Utente
buongiorno, il 13 marzo ho avuto un intervento di artrodesi per la stabilizzazione del soma della l1 con viti trans peduncolari in d12-l2-l3....oltre a questo, avevo anche la frattura della l4 e della l5 che xò sono state lasciate libere. la mia domanda è questa: a cosa andrei incontro lasciando l'impianto visto che è posizionato bene e che x ora non mi da problemi?....vorrei provare ad avere un figlio e non so se sarebbe meglio prima togliere tutto..... che tipo di intervento sarebbe l'asportazione?... e se dovessi invece lasciarlo, non c'è rischio che possa aggravare il quadro se x caso facessi un incidente?.... vi ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
gentile signora,
non avendo a disposizione le immagini radiografiche, non posso esprimere pareri oggettivi anche se mi sembra strano che si stabilizzi una parte di colonna dove è presente una vertebra fratturata e non l'altra dove ci sarebbe un'altrettanto patologia fratturativa.
per quanto riguarda la rimozione dei mezzi di sintesi, di solito non è necessaria in quanto essi sono ben tollerati e non producono alcun problema.
Tra l'altro per rimuoverli è necessario un intervento chirurgico che si può benissimo evitare.
Per quanto riguarda possibili incidenti futuri, eventuali danni (che si possono riportare anche in altre zone del corpo e non necessariamente alla colonna vertebrale) difficilmente sarebbero aggravati dalla presenza dei sistemi di fissazione.

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti,La saluto con cordialità
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Utente
Bunasera Dr. Migliaccio, la ringrazio molto, e per gentilezza le chiedo di rassicurarmi8o meno) su una eventuale futura gravidanza; mi devo sposare e luglio e avremmo intenzione di provare...crede che sia presto?...o la calcificazione avrà raggiunto il grado massimo?...da quel che mi hanno detto i medici avevo delle fratture in l1-l2-l3-l4-l5, siccome quella "scoppiata"come hanno detto i medici per farmi capire meglio era la l1 e parte della l2, quindi hanno messo le barre in titanio con le viti in d12 l2 ed l3 in modo da non gravare con il peso su quelle messe peggio e le altre mi hanno detto che potevano rimanere libere e calcificarsi con un po' più di tempo, infatti il busto devo tenerlo per 3 mesi...fino a metà giugno.
Ringraziandola nuovamente Le porgo i miei più cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Buonasera a Lei.
Se i colleghi hanno preso quella decisione evidentemente hanno avuto le loro ragioni,probabilmente perchè le fratture in L4 e L5 saranno state giudicate del tutto insignificanti.
Penso che non ci siano problemi particolari per una gravidanza, ma ne parli con chi L'ha operata.
Cordialità ed auguri
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano