L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente cancellato
Gentili dottori. In seguito a cistite recidivante da e coli curata per ben tre volte in due mesi con antibiotici ho deciso di provare l'Ausilium a base di d mannosio e morinda citrifolia. Volevo sapere se questè sostanze hanno effetti collaterali pesanti ( fegato intestino) o possono essere dannosi. Dovrei fare una cura di cinque settimane e sono alla prima ( tre buste al di poi due).
Vorrei inoltre sapere se l ausilium interferisce con la pillola anticoncezionale. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

spero che ad oggi stia molto meglio;
Ausilium comunque non presenta effetti collaterali particolari o interferenze farmacologiche.

Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#2] dopo  
172486

dal 2015
Grazie molte dottore per la risposta. Oggi sono tre settimane che assumo ausilium e sto molto meglio! Mi sembra impossibile e ho ancora molta paura possa ritornare..
.Quindi posso avere rapporti liberi con la pillola assumendo l ausilium? Io temo che provocando un po di alterazioni intestinali possa limitare l assorbimento...
Devo distanziare le assunzioni? Assumo la pillola alle 8 del mattino.
Un ultima cosa: spesso la cistite mi è venuta in seguito a rapporti. Una volta finita la cura pensa sia il caso assumere una o più bustine in concomitanza con i rapporti?
Grazie ancora