Utente 424XXX
Gentilissimi dottori, ho bisogno di sapere il relazionarsi , fa parte degli atti quotidiani della vita ??? ( questo c'è scritto sul certificato della ospedale ) ( disturbo delirante cronico più disturbo borderline di personalità, anedonia , apatia , deflesso di umore, spunti interpretativi e persecutori , difficoltà relazionali , grave ritiro sociale ) permanente tutta via uno stato di tensione interna con umore irritabile che spingono il paziente al isolamento più tosto che alla ricerca ., relazioni potenzialmente, ed emotivamente intollerabili ...!

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

a mio parere la formulazione di quesiti on line, con la capacità di sostenere considerazioni in merito ad uno stato di invalidità ed ai benefici correlati, di per sè costituisce segno del possesso di abilità ben oltre la possibilità di compiere i cosiddetti "atti quotidiani della vita".

A tale proposito, può leggere:
http://www.handylex.org/gun/indennita_accompagnamento_criteri_inps.shtml

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 424XXX

Ho molti limiti che non sto qui a raccontarle .., per non parlare dei giorni che passo chiuso in casa , ho sdraiato sul letto senza potermi alzare..Grazie Dottore..