Nevralgia cranio

Partecipa al sondaggio
A fine gennaio ho avuto una otite media sinistra con ipoacusia e acufeni, curata con antibiotici ed antinfiammatori. L'otorino certifica che l'otite è guarita anche se è rimasta una lievissima ipoacusia (curabile con cure termali).
Da circa 20 giorni ho strani dolori alla parte sinistra del cranio. Ho avuto due crisi. La prima sembrava terminata dopo una settimana ma dopo 4-5 giorni è ricominciata e la seconda è tuttora in corso. Il decorso di entrambe è identico:
1) fitte fortissime ad ogni deglutizione e ad ogni movimento del capo dietro l'orecchio sinistro che si irradiano fino al collo dove sono comparsi (fin dalla prima crisi) due linfonodi dolenti (il più grosso è di 0,9 mm.),
2) estrema sensibilità al tatto dell'orecchio sinistro e del cuoio cappelluto dietro all'orecchio sinistro (non tollero neanche gli occhiali)
3) fitte sporadiche, non legate alla deglutizione, anche all'occhio sinistro e alla tempia e, solo nella fase iniziale, dolenzia alla mandibola destra. Questa dolenzia, presente anche al tatto premendo dall'esterno sotto i denti, scompare dopo mezza giornata.
3) dolenzia e sensazione di prurito al cuoio cappelluto anche sulla parte alta del cranio
4) sensazione di sensibilità alla mucosa interna sinistra inferiore della bocca dove non sono presenti lesioni.
5) nonostante l'estrema sensibilità al tatto avverto una leggera sensazione di "addormentamento" della pelle di tutte le zone interessate dalle fitte.
Sia il dentista che l'otorino che il medico generico propendono per una nevralgia del trigemino anche se la localizzazione delle fitte (dietro l'orecchio sinistro) non sembrerebbe tipica di questa patologia.
Tutti i sintomi scompaiono per 8 ore ad ogni assunzione di Voltfast 50mg (dicoflenac potassico) per poi riapparire esattamente come prima.
Ho consultato gli argomenti correlati ed effettivamente mi sono sorti dei dubbi sulla diagnosi.
Può essere nevralgia al trigemino anche se le fitte sono dietro l'orecchio? O può trattarsi di un tipo diverso di nevralgia?
Grazie mille.
[#1]
Dr. Rosario Vecchio Neurologo 1.4k 32 22
Gentile utente

La sintomatologia che descrive non sembra attribuibile ad una nevralgia trigeminale, ma ad altra nevralgia cranica. E' necessaria una valutazione neurologica

cordiali saluti

Dr. Rosario Vecchio

Acufeni

L'acufene (o tinnito) è un disturbo dell'orecchio che si manifesta sotto forma di ronzio o fischio costante o pulsante. Scopri i sintomi, le cause e i rimedi.

Leggi tutto