Deformità spondilosiche, alterazioni condrosiche alterazioni artrosiche

Buongiorno, da circa un anno oltre a soffrire di prurigo nodulare, soffro di dolori nella zona lombare con estensione del dolore soprattutto alla gamba sinistra, i dolori sono peggiorati e oltre ai medicinali per alleviare il dolore nessun medico fino ad oggi aveva ritenuto opportuno approfondire con una RMN, ma consigliandomi solo terapia farmacologica con tachidol o Voltfast.
Dopo aver finalmente ottenuto un appuntamento con il fisiatra che si é reso conto dei dolori mi ha fatto effettuare una RMN, ecco il referto
RM spinale 3 Tesla Vertebre lombari di altezza conservata mantengono lordosi fisiologica.
Minime deformità spondilosiche somato-marginali interessano gli spigoli contrapposti dei metameri compresi tra L3 ed L4.
Iniziali alterazioni condrosiche del disco L4-L5, che mostra iniziale disidratazione.
Allo stesso livello sono presenti iniziali deformità artrosiche interapofisarie con la presenza di film liquido articolare.
Normale il calibro del canale rachideo.
Regolare il segnale del complesso cono - cauda.
Tasche radicolari più ampie sul versante destro a livello S1 e S2 e di scarso significato clinico.

Vorrei chiedere a voi gentili dottori un opinione su cosa mi aspetta a fronte di questo esito, i dolori Passerano con terapia adeguata?
Sarà necessario un intervento chirurgico?
purtroppo allo stato attuale non posso recarmi presso lo studio di uno specialista causa Covid.
Grazie mille.
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Probabilmente si tratta solo di artrosi con una degenerazione (disidratazione) del disco L4-L5.
Bisognerebbe anche vedere le immagini rmn e visitarLa.
Ritengo, persistendo i disturbi, che possa essere impostata un'adeguata terapia medica (quindi atteggiamento conservativo) ed eventualmente un'infiltrazione della radice nervosa all'uscita dal canale di coniugazione.
Cordialità.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore, grazie mille per la sua risposta e disponibilità, prima della RMN ho effettuato visita fisiatrica e questa é la conclusione della visita e per tanto mi é stata consigliata RMN.
"si nota deambulazione precauzionale di tipo paraparetico, contrattura muscolare rachidea diffusa.
Lasegue debolmente positivo a sinistra, wasserman debolmente positivo a destra Difficoltà ad eseguire movimenti a lettino per la presenza di algie." in quanto a terapia mi è stato dato Sirdalud 2mg per 2volte al giorno ma senza aver nessun riscontro sul dolore, non accenna nemmeno ad affievolirsi, il Voltfast 50mg 1 volta al giorno fino a 2 mesi fa mi permetteva di svolgere parte delle attività quotidiane con un lieve dolore ora nemmeno con due bustine al giorno sono in grado di fare pochi passi perché i dolori non diminuiscono, portandomi ormai a non dormire e a perdere urina senza percepirne lo stimolo, ( mi accorgo per la sensazione di bagnato), inoltre mi hanno fatto provare anche con il cortisone agli inizi del dolore(terapia data in PS senza approfondire l origine, ma anche questa non ha dato alcun sollievo).
Quello che mi chiedo é se le infiltrazioni potrebbero aiutarmi con questi dolori e disagi che mi stanno compromettendo ogni attività giornaliera e se così non fosse quale altra cura si potrebbe prevedere ammesso che ne esista una? Grazie mille per la sua disponibilità.
[#3]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Lei non mi aveva detto che perdeva le urine e che il Fisiatra aveva annotato una paraparesi.
La situazione è un po' più "seria".
Sarebbero da vedere al più presto le immagini della rmn e visitarLa. Già alla prima visita neurochirurgica, presumibilmente, si potrebbe eseguire un'infiltrazione della radice nervosa interessata. Di norma il miglioramento è pressocchè immediato.
Cordialità.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore, si mi scuso per non aver aggiunto gli elementi forse più importanti, infatti mia figlia mi ha fatto notare che mancava la parte fondamentale e mi ha fatto aggiungere nel messaggio di oggi i dettagli, purtroppo allo stato attuale mi trovo a Venezia e ho contattato diversi neurochirurghi ma nessuno mi ha potuto dare appuntamento poiché a causa Covid sono bloccate tutte le visite anche in forma privata, abbiamo cercato in tutto il Veneto ma non abbiamo trovato nessuno, ora mia figlia vedeva che lei visita anche a Padova se mi da conferma di questo provvedero a prendere appuntamento con lei. Grazie mille davvero
[#5]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Sì Le confermo che visito anche a Padova, il lunedì.
Se vuole venire da me, telefoni, appena Le sarà possibile, alla Segreteria di uno dei poliambulatori dove visito, per l'appuntamento (anche per lunedì prossimo).
Si ricordi di portare dischetto rmn e altra documentazione utile in Suo possesso.
Quando verrà, mi ricordi che ci siamo già sentiti su questo sito.
Cordialità.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa