurezza anche un tampone ieri, risultato anche questo negativo.
Da martedì a oggi la temperatura continua ad oscillarmi tra 36, 8 a 37, 4 (la mia temperatura normale è di 36, 5) e non riesco a spiegarmi il motivo.
Oggi, dato che il tampone è negativo, ho assunto per mia iniziativa paracetamolo 500 uno la mattina e uno la sera.
Ma stasera ho comunque 37.

Normalmente mi capita di avere un innalzamento della temperatura ma solo il giorno prima del ciclo, stavolta non è il caso perché mi è passato da una settimana.
Prendo la pillola e questo mese il ciclo è stato molto più esiguo del solito, possibile che io abbia uno squilibrio ormonale?
Oppure è una semplice influenza?

Non so a cosa pensare, soprattutto perché lunedì dovrei tornare a lavoro dopo questa settimana di "ferie", essendo risultata negativa al tampone e dato che mi sento bene sarei tentata di rientrare... In ogni caso lunedì chiedo al dottore di prescrivermi analisi del sangue e delle urine.

Cosa mi consigliate?
A cosa potrebbe essere dovuto questo innalzamento di temperatura così duraturo?

Grazie
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,3k 1,1k
Purtroppo, senza un esame clinico, non sono in grado di capire la causa di questo costante rialzo termico. Condivido, quindi, la decisione di farsi visitare dal suo Medico di famiglia e di sottoporsi ad analisi cliniche. Raccomando di considerare una eventuale mononucleosi , oltre che di farsi auscultare il torace.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa