Utente 542XXX
Salve con la presente chiedo la seguente informazione.
Al fine del calcolo del punteggio per una grave ipoacusia, acufeni permanenti e disturbi dell appartato vestibolare con vertigini il calcolo del punteggio dello stesso organo avviene con la somma delle stesse? Inoltre volevo capire con quale tabelle in quanto c è ne sono due con codici diversi (una del 92 e una più recente) . Per le altre patologie su organi diversi vengono sempre valutate se sono in tabella? In attesa di un vostro riscontro grazie.

[#1]  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

secondo le norme che disciplinano l'accertamento e la valutazione dell'invalidità civile (la tabella vigente è unica, ed è quella allegata al D.M. 5-2-1992) si tiene conto di tutte le infermità che determinano menomazione, e nei casi in cui tali infermità siano multiple, ed interessino il medesimo apparato organo-funzionale, la prodedura viene effettuata mediante una valutazione complessiva ("... che non deve
di norma consistere nella somma aritmetica delle singole percentuali, bensì in un valore percentuale proporzionale a quello tariffato per la perdita totale anatomo-funzionale dell'organo o dell'apparato. A mente dell'art. 5 D.L. n. 509 del 1988, nella valutazione complessiva della invalidità, non sono considerate le minorazioni inscritte tra lo 0 ed il 10%, purché non concorrenti tra loro o con altre minorazioni comprese nelle fasce superiori. ...").
Le infermità plurime, appartenenti invace ad apparati organo-funzionali differenti, vengono valutate mediante un calcolo riduzionistico (quindi diveso dalla somma aritmetica).

In conclusione, come ho avuto modo di sottolineare in occasione di un precedente consulto, va comunque precisato che la sola lettura della tabella è un mero passatempo; ma per la sua applicazione alle valutazioni nei casi concreti è richiesta:
1- la laurea in Medicina e Chirurgia
2- l'abilitazione all'esercizio della professione
3- la specializzazione in Medicina Legale e delle Assicurazioni, oppure in Medicina del Lavoro, oppure in Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica
4- la nomina a presidente o componente della Commissioni per l'accertamento dell'Invalidità Civile, oppure la nomina a membro delle Commissioni per la revisione dell'Invalidità Civile.
Chiunque elabori valutazioni su casi specifici senza essere fornito dei titoli 1+2+3+4 è come se guidi un autoveicolo senza patente, coi rischi che ne conseguono.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 542XXX

Buon giorno dott. Re grazie per la vostra risposta.
Quindi un esempio se io soffro di acufeni permanenti da tabella sono valutati 2 e mi stata diagnosticata una sindrome vestibolare centrale che da punteggio va da 11 a 20 ed io ho un punteggio già di 30 per ipoacusia in questi casi il calcolo come avviene?

[#3] dopo  
Utente 542XXX

Le mie patologie per l apparato uditivo sono: ipoacusia neurosensoriale bilaterale, acufeni permanenti, sindrome vestibolare deficitaria unilaterale mal compensata.

[#4]  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,
come già scritto nella risposta precedente, si utilizza la "valutazione complessiva", senza tener conto della menomazione per gli acufeni (che è minore del 10%).

Mi pare strano che possa avere un punteggio pari al 30%, perchè il punteggio minimo che dà accesso alla condizione di "invalido civile" è di almeno 34%; con un punteggio pari al 30% il verbale riporterebbe "non invalido" senza specificare il valore in questione.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#5] dopo  
Utente 542XXX

Mi scusi con gli acufeni e il deficit vestibolare di cui soffro il punteggio dove potrebbe arrivare facendo una domanda di aggravamento? Inoltre si è soggetto a revisione ogni 3 anni?

[#6]  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

1: Ritengo non sia corretto effettuare stime del grado percentuale di invalidità senza visitare l'interessato e senza visionare la documentazione.
Pertanto in questa sede non mi è possibile rispondere a tale quesito.

2.La necessità di revisione viene stabilita dalla Commissione, caso per caso.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#7] dopo  
Utente 542XXX

Grazie Dott.re per la vostra. Un ultima cosa chiedo. I disturbi di ansia causati dalla mie patologie possono essere valutate al fine di un complessivo punteggio di invalidità?

[#8]  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

TUTTE le infermità degne di nota (che producono menomazioni) vengono considerate ai fini dell'invalidità civile (con esclusione di quelle dipendenti da causa di guerra, di lavoro o di servizio).
Nel calcolo complessivo della percentuale tuttavia sono escluse quelle comportanti menomazioni fra 1% e 10%.

Penso che con ciò il consulto sia da ritenersi terminato.
Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]