Sintomi da ciste aracnoidea o no?

Gentili dottori sono una ragazza di 27 anni. Sono a conoscenza a ciste dal 2003. Da ottobre accuso i seguenti sintomi : senso di testa pesante, e di compressione, questa pressione si estende fino al setto nasale, bilaterale, ma spesso solo a dx, senso di oppressione al palato, esteso alle arcate dentarie superiori. Collo rigido e che scricchiola, dolore dorsale, senso di instabilità, avvolte ho la sensazione di vedere il pavimento un po' bombato, e di sentire fischi alle orecchie soprattutto la dx . Premetto che da un anno mi porto una contrattura cronica ai muscoli paravertebrali di dx, con numerosi trigger point molto dolorosi . Per prima ipotesi sono stati attribuiti alla postura (da due anni zoppico, scaricando il peso sulla gamba dx, a causa di un problema all'anca sx, su cui non riesco a caricare il peso e sono anche limitata nel movimento). su consiglio del medico di famiglia ho eseguito una rm, encefalo, tratto cervicale e dorsale. Dalla quale è risultato tutto nella norma per quanto riguarda il tratto cervicale e dorsale, mentre riguardo la ciste il referto dice : sono state eseguite proiezioni sul piano assiale, Saggittale e coronale. Le immagini sono state ottenute con tecnica di spin echo, t1 t2,dwi e flair. I ventricoli laterali hanno normale forma e dimensione. Terzo ventricolo e quarto ventricolo si trovano sulla linea mediana. Estesa area iperintensa nelle seguenze pesate t2 e ipointensa in t1, occupa la gran parte della fossa cranica media del lato sxc con eespansione all'opercolo silviano e deformazione dellappiccola ala dello Sfenoide e del pavimento della fossa cranica media. Non zone di alterato segnale a carico del parenchima cerebrale e cerebellare. Quadro di sella vuota parziale. Regolari i rimanenti spazi della base e della convissuto cerebrale e cerebellare. In conclusione l'esame rm evidenzia una voluminosa ciste aracnoidea a carico della fossa cranica media del lato sx con lievi segni di espanso.
Ho fatto vedere tale rm al neurochirurgo che mi segue, secondo il quale non ci sono segni di espansione ma durante l'esame la testa non è stata bloccata in posizione diritta ma lievemente girata, dando quell'effetto. Però per prudenza mi ha dato di prendere il diamox una cpr ogni 3 giorni, che ho dovuto sospendere alla seconda somministrazione in quanto mi dava forti formicoli a mani e piedi e tremore al viso. Mi è stata cambiata con il moduretic + iniezioni di tricortin e benexol per 20 giorni e nuova rm fra 6 mesi.
Comprendo che un consulto a distanza di questo tipo è molto limitato, non potendo vedere le immagini e senza visita.
Ma volevo chiedere se i miei sintomi sono attribuibili alla ciste o a un problema muscolo tensivo?
Dato che non mi è stato chiarito questo dubbio
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile ragazza,
le cisti aracnoidee nella maggioranza dei casi sono asintomatiche e innocue, quindi non necessitano di trattamento che, eventualmente, va riservato a quei casi in cui la cisti dovesse essere sottotensione liquorale.
Non credo che i sintomi riferiti possano essere riconducibili alla cisti, ma il mio giudizio deve considerarlo del tutto limitato dalla distanza.
Comunque se è seguito dal collega neurochirurgo, segua i suoi consigli, avendo egli la possibilità di seguirLa anche nel tempo.

Con cordialità e disponibile per eventuali ilteriori chiarimenti

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio della sua celere risposta, la mia preoccupazione era dovuta alla lieve espansione rispetto all'esame eseguito 2 anni fà.
Nel caso in cui sta ciste si sia veramente lievemente ingrandita, questa sintomatologia non dovrebbe essere compatibile con tale lesione.
Purtroppo il mio neurochirurgo è andato in pensione, mi ha fatto la cortesia di valutare la rm.

Ma come si può capire se sono sotto tensione liquorale?
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile ragazza,
per rispondere dovrei vedere le immagini e visitarLa.
Certamente ci sono segni sia radiologici che clinici per capire se la ciste è ipertesa, ma appunto vanno valutati direttamente.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa