Utente 555XXX
Salve mi sono ustionato il piede destro, riportando ustioni di primo e secondo grado. Dopo essermi recato al pronto soccorso locale, vengo medicato e mi dimettono dandomi 3 giorni di prognosi.
Mi reco dal mio medico curante e mi faccio prescrivere la malattia. Il mio problema è che essendo passati 7 giorni la ferita non è ancora guarita ed il mio medico curante non vuole allungarmi la malattia perché a suo parere io dovrei andare da uno specialista per avere altri giorni di malattia.
In tutto questo non si, è degnato neanche di visionare la mia ferita mi ha solo dato i giorni di malattia indicati dal pronto soccorso.
È normale questo comportamento del mio medico di, base?.
Cosa posso fare lunedì mi scade il certificato

[#1]  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Fatto salvo il fatto che il collega mdb debba comunque visitarla per verificare il quadro obiettivo,resta confermato che, a norma di legge, lui possa dare ,o non dare, i giorni di malattia che ritiene. Questo a prescindere da visite a supporto .
Il mio consiglio è di richiedere la visita del mdb,ma se da questa non scaturisse a suo parere(in scienza e coscienza...) la necessità di ulteriori giorni di malattia inps ... temo proprio che non li avrà!
Cordiali saluti dott Giampiero Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

[#2] dopo  
Utente 555XXX

Grazie per la risposta, cmq ad oggi la mia ferita non si è rimarginata ed ancora la pelle non si è rimarginata.
Mi chiedevo se il medico di base non mi vuol visitare e si ostina a non darmi giorni di malattia con foto alla mano a quale organo posso denunciare la faccenda per far valere i miei diritti.
Se una ferita è aperta a mio parere non darmi giorni si configura un inegligenza.

[#3]  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

solo per Sua conoscenza, la certificazione di malattia viene rilasciata per inabilità temporanea, condizione che richiede un processo morboso, evolutivo e con incidenza funzionale.
Anche se una ferita, od un'ustione nel Suo caso, non è guarita con restitutio ad integrum (magari è fasciata o medicata), per potersi configurare un'inabilità temporanea è indispensabile che la lesione determini un'incidenza funzionale tale da impedire l'attività lavorativa.

Per far valere i Suoi sacrosanti diritti, se ritiene che siano comunque stati negati, può comunque rivolgersi ad un avvocato di Sua fiducia.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]