Post intervento ernia al disco- gravidanza-

Buonasera, scrivo per un Vostro parere! Da poco (8 giorni) sono stata operata di una recidiva ernia discale l5 s1. In questi giorni mi chiedevo quanto dovrò attendere per la ricerca di una gravidanza, dato che da un po' ne ho il desiderio ma purtroppo da ottobre dell'anno scorso ho ripreso a soffrire di forti dolori alla schiena e nervo sciatico e quindi ho preferito abbandonare "la caccia" per non peggiorare la situazione!! So che potrei chiedere al chirurgo che mi ha operato fra una ventina di giorni al controllo ma mi piacerebbe avere anche un Vostro parere. In attesa di una risposta saluto cordialmente
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Gent.le Sig.a,
molto dipende dal decorso post-operatorio che Lei sta affrontando.
E' nozione comune che in gravidanza rischiano di insorgere, anche in persone che non ne hanno mai sofferto, lombalgie fastidiose anche per il peso, in più, che si è felici di portare.
Potrebbe essere utile eseguire una rmn post-intervento e se questa è rassicurante ed ogni disturbo, specie algico, è regredito, già qualche mese dopo (ad es., due) si potrebbe cominciare a programmare.
Naturalmente, il Chirurgo che La ha operato conosce la situazione meglio di ogni altro e può esprimersi con maggior cognizione di causa sulla situazione della Sua schiena.
Se ha piacere, faccia conoscere l'esito della visita di controllo.
Saluti cordiali.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la tempestiva e incoraggiante risposta. Spero di recuperare il prima possibile in quanto (e sono anche un po' preoccupata) ho ancora dolore in un punto della gamba destra che era colpita dalla sciatalgia; vero è che prima dell'intervento l'infiammazione in quella zona era tale da provocare un vero e proprio gonfiore retro coscia con un dolore ingestibile! Lei pensa sia normale avere ancora dolore? Io spero si tratti di "semplice" infiammazione che deve ancora scemare!! Senz'altro le comunicherò l'esito della visita di controllo!! La ringrazio nuovamente per la disponibilità
[#3]
Attivo dal 2012 al 2013
Neurochirurgo
Gent.le Sig.ra

tutto sommato fare passare qualche mese in attesa di un sensibile e definitivo miglioramento del quadro clinico, sarebbe auspicabile , poichè come già detto la gravidanza di per se rappresenta un fattore di rischio per il sovraccarico che la colonna. Sicuramente il Collega che la sottoposta ad intervento è colui che meglio di chiunque altro potrà darle informazioni utili.
cordialmente roberto bristot

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa