Utente 157XXX
Sono un uomo di 48 anni. Nel 2001 sono stato operato di melanoma nodulare laterocervicale di mm.1,73 clark4 ect.I linfonodi asportati erano 3, tutti indenni. Premesso che sul mio corpo insistono diverse centinaia di nevi di tutti i colori e dimensioni con almeno 20 asportazioni ma un solo melanoma, devo sistematicamente ogni 2 tre mesi sottopormi ad accurata visita dermatologica e devo ogni 6 mesi sottoportmi a TAC ed ecografie ed analisi varie. La situazione mi ha nel tempo procurato ansia e problemi pressori. Inoltre ho una forte miopia 12 diottrie per occhi, un fegato steatosico con principio di fibrosi, emorroidi, calcoli alla colecisti, sindrome di gilbert, reflusso gastroesofageo, artrosi diffuse, vene varicose,
Insomma moltissime patolgie che con cure continue e costanti riesco a tenere sotto controllo.
Vengo alla domanda: per poter procedere alle opportune cure devo continuamente chiedere permessi al datore di lavoro. Pensa, gentile dottore, che posso richiedere i benefici e conseguentemente i permessi ai sensi della legge 104 ?
Grazie per la cortese risposta e cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
A mio parere non ha diritto al riconoscimento dell'art. 3 comma 3 della L. 104 (handicap grave).
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Utente 157XXX

Gentile Dr.Golia grazie per la Sua risposta. Ma le chiedo: la legge 104 tutela il disagio sociale ed io a causa delle molteplici patologie ho anche una forte sintomatoligia depressiva. Infatti non vivo bene perchè non posso fare sport, non posso andare al mare perchè non posso togliere i vestiti, non posso andare al ristorante ma devo mangiare in modo molto ordinato ad altro ancora.
Non credo che io abbia un forte disagio sociale ?
Grazie ed ancora saluti.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Certo ! ma il senso della concessione dell'handicap grave della L. 104 è un altro e sottintende la necessità di una assistenza continua.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona