Utente 133XXX
Sono affetta da sclerosi multipla RR e mi è stato riconosciuto da una commissione di verifica, l'articolo 3, comma 1 della l. 104/92.
Vista la mia confusione in materia, desiderei sapere con certezza a cosa ho diritto e a cosa NO. Penso però che i 3 giorni, forse previsti dal comma 3, non siano possibili.
Fiduciosa di un Vs. riscontro,
porgo distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Con il riconoscimento dell'art. 3 comma 1 non ha diritto a molto, se lavora nella scuola, potrà avere la priorità in caso di richiesta di traferimento per avvicinarsi alla residenza. Poi è da verificare sul contratto di lavoro se c'è qualche altro beneficio
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
evidentemente loa sua patologia è in fase inziale o sbaglio?
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#3] dopo  
Utente 133XXX

No, si sbaglia, mi è stata diagnosticata nel 2003 e da allora, 7 mesi di terapia con Copaxone e la malattia prende una discesa ripida, poi 6 mesi di Novantrone e da 3 anni Betaferon, ancora non si raggiunge una ottima stabilità (1 ricaduta a marzo) e spero di non averne an'altra entro fine anno altrimenti si prevedeun cambio ennesimo di terapia, stavolta sarà il Tysabri. Questo è quanto.

[#4] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
ed allora , a mio avviso, ne ha diritto.
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL