Utente 496XXX
Salve dr. , sono stato operato per protesi contro reflusso gastroesofageo . Dopo un anno e mezzo la protesi mi è stata tolta e su cartella clinica è scritto che è malfunzionante , ed è stata tolta per complicazioni meccaniche di protesi. Questa protesi mi ha causato molti danni al esofago è stomaco . Se si chiedesse un risarcimento in questo caso , lo si dovrebbe chiedere all’ospedale o all’azienda produttrice ?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

se il malfunzionamento è attribuibile esclusivamente alla protesi, e non ad un eventuale impianto difettoso, l'azione risarcitoria dovrebbe essere diretta verso la Azienda produttrice.
Tenga tuttavia presente che un'azione legale presuppone l'analisi dettagliata di tutti i fattori causali e concausali che possono entrare in gioco nel caso, per cui Le suggerisco di rivolgersi ad un clinico esperto nello specifico trattamento da Lei effettuato, acquisendone una relazione da sottoporre, insieme a tutta la documentazione sanitaria disponibile, al parere di un medico-legale.

Disitnit Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 496XXX

È quello che faró , grazie per la risposta dr.