Utente
Salve avendo fatto una tac dalla diagnosi hanno riscontrato tali disturbi una rotoscoliosi lombare dismorfia delle faccette articolari in l5-s1 con iniziali segni di degenerazioni artrosica che interessa anche le superfici articolari delle apofisi di l4-l5. Protrusione para mediana sinistra con impegno intraforaminale del disco interposto tra l3-l4. Protrusione subligamentosa circonferenziale del disco in l4-l5 con modesto conflitto sacciforme radicolare bilaterale. Protrusione paramediana sinistra del disco in l5-s1. Adesso ho un lieve dolore all’inguine parte destra riesco a camminare anche per molto tempo anche se dopo quando mi siedo ne risento comunque sono rimasta poche volte bloccata dal dolore riesco a muovermi bene a nuotare a fare ginnastica l’unica cosa e non riesco a stare in piedi ferma per molto tempo o seduta e allo stesso tempo piegata. La mia domanda è in caso di gravidanza posso peggiorare la situazione? A cosa vado incontro? Ho paura perché ho un ritardo e non era in programma visto tutti i mie dolori. Nel caso ci fosse una gravidanza avrò problemi col parto?

[#1]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
quelle protrusioni possono diventare ernie teoricamente anche con uno starnuto.
Ovviamente anche durante l'espletamento del parto c'è un rischio minimo, ma non tale da giustificare il parto cesareo, se questo è stato consigliato solo per evitare il rischio di ernie discali.
Non ho esperienza di parti in acqua.
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo Dottore grazie per la sua risposta ma avendo queste protrusioni si potrebbe fare epidurale? O spinale? O rischio qualcosa alla schiena? La ringrazio molto per la sua risposta cordialissimo e gentile la saluto e grazie ancora.