Ectopia tonsillare

Partecipa al sondaggio
buongiorno sono una donna di 34 anni, da cira un anno e mezzo soffro di parestesie agli arti superiori in particolar modo al braccio dx, e di fitte che mi colpisono la testa dal centro della nuca si estendono fin sopra l'orecchio sx. ho già eseguito l'elettromiografia e la RM cervicale ed entrambe risultano negative, oggi però ho ritirato il referto della RM al cervello e tronco encefalico (senza mdc) dove leggo: "lieve prominenza delle tonsille cerebellari, normoconformate, al di sotto del forame magno, di cira 2-3 mm, in quadro compatibile con ectopia tonsillare. corpo calloso e tronco encefalico sono nei limiti cosi' come gli spazi liquorali subaracnoidei e ventricolari con ventricoli laterali simmetrici". le altre voci non rilevano nulla. queste fitte succedono quando giro la testa a sx in movimenti del tutto normali e poi mi blocco per il dolore che è seguito da una forte sensazione di calore e come se si spandesse un liquido tutt'attorno, dopo cio' avverto un senso di pesantezza che dura da qualche ora a tutto il giono a seconda da quanto forte è stata la fitta.cio' mi preoccupa molto.
per quanto riguarda invece le parestesie alle braccia e mani succedono soprattutto di notte e al risveglio ma è successo anche un paio di volte mentre ero alla guida. alle volte quando sto per alzare un peso sento come delle scosse a livello del polso che mi fanno perdere la presa. nei prossimi giorni dovro' eseguire dei RX al rechide cervicale e torace e un ECODOPPLER TSA con test di Adson per una sospetta sindrome dell'EGRESSO TORACICO.
la mia richiesta è la seguente: cosa significa il referto della RM? e le parestesie possono essere collegate a cio'?
ringrazio anticipatamente dell'interessamento. buongiorno.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.5k 2.3k 21
Gentile Utente,

Le è stata riscontrata una leggera discesa di una parte del cervelletto, detta tonsilla, che normalmente deve stare all'interno della scatola cranica. Nulla di particolarmente grave ma per una valutazione corretta del problema deve fare visionare l'esame ad un neurochirurgo per avere un parere attendibile.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
Utente
Utente
grazie mille della sollecita risposta seguiro' il suo consiglio.