Disturbi vari

Buongiorno, ho 22 anni e da circa un mesetto la mia vita è diventata infernale. Cerco di esprimere in breve la mia sintomatologia.

Nel 2008 ho sofferto di ansia e depressione curate con En e Zoloft da 50 mg, la situazione sembrava migliorata e a Marzo di quest'anno dopo dei vari tira e molla ho interrotto la terapia con Zoloft di concerto con lo psichiatra. Prendo ancora l'en al bisogno.

Ad inizio Aprile ho avuto due episodi molto forti di vertigine soggettiva. Mi sembrava di fluttuare per la stanza e faticavo a mantenere la posizione verticale. Recatomi al P.S non hanno rilevato nulla di che se non una somatizzazione ansiosa, mi hanno comunque consigliato una visita neurologica che ho effettuato di lì a pocoe che ha dato esiti negativi (anche se secondo me svolta in maniera non molto approfondita) Dopo un breve periodo di apparente tranquillità sono arrivati una miriade di sintomi che ora proverò a sintetizzare.
Disturbi gastrointestinali vari (bruciori, dolori, reflusso, nausea)
Disturbi del sonno (da un mese non dormo più in maniera continuativa ma mi sveglio spesso durante la notte)
Leggera difficoltà visiva, visione offuscata
debolezza
senso di vertigini anche a riposo
stanchezza anche dopo sforzi minimi
tachicardia dopo sforzi minimi o al risveglio
difficoltà respiratorie improvvise anche in situazioni di apparente riposo(con tachicardia annessa)
sensazione di sentire ovunque il battito del cuore.
strani tremori interni alle gambe e nella zona del bacino (come la sensazione del terremoto, quasi dei sussulti accentuati magari in alcuni casi da movimenti vicini (passi, spostamenti di sedie ecc.)
Brividi sparsi un pò per tutto il corpo (testa, gambe, scroto)
Gambe dolenti e piedi indolenziti e che a volte "bruciano"
disfagia (faccio molta fatica a deglutire, ho la sensazione che il cibo si fermi nella gola e devo quindi bere per farlo scendere)
il tutto ovviamente accompagnato da una depressione e da una grande paura.
Inoltre da una settimana esatta la mattina ho dissenteria e dolorini addominali diffusi.
La mia vita sta diventando un inferno, sono dimagrito di circa 4 kg in una ventina di giorni. Ho letto di malattie terribili a carico del sistema nervoso che possono dare questi sintomi.
Sono stato in decine di P.S ultimamente dove mi hanno sottoposto a diversi esami (anche una Tac all'encefalo risultata negativa)
Non so più cosa fare, ho davvero il terrore di aver contratto qualche malattia neurodegenerativa o comunque paura che mi stia succedendo qualcosa di terribile, il mio medico minimizza o comunque parla di somatizzazioni di uno stato ansioso, ma io non mi fido e ho molta paura e tutto questo sta inficiando anche le mie normali attività lavorative e non solo.

Mi scuso per essermi dilungato, ringraziandovi per la cortese attenzione porgo cordiali saluti.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

la stragrande maggioranza dei sintomi menzionati, compresa la paura per le gravi malattie degenerative del Sistema neroso centrale, sembrerebbe di origine psichica. Una delle ipotesi possibili è una ricaduta, una recidiva del precedente episodio che aveva curato con zoloft, attualmente magari anche accentuato rispetto alla prima volta, cosa che è frequente ad accadere.
Pertanto il mio consiglio è di rivolgersi allo psichiatra per avere una diagnosi corretta ed un'adeguata terapia.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo Dottor Ferraro, grazie per la tempestiva risposta, dunque lei non ritiene opportuni degli approfondimenti diagnostici per scongiurare anomalie al sistema nervoso? Ho letto di malattie tremende come SM O SLA.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

non riesco a vedere sintomi che possano fare sospettare le patologie che menziona.
Ha anche effettuato la visita neurologica con esito negativo. Con tutti i limiti del consulto on line sembrerebbe una situazione di tipo psichico.
E poi la SM non è tremenda come si pensa.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
In questi giorni si è esacerbata molto la disfagia, il cibo mi si incastra molto spesso in gola e ho anche una dolenzia nella parte sinistra del collo sotto la mandibola. Inoltre la parte destra del collo è molto più dura e spessa e da ieri sera mi sono sopraggiunti dei bruciori sul viso nella zona delle labbra. Ieri sera questa sensazione era accompagnata da una sensazione di totale mancanza di forza e tachicardia. Stasera ho una visita neurologica presa privatamente, lei crede che possa aiutarmi a scongiurare le mie paure? mi sta crescendo con questi sintomi la paura della SLA, ho molta paura Dottore.
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

si tranquillizzi. Mi faccia sapere cosa Le dirà il neurologo.

Cordialità
[#6]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore,

dunque ho effettuato la visita neurologica, la visita sembra essere a posto anche se sono emersi riflessi accentuati agli arti inferiori. La neurologa non si è sbilanciata anche se mi ha detto che la mia è una situazione di fortissima ansia e in effetti sono terrorizzato, Ho letto che un'iperreflessia è compatibile con la Sla, oltretutto caratterizzata da sintomi che presento (per esempio la disfagia).
Mi ha prescritto un'EMG degli arti e una RNM con mezzo di contrasto. Da questi esami è possibile sapere la presenza della SLA? in riferimento a quanto riportato lei pensa che ci siano delle possibilità che io abbia questa malattia? le assicuro che mi sento impotente in questa situazione, ho una paura folle e non riesco a non pensare a questa cosa, ci sono gli elementi per preoccuparsi, mi scusi ma sono terribilmente scosso e preoccupato.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Un'ultima cosa: In relazione a questi sintomi e alla mia paura le allego il referto della Tac senza mdc fattami in P.S: Non alterazioni focali parenchimali di significato patologico attuale.
Strutture mediane in asse.
Spazi liquorali corticali e ventricoli un poco ampliati (che significa?)
Alterazione morfologica e densitometrica del globo oculare sinistro (ho perso la vista all'occhio sinistro da piccolo per un glaucome congenito) in possibile presenza di protesi (che in realtà non ho) ha qualche valore questo esame? può scongiurare qualcosa? scusi se la sto tormentando, ma sto vivendo un incubo, vorrei andare tutti i giorni in ospedale per farmi dare delle risposte, mi preoccupa soprattutto la disfagia, ho sempre mangiato di gusto, adesso anche per colpa di questa cosa ho perso un pò di peso e mangio con molto meno gusto, inoltre persiste il bruciore facciale anche ora mentre scrivo, che incubo...
[#8]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

si tranquillizzi e non pensi malattie importanti. L'aumento dei riflessi agli arti inferiori è frequente anche nei soggetti ansiosi e come segno isolato può non avere significato patologico. Rassicurante è anche la Sua età.
Faccia questi esami serenamente.

Cordiali saluti
[#9]
dopo
Utente
Utente
Caro dottore,

anche oggi ho dovuto interrompere il pasto per la disfagia, il cibo mi si blocca e mi manca il respiro. Ho dei bruciori violentissimi alla faccia anche ora mentre le scrivo, le gambe molli e debolissime. Ho provato a sdraiarmi un pò poco fa dopo aver assunto 15 gocce di EN ma il risultato è stato un'ora di tachicardia e altri strani sintomi (vertigini, sensazione di mancato battito cardiaco in più di un'occasione) ho difficoltà intestinali, alterno diarrea a stipsi. Non so più dove sbattere la testa, vorrei farmi ricoverare e farmi fare una serie di accertamenti, la mia non è più vita, cosa mi consiglia di fare?
[#10]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

la RM e l'EMG le ha già prenotate?
[#11]
dopo
Utente
Utente
Caro Dottor Ferraloro,

L'EMG la farò domani alle 14 all'istituto Besta di Milano. A tal proposito le chiedo: mi è stata prescritta una EMG dei 4 arti, ma nel caso di SLA si riuscirebbe a diagnosticare un esordio bulbare da questo esame, ormai sono convinto di avere questa malattia, leggevo che l'iperreflessia può essere sintomo di un esordio bulbare oltre alla disfagia. Mi sembra anche di faticare un pò a parlare ma non capisco se sia autosuggestione o meno. Questo esame che farò domani è doloroso? potrà servire nel caso a scongiurare l'ipotesi SLA o occoreranno altri accertamenti? l'RMN ce l'ho Lunedì, incredibilmente mi spaventa meno nonostante possa indicare altre brutte malattie del SNC, l'unica cosa che mi inquieta un pò è il liquido di contrasto, c'è qualche rischio nella somministrazione di questo liquido? In ogni caso il mio più grande timore è quello di avere la SLA.
[#12]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

si tranquillizzi, è molto agitato. E' rarissima una SLA a 22 anni.
Effettui serenamente l'EMG e mi faccia sapere. Generalmente l'EMG non è dolorosa ma questo varia a seconda della soglia del dolore del singolo soggetto.
Circa il mezzo di contrasto della RM, certamente provoca meno problemi di quello per la TC, problemi che sono abbastanza rari ma possibili.

Cordiali saluti
[#13]
dopo
Utente
Utente
E per quanto riguarda l'esordio bulbare del quale le parlavo? è possibile stabilirlo tramite l'EMG solo degli arti? mi perdoni la mia insistenza..
[#14]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

anche nella forma bulbare c'è di solito un'alterazione all'esame elettromiografico.
Inoltre la presenza di ipotrofia dei muscoli della masticazione sono rilevabili durante una visita neurologica.

Cordialmente
[#15]
dopo
Utente
Utente
Egregio Dottor Ferraloro,

Le allego gli esiti dell'EMG:

REPERTI ENG:

MM. TIB. ANT. DX E GEMELLO MED. SX. I INT. DORSALE DX. E SX, EST. PROPRIO DELL'INDICE DX, BICIPITE BR DX. GENIOGLOSSO SX:
att.spont.ass. PUM nella norma in ampiezza e durata. Reclut. in TR/I proporzionale

REPERTI ENG:

SAPs, MAPs e risposta F nella norma

Conclusione: Nella norma i parametri di conduzione nervosa sensitivo motoria ed i muscoli indagati agli arti e distretto cranico.

Ora, la mia domanda è: Quindi si evince che non ho la SLA? è un esame che può farmi stare tranquillo? anche in caso di insorgenza bulbare?, posso stare tranquillo circa questa cosa? ho letto che esiste anche l'EMG cranio mandibolare, per i miei disturbi non sarebbe stato più adatto questo tipo di indagine? A questo punto la mia sintomatologia da cosa può derivare, ultima cosa: può l'ansia essere talmente forte da simulare sintomi così specifici?: Da quando ho letto della disartria, presto molta più attenzione a come parlo e mi sembra di mangiarmi le parole o non scandirle bene oppure mi sento la mano destra più molle e debole (anche questo dopo aver letto l'elenco di sintomi vari), la disfagia poi rimane sempre, devo farmi vedere da un altro neurologo?

Vorrei tanto essere tranquillo dottore, ma ancora non lo sono.
[#16]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

l'EMG è normale, non pensi più alla SLA!
Il cervello può fare questo e tanto altro ancora!
Non vada più in Rete alla ricerca di autodiagnosi in quanto ormai ogni sintomo che legge Lei lo avvertirà su se stesso.
Dopo avere effettuato anche la RM faccia vedere entrambi gli esami alla neurologa che li ha prescritti.
Si tranquillizzi.

Cordialità
[#17]
dopo
Utente
Utente
Dottor Ferraloro,

Mi scusi se la tormento ancora. è che proprio non riesco a convincermi di non avere questa malattia. Stamattina ho avuto un episodio di vomito, ho frequentissimi conati "a vuoto", una sensazione di rigidità soprattutto alla parte sinistra del collo. E il braccio destro lo sento dolente, la mano poi mi sembra sempre indebolita, quando scrivo o la sforzo un pò sento come tirare e si stanca più facilmente della sinistra. inoltre il muscolo dell'avambraccio (mi perdoni se non ne conosco il nome) mi fa male a premerlo, così come i polpacci. Poi avverto come dei brividi alla testa, allo scroto e ad altre parti del corpo. Mi sento le caviglie come se fossero "fasciate", una sensazione strana da spiegare. In più sto notando dei difetti di pronuncia della lettere effe e mi sembra in certi casi di faticare a scandire bene alcune parole e mangiarmele. Ultima cosa avverto le famose fascicolazioni in diversi punti del corpo, sento il corpo caldo, ho una temperatura costante sui 37 gradi nelle ore pomeridiane e ho anche qualche problema di erezione. Ho letto testimonianze di gente disperata che ha dovuto girare ospedali su ospedali prima di avere la diagnosi di questa malattia, e sembra tutto corrispondere in maniera perfetta, stessi sintomi (la disfagia in primis) stesso iter, primi esami negativi. Non so più cosa pensare, mi sento solo e sommerso da questa situazione..
[#18]
dopo
Utente
Utente
Ah aggiungo che ho avuto episodi di bruciore facciale accompagnato da un profondo senso di astenia, quasi una totale mancanza di forze.
[#19]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

la stragrande maggioranza dei sintomi menzionati non fa parte del corredo sintomatologico della SLA. L'EMG è normale e la visita neurologica pure, l'età non è quella tipica, quindi stia sereno.

Cordiali saluti
[#20]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, la sua pazienza è infinita e gliene sono grato, grazie. L'ultima cosa: durante l'EMG mi hanno passato l'ago sulla lingua, come mai?
[#21]
dopo
Utente
Utente
Ultima cosa, in relazione ai miei sintomi, cosa mi consiglia di fare? approfondire qualche altro aspetto? inoltre, davvero se io leggo che la SLA causa disartria inizio a mangiarmi le parole, il cervello può fare questo?
[#22]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

il cervello può fare questo e altro. Comunque faccia la RM e poi porti entrambi gli esami alla neurologa che li aveva richiesti e senta il suo parere.

Cordialmente
[#23]
dopo
Utente
Utente
Sarà fatto! e l'ago sulla lingua? mi ha incuriosito perchè parlava di EMG agli arti e non capisco cosa c'entri la lingua!! comunque mi conferma, posso smettere di pensare alla SLA?
[#24]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Lei ha manifestato la Sua paura all'elettromiografista?
[#25]
dopo
Utente
Utente
La diagnosi (di prassi, del neurologo) era "sospetta patologia del motoneurone", perchè mi fa questa domanda?
[#26]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Probabilmente l'elettromiografista ha voluto saggiare la lingua, a volte sede di fascicolazioni in questa patologia.

Buona domenica
[#27]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottore,

le prometto che questo è l'ultimo post che le scrivo riguardo a questa faccenda: Allora, domani mattina ho una visita psichiatrica perchè in ogni caso il mio disagio psichico è evidente, però le chiedo questo: La disfagia così marcata, la sensazione di avere la mano destra più debole (schioccando le dita si avverte uno schiocco molto più forte nella mano sinistra quando il suono è sempre stato uguale, inoltre mi tira molto il dito indice quando faccio questo movimento, le fasciolazioni presenti su tutto il corpo, il fiato corto, la presenza di parole come mangiate in frasi come "non te lo volevo dire" che diventa una frase meno comprensibile, più un corredo di altri sintomi e disturbi vari (pesantezza alle gambe anche nei movimenti più semplici, disturbi del sonno con risvegli notturni, sensazione di vertigine, improvvisi fischi alle orecchie, come faccio a stare sereno e ad escludere questa stramaledetta malattia? c'è una patologia che può portare questi sintomi. Stanotte nella fase dell'addormentamento ho avvertito come una scossa e una susseguente tachicardia molto strana, quasi come se il cuore battesse irregolarmente e molto più forte, inoltre avverto dei "sussulti interni" diversi dalle fascicolazioni, molto più marcati a volte, esacerbati da qualche movimento vicino, non le chiedo di fare una diagnosi perchè mi rendo conto dell'impossibilità telematica, ma lei cosa pensa riguardo alla mia situazione? Grazie Infinite.
[#28]
dopo
Utente
Utente
Inoltre aggiungo che da qualche giorno ho una temperatura corporea costante sui 37°, quando la mia temperatura normale solitamente è sui 36,5°, mi scusi ancora.
[#29]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

a distanza non si possono ovviamente dare certezze. Comunque dalla Sua storia l'ipotesi dell'origine psichica del problema è verosimile. Se non ricordo male domani dovrebbe effettuare anche la RM, mi pare.

Cordialità
[#30]
dopo
Utente
Utente
Si esatto, io ho davvero il terrore che si tratti di SLA, faccio bruttissimi pensieri in relazione a questa malattia, spero di non esserne affetto, l'idea mi sta distruggendo.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa