Ernia cervicale

Buonasera volevo sottoporvi una questione.
Nel febbraio 2018 ho subito un violento tamponamento, io ero passeggero davanti con cintura, ho avvertito subito bruciore al collo e poi si è propagato a tutta la schiena, al pronto soccorso venivo sottoposta a raggi x, questo il referto: Rettilineizzata la fisiologica lordosi cervicale, segni di spondiloartrosi; assottigliati, specie posteriormente gli spazi intersomatici tra C4 e C7.
Nei mesi a seguire il mio stato peggiorava: cefalea, mal di schiena, dolori e bruciori al collo, dolore al braccio sinistro, formicolii alle mani.
Dopo 2 mesi dalla radiografia mi sottoponevo a risonanza, questo il referto:
ESAME ESEGUITO MEDIANTE ACQUISIZIONE SUI PIANI SAGITTALE ED ASSIALE CON SEQUENZE SE T1 e TSE T2.
Spianamento della fisiologica lordosi cervicale con tendenza all'inversione cifosica.
Mantenuto l' allineamento dei metameri sul piano sagittale.
Canale vertebale di ampiezza conservata. Segni di spondilosi somatica a carico dei metameri in esame con reazioni osteiformi margino/somatiche anteriori
I dischi intersomatici presentano segni di disidratazione con particolare assottigliamento dei dischi di c4 -c5, c5.c6 e c6- c7
Allo spazio di c4-c5 si evidenzia ernia paramediana sinistra con impronta sulla banda subaracnoidea perimidollare anteriore e compressione sula tasca radicolare sinistra.
Varie protusioni discali endocanalari, si documentano agli spazi c5-c6 e c6-c7 con impronta sulla banda subaracnoidea perimidollare anteriore e sulle tasche radicolari, ambo i lati.
Il midollo presenta regolare morfologia e dimensioni, in assenza di alterazioni di segnale nel suo contesto.
Premetto che non avevo problemi prima dell'incidente, ho avviato procedura risarcimento solo che mi viene contestato il fatto che il mio stato era preesistente, non avendo io altra risonanza fatta prima dell'incidente non posso dimostrare il contrario. Ho perizia di parte a mio favore.
Chiedo dai referti si evince che l' ernia in particolare è preesistente al tamponamento? perchè in questo caso è differente l'entità del risarcimento.
Aggiungo che il medico legale assicurazione mi ha dato 0 punti... è giusto?
Ringrazio in anticipo.
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,8k 319 205
Egregio Utente,
dalla valutazione del resoconto anamnestico emerge che la sua cervico-brachialgia sinistra potrebbe essere riferita all'ernia che è stata evidenziata al livello C4-C5. Una delle cause possibili nel determinare un'ernia cervicale, attraverso una lacerazione del legamento longitudinale, è appunto il trauma distorsivo del rachide cervicale (o colpo di frusta). Riuscire a dimostrarlo, servendosi della folta documentazione reperibile in letteratura sull'argomento, è compito del suo consulente di parte.
Può avere maggiori ragguagli anche leggendo il mio articolo, di cui le accludo il link:
https://www.medicitalia.it/salute/neurologia/202-cervicalgia.html
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio