Nevralgia trigemino

Partecipa al sondaggio
buonasera dopo un approccio oculistico dei miei problemi mi è stato consigliato un consulto neurologico.da agosto a novembre l occhio dx è diventato rosso e sn stata curata x congiuntivite con vari tipi di collirio.da novembre a marzo l occhio ha cambiato sintomatologia iniziando a lacrimare continuamente (nn era piu rosso).ancora una volta sia l oculista che il medico di famiglia hanno pensato alla congiuntivite finche si è aggiunto il forte dolore facciale che interessa il lato del naso ,la guancia, il lato interno dell occhio dx.la terapia è stata di medrol a scendere ma meno di una al g il dolore è insopportabile.la vit b mi provoca orticaria.in piena cura ,sembrava andare meglio ,ho avuto un episodio di emicrania oftalmica con aura.in ospedale sia il fondo oculare che il campo visivo sn risultati normali.il dolore è sempre presente.il pomeriggio si acutizza fino all antidolorifico.l occhio nn smette mai di lacrimare ormai da agosto.in questa provincia i tempi x una rmn sn lunghissimi(un anno ),ho il neurologo il 28.le cure possono interferire con il contraccettivo orale che assumo da anni(x cura anche)?cosa mi consigliate=grazie
[#1]
Dr. Rosario Vecchio Neurologo 1.4k 32 22
Gentile utente

Una sintomatologia come quella descritta merita, una volta escluso un glaucoma o un altro disturbo oculistico,una valutazione neurologica e l' esecuzione di una risonanza magnetica encefalo. Impossibile sbilanciarsi in questa sede. In relazione a quanto riscontrato alla visita e alla RM si impostera' la terapia adeguata

cordiali saluti

Dr. Rosario Vecchio

[#2]
Attivo dal 2009 al 2014
Ex utente
la ringrazio dottore della veloce risposta.proprio ora sn riuscita a prenotare in un' altra regione la rmn all encefalo piu rmn massiccio facciale per il 26.due gg dopo ho il consulto neurologico.se mi permette l aggiornero sui risultati.grazie
[#3]
Dr. Rosario Vecchio Neurologo 1.4k 32 22
con piacere
[#4]
Attivo dal 2009 al 2014
Ex utente
buongiorno mi permetto di scriverle di nuovo x aggiornarla sulla situazione.il giorno 18 ,dopo circa 20gg di medrol a scalare i sintomi dolorosi si sono improvvisamente inerrotti,cosi come l occhio ha smesso di lacrimare.nn potevo credere che da un giorno all altro tutto fosse passato.comunque il 26 mi sn sottoposta lo stesso alle due risonanze ,nn si evidenzia niente di anomalo,tutto di morfologia nella norma.tranne che x una modesta ipertrofia dei turbinati inferiori dx(proprio il lato interessato).è compatibile questo risultato con la sintomatologia di questi mesi?che terapia si affronta in questo caso?e infine un dubbio,è di competenza del neurologo o dell otorino?grazie
[#5]
Dr. Rosario Vecchio Neurologo 1.4k 32 22
Gentile utente,

Farei visionare la RM all'otorino anche se e' poco probabile che un'ipertrofia modesta del turbinato inferiore, in assenza di una sinusite possa genetare il tipo di dolore da Lei descritto.
[#6]
Attivo dal 2009 al 2014
Ex utente
gentile dottore,l ipertrofia del turbinato nn potrebbe esssere modesta dopo 20 gg di medrol?senno ,secondo lei ,con che cosa è compatibile la mia sintomatologia?grazie
[#7]
Attivo dal 2009 al 2014
Ex utente
gentile dottore mi permetto di riscriverle per dirle che l otorino che mi ha visitata e fatto l endoscopia è assolutamente d accordo con lei nel fatto che il turbinato nn puo aver provocato il dolore facciale senza l associazione di altri fattori(sinusite,setto nasale deviato...)mi ha richiesto pertanto un consulto neurologico imputando il tutto a una nevralgia del trigemino .visto che i sintomi sn passati che valutazione puo darmi un neurologo?e poi,cosa c è da fare x prevenire l emicrania oftalmica di cui peraltro ho avuto un solo episodio un mese fa?grazie
[#8]
Dr. Rosario Vecchio Neurologo 1.4k 32 22
Gentile signora

La descrizione che Lei ha fatto del dolore accompagnato dall'arrossamento e dalla lacrimazione dell'occhio puo' far pensare ad una cefalea a grappolo. E' chiaro che questa e' solo un'ipotesi che dovra' essere confermata da una valutazione neurologica presso un centro cefalee. L'emicrania oftalmica e' un' altra cosa e anche per quella la valutazione neurologica permettera' di capirne le caratteristiche, la frequenza e l'opportunità di una terapia preventiva.
Congiuntivite

La congiuntivite: quali sono le cause (batterica, virale o allergica) e i sintomi più comuni (occhi rossi, prurito, gonfiore). Come riconoscerla e come si cura.

Leggi tutto