SOS mal di schiena

Salve. Spero di trovare in voi un conforto. Ho 24 anni e sono afflitta da uno strano mal di schiena da qualche mese. Tutto è iniziato mesi fa con un dolore in zona lombare poco sopra al bacino dx che durava qualche giorno e poi svaniva. Non mi sono preoccupata tanto e avevo dato la colpa ad una cisti ovarica che avevo. Adesso la cosa era peggiorata: dolore fortissimo in zona fondoschiena, sopra il bacino, dolore che arriva quasi al gluteo. Non solo a destra ma spesso anche a sx. Delle volte sale più su è una volta mi ha procurato nausea. La cisti non era visto che non è più presente. Per questo ho fatto eco addome ( nulla di rilevante) e una RM lombare in cui sono uscite delle protrusioni in L5/S1, una cisti perineuronale nonché una lordosi. Secondo me la RM non è così grave da giustificare questi sintomi lancinanti. Oltretutto in questi giorni sto facendo delle punture per un antibiotico ( per una cistite) e i dolori si mescolano insieme a quelli delle punture e avverto forti dolori muscolare e 'bruciore' forte sempre nelle stesse zone. Un anno fa ho fatto anche una RM encefalo e avevi dei minimi focolai gliotici.
Spero in un vostro consiglio. Sono molto giovane.
Vi ringrazio!!!!!!!
[#1]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 188 51
Buon giorno,

Beh, caso articolato.
Ernie discali, cisti perineurali e gliosi encefalica.

Indicata una Valutazione Neurologica di persona, non crede?

Una scelta accurata...eventualmente cerchi sul web.

Cordialmente.

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore. Ho già avuto una valutazione neurologica di persona ma solo per la gliosi. Quando ho fatto la RM encefalo midollo in Toto lo scorso anno non avevo la protrusione e la cisti perineurale.
Prima RM fatta nel 2014, seconda RM fatta nel 2015 dopo 13 mesi completamente sovrapponibile alla prima. Il neurologo per questo ha detto che quella gliosi era Aspecifica e mi ha detto di non dover ripetere più RM.
La RM lombare l'ho fatta ( un mese fa) su iniziativa del medico curante per un mal di schiena che non mi dava tregua. Secondo il medico curante la RM non giustifica completamente i sintomi.
Vorrei farle presente le zone dove ho la gliosi: minute focalita gliotico aspecifiche in sostanza sovratentoriale, 2 a sx in circonvoluzione frontale media è una a dx in giunzione precentrale. Presenza anche di una formazione lacunare sottocorticale in partietooccipitale dx di 5 mm di diametro.
Dopo MDC mai impregnazione.
Visite neurologiche sempre negative.
Pev fatti due volte a distanza di 1 anno
negativi.
Che ne pensa?
La ringrazio!!
[#3]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 188 51
"...Ho già avuto una valutazione neurologica di persona ma solo per la gliosi...".

"...Il neurologo per questo ha detto che quella gliosi era Aspecifica e mi ha detto di non dover ripetere più RM..."

Sciocchezza !!

Le aree di gliosi encefalica sono come esiti cicatriziali di una pregressa sofferenza del tessuto cerebrale.

Sappiamo perchè questi focolai si siano verificati?

SI ?: allora starà facendo un trattamento di profilassi.
NO ?: allora è a rischio che sofferenze enefaliche possano ripetersi ed sarebbe il caso di giungere ad una "diagnosi di causa" e quindi iniziare un trattamento di profilassi "mirato" al problema.

Nel dubbio chieda sempre un secondo parere.
Non sa a chi rivolgersi? Si guardi attorno anche su Medicitalia (ricca di professionisti all'altezza) e/o cerchi sul web senza la eventuale paura o pigrizia di viaggiare per la tutela della propria salute.

Cordialmente.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore io non ho scritto sciocchezze ma quello che i medici mi hanno detto.
Allora il neurologo già alla prima RM mi disse di stare tranquilla: ho fatto anche proteina S, proteina C, omocisteina nella norma. Pev negativi, RM stabile nel corso dell'anno. Il neurologo mi ha detto di non preoccuparmi e mi ha detto che probabilmente ci ero nata.
Ho sentito un secondo parere, questa volta in un centro SM regionale e il prof mi ha detto che potevo stare tranquilla su questa questione. Ne ho sentito un terzo che mi aveva solo detto di ripetere la RM dopo un anno dalla prima e se fosse rimasta invariata potevo smetterla di ripeterle. Ho sentito 3 pareri diversi. Non sono stata superficiale.
Inoltre per quanto riguarda sintomi ho un acufene pulsante destro non continuo, soffro di qualche capogiro di tanto in tanto, dolori muscolari e ossei. Sinceramente non saprei. La RM l'ho fatta, in verità, su consiglio del neurologo per problemi visivi poi risoltosi soli. Però vedendo gliosi ha detto che il sintomo non era collegabile. Le visite sono state sempre negative. Il reperto della RM lombare di adesso un anno fa non c'era.
Lei, a parte la visita diretta, che ne pensa di tutto?
Grazie!!
[#5]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 188 51
Io non ho mai detto che abbia scritto sciocchezze.
Io non ho mai detto che sia stata superficiale.

Dico semplicemente che la dizione "gliosi encefalica aspecifica" è una maniera comoda (per i medici) di affermare, dopo una RM che come reperto occasionale abbia evidenziato questo reperto, che in uno o più periodi della sua vita abbia avuto una sofferenza encefalica, leggera se non asintomatica, e che esitano focolai gliotici (ovvero le cicatrici di tale soffernza); nulla si sa circa il quando ed in particolare il perchè (pertanto vengono dette aspecifiche).

Bene cosa penso?
Penso che il reperto occasionale rienti nell'ampia casistica che interessa la popolazione generale.
Penso ache che sia un irrisolto diagnostico che non consente di far profilassi.

So anche che potrebbe averle da sempre a seguito di una lieve sofferenza perinatale, che sono più frequenti negli emicranici, negli ipertesi e nei vasculopatici.

Personalmente ho 3 focolai di gliosi dovuti a pregressi picchi pressori associati a episodi emicranici.

Mi dice di aver raccolto 3 pareri specialistici tutti concordi e tranquillizzanti.
Bene concordo anche io sul fatto che "controllati i possibili fattori di rischio" possiamo a buona ragione sia Lei che io sperare di non vederne aumentare il numero poichè una causa o non è stata trovata o individuata si sta seguendo un trattamento di profilassi.

Circa il resto ovvero la rachialgia lombare con irradiazione agli arti inferiori penso che materiale discale protruso a livello del rachide lombare, una cisti perineurale e una accentuazione della lordosi (RM-documentate) possano essere causa della sintomatologia illustrata nel primo post inviato.
Una indicazione può essere quella di eseguire, per questo problema, preliminarmente un esame Emg agli arti inferiori alla ricerca di una sofferenza delle radici lombari.

Cordialmente.

[#6]
dopo
Utente
Utente
Dottore sinceramente, mi scusi se glielo dico, ma lei ha scritto nel post precedente che si segue una profilassi in questi casi, che si deve indagare la causa, che non si lasciano così 'appesi' 3 focolai gliotici. Lei infatti ha indagato e ha scoperto la causa.
Ora in questo ultimo post lei mi dice tutto l'opposto e cioè che non si può scoprire la causa, che non serve profilassi ecc ecc ecc
Mi scusi ma sono veramente veramente confusa.
Quindi, in definitiva, cosa ne pensa e cosa mi consiglia?
I sintomi che le ho scritto orientano verso qualcosa? Io alcuni sintomi effettivamente li ho ( come ho scritto sopra), mi fa 'strano' pensare di avere i focolai dalla nascita senza sintomi prima del 2014.
La ringrazio molto!!
[#7]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 188 51
Io ho scritto:
"...Le aree di gliosi encefalica sono come esiti cicatriziali di una pregressa sofferenza del tessuto cerebrale.

Sappiamo perchè questi focolai si siano verificati?

SI ?: allora starà facendo un trattamento di profilassi.
NO ?: allora è a rischio che sofferenze enefaliche possano ripetersi ed sarebbe il caso di giungere ad una "diagnosi di causa" e quindi iniziare un trattamento di profilassi "mirato" al problema...".

Non ho scritto che la profilassi non serva.
Ho scritto che è difficile operarne una sensata se non si conosce la causa dei focolai gliotici.
Non ho neanche detto che il reperto lo ha da quando è nata.
Ho detto che quello è una delle possibili ipotetiche cause.

Ritengo come vadano eliminati tutti i possibili fattori di rischio eliminabili come la emicrania, il fumo di sigaretta associata alla pillola, la ipertensione arteriosa instabile, il russamento con apnee notturne, ecc.

Ce ne è da indagare:
-v.neurologica ma Lei ne ha fatte già tre,
-v.cardiologica,
-ecocardio,
-ecodoppler vasi sopra-aortici,
-ecodoppler trans cranico,
-test di screening per la trombofilia dei quali Lei ne cita come fatti solo tre (omocisteina, proteine C ed S coagulative); ci sono anche ricerca mutazione MTHFR, fattore II e fattore V della coagulazione, AT III, ricerca cardiolipina e ricerca Lupus Anti Coagulant (LAC),
-polisonnografia o poligrafia cardiorespiratoria in caso di russamento/apnee notturne, ecc. ecc.

Giacchè il da farsi potrebbe essere lungo questo è il motivo per il quale Le cosigliavo un ulteriore parere neurologico.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Ho fatto già i controlli al cuore. Tutti. Ho fatto eco TSA. Tutti negativi. Ecodoppler transcranico non ancora e esami trombofila non ancora.
Se faccio gli esami della trombofilia posso stare tranquilla? La SM sinceramente è stata esclusa a quanto pare.
Ps. Come sintomo ho anche una dispnea. Tempo fa ho fatto la spirografia ed era negativa. Può avere a che fare con le cause della gliosi? Inoltre quando mi alzo di botto da una posizione seduta o stesa mi gira la testa e ho un acufene pulsante destra non continuo.
Grazie!!
[#9]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 188 51
Posso stare tranquilla è una accezione molto relativa?
Credo condividerà...
...Io sono medico neurologo ma non ho poteri divinatori.

Lo Screening Trombofilico è indicato poichè è un indice circa la tendenza del sistema emocagulativo all'aumentato rischio per la trombosi endovascolare quindi anche di focolai di sofferenza encefalica che poi evolvono riparandosi in aree di gliosi.

Circa l'acufene pulsante dx discontinuo la competenza è Oto-Neurologica e nuovamente è indicata una valutazione clinica.

Medicitalia fornisce consigli ed indirizzi di comportamento.
Può accendere dei "warning" in caso di qualcosa di evidente sia sfuggito.
Ma non ha la possibilità di formulare diagnosi a distanza nè tantomeno prescrivere terapia.


[#10]
dopo
Utente
Utente
Scusi una domanda. L'acufene pulsante perché è di competenza neurologica? Mi ero fatta una visita dall'otorino per questo problema e mi ha fatto un esame con una cosa dentro l'orecchio ma non è uscito nulla. Idem nella RM non era uscito altro. Ho fatto anche Angiò RM nella norma. Poi soffro anche di problemi quando cambio posizione, mi gira la testa molto forte.
Ps. Farò lo screening per la trombofilia. Quali esami si devono fare?
Grazie ancora!!
[#11]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 188 51
Perchè gli acufeni possono dipendere da una disfunzione cocleare (competenza Otorinolarigoiatra) o da quella delle strutture nervose endocraniche che collegano l'organo dell'udito (coclea) alla corteccia cerebrale lungo le vie del Sistema Nervoso (competenza Neurologica).

Sovente negli acufeni gli esami strumentali possono risultare negativi.

Circa la Trombofilia già detto.
Comunque:
omocisteina, proteine C ed S coagulative, ricerca mutazione MTHFR, fattore II e fattore V della coagulazione, AT III, ricerca cardiolipina e ricerca Lupus Anti Coagulant (LAC), PT e PTT.
[#12]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio. Alcuni di quelli citati ( ant III, pt, ptt, proteina S e C, omocisteina ) già fatti, negativi. Faro' presto gli altri. È il fattore leiden? Serve?
Da cosa può essere dovuta la disfunzione di cui parla per l'acufene e come si diagnostica?
Grazie ancora.
[#13]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 188 51
Il fattore di Leiden altro non è che il fattore V.
[#14]
dopo
Utente
Utente
Ok. Li farò.
Per l'acufene allora? Visto che spesso gli esami sono negativi come si diagnosticano eventuali problemi? È pulsante. Solo a destra. Non continuo, mi abbassa il livello dell'udito quando è presente. Se metto il dito ( quando presente) posso avvertirlo. Quindi non credo sia soggettivo.
Inoltre l'esame che mi fece l'otorino con uno strumento nell'orecchio era negativo. Nella RM encefalo e Angio RM encefalo non si vedevano anomalie venose. Ecodoppler TSA negativo, secondo lei a questo punto cosa potrebbe essere?
Ho anche una disfunzione ATM ( 2a classe) pro non saprei! Grazie!!
[#15]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 188 51
Se parla di Es. Audiometrico strano fosse negativo.

La Angio-RM Encefalo ha escluso conflitti neuro-vascolari? Bene.
Avrà escluso ogni altra organicità. Bene.

La disfunzione dell'ATM potrebbe essere "forse" responsabile... Si associa anche dolore?

In ogni caso va valutato anche e sopratutto clinicamente possibilmente da un team multi-disciplinare che si occupi di Acufene ovvero di Tinnitus.
[#16]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 188 51
Come al solito il problema è quello di formulare una diagnosi di causa.
Su questa si può programmare il trattamento.
[#17]
dopo
Utente
Utente
No, nessun dolore mai. Solo acufene pulsante destro.
Non credo di aver fatto quello audiometrico, era un esame in cui l'otorino nel suo studio mi ha posizionato un oggetto nell'orecchio ( tipo i termometri di un tempo). Era negativo. Non so che esame fosse. Angio RM e RM encefalo, ripeto solo gliosi. Potrebbe provocarmelo la gliosi?
[#18]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 188 51
Chiassà quale esame le ha fatto l'orl...

L'acufene potrebbe essere provocato da uno o più focolaio/i di gliosi se questo/i fossero localizzati a livello del tronco dell'encefalo, o in corrispondenza della emergenza del nervo acustico o a livello della corteccia uditiva.

In sintesi se interessassero un punto delle vie nervose acustiche dalla coclea periferica fin alla corteccia cerebrale centrale.
[#19]
dopo
Utente
Utente
Ho la gliosi in in sostanza sovratentoriale, 2 a sx in circonvoluzione frontale media è una a dx in giunzione precentrale. Presenza anche di una formazione lacunare sottocorticale in partietooccipitale dx di 5 mm di diametro.
Sono aree interessate?
Ps. Quindi la gliosi in teoria è' responsabile di queste cose?
[#20]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 188 51
Forse l'ultima area di gliosi/lacunare sottocorticale parieto-occipitale dx con diametro di 5 mm potrebbe essere una opzione plausibile per un tinnitus a genesi cortico-sottocorticale.
[#21]
dopo
Utente
Utente
Solo che mi hanno detto che questa non era gliosi ma una formazione lacunare di natura liquida (cisti?). Potrebbe essere una cisti? Comunque anche questa non si è mossa in un anno.. È' stabile e non ha preso il contrasto.
[#22]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 188 51
Leggendo con attenzione il post precedente leggerà area di gliosi/lacunare...

La gliosi è tessuto cicatriziale e può irritare strutture nervose adiacenti.
Una formazione lacunare analogamente può irritare strutture nervose adiacenti.

La discussione va facendosi sterile, comincia ad assomigliare ad una chat tipo fb, da un po' non è più interessante e "soprattutto mi sembra non stia portando da nessuna parte !!".

Inoltre non capisco il motivo di voler contraddire appena ritiene ciò sia possibile.
Sembra che la abbiano già informato su tutto...se crede di conoscere risposte (a me non sembrerebbe affatto...) perchè continua a far domande.

Ritengo che sia il caso che si rivolga ai medici che la stanno seguendo per ulteriori informazioni afferenti al suo caso.
[#23]
dopo
Utente
Utente
Si ha ragione. Credo che prenoterò un'ulteriore visita neurologica per un altro parere.
Però ci tengo a dirle che non era mia intenzione contraddirla, sono solo molto molto confusa. Confusa perché mi dicono che ho quelle 'cose' dalla nascita, ma i sintomi sono iniziati esattamente 2 anni e mezzo fa e continuano. Per questo le cose non si trovano..
Mi scusi ancora.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa