Parestesie ed orticaria; tensione nervosa e muscolare. tutto dovuto all'ansia?

Gent.mo dottore,
sono un ragazzo di 21 anni che da circa 3 mesi ha scoperto di avere la sindrome angioedema orticaria, con pelle sempre reattiva e qualche caso di rigonfiamento.
Ma tutto cio' si è sviluppato con il tempo, in quanto l'orticaria sembra causata dallo stress e la mia attenzione si è spostata sul fatto che da 1 mese e mezzo a questa parte soffro di parestesie( sensazione di arti pesanti e nervi stressati), formicolii notturni, 2 o 3 attacchi d'ansia e pelle ipersensibile in momenti di stress.
ho fatto visite da allergologo e neurologo; allergie (solo graminacee), il neurologo mi ha confermato un sovraccarico di stress consigliandomi qualche pastiglietta omeopatica, sport, training autogeno e bere tanta acqua.
Sono anche abbastanza ipocondriaco ma combatto abbastanza bene questa mia pecca, autoconvincendomi di evitare certi consulti online etc..
mi potrebbe dare un consiglio? puo' esser tutto collegato all'ansia
sono scongiurate malattie ben più gravi (domanda da ipocondriaco)??
Grazie dell'attenzione
Filippo
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,6k 849 226
Gentile utente,

Non capisco cosa significhi: "nervi stressati" ? poi "2 o 3 attacchi d'ansia" (al giorno, in totale, chi li ha definiti in questo modo ?), in momenti di stress (ma quale tipo di stress, quello normale, particolari episodi ?)

Se è ipocondriaco non sembra si riesca a autoconvincersi, visto che pone, e se lo commenta da solo, una classica domanda ipocondriaca.

Andrei secondo logica, ovvero: la diagnosi di angioedema e orticaria sono una cosa, se invece non c'è diagnosi ripartiamo da zero e si faccia visitare.
Se c'è diagnosi di angioedema e orticaria ma è in una condizione di "stress" (che non si capisce di preciso cosa significhi) non capisco cosa c'entrino né "qualche pastiglietta omeopatica" (a caso ?), né l'acqua.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della risposta Dottore! Da 3 giorni ho smesso di assumere minoxidil 5% che prendevo da 2 anni e la situazione sembra migliorata sensibilmente, pensa che questo farmaco possa essere la causa centrale dei miei sintomi?? nelle controindicazioni trovo tanti dei miei sintomi.
Come nervi stressati intendo una sensazione che comprende sensibilità leggeremnte diminuita alle dita, pesantezza delle braccia e gambe, tremori quando contraggo i muscoli , eritemi sul petto e sul collo in situazioni di stress ( prestazioni sessuali, esami orali universitari )e formicolii nel sonno.
Inoltre una sensazione che mi porto dietro dall'inizio dell'assunzione di questo farmaco sono le vampate di calore anch'esse diminuite con la sospensione.
E' solo una mia flebile speranza o autoconvinzione che tutto cio' possa essere legato all'assunzione di questo farmaco da troppo tempo?
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,6k 849 226
Gentile utente,

Sono effetti collaterali possibili di quel farmaco, non resta che verificare se dipendeva da quello o meno, strano che non sia stato preso in considerazione se ne faceva uso regolare.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,
dopo 5 giorni di sospensione la situazione si è stabilizzata in meglio: la sensibilità è ottima ed anche l'umore ed il sonno (rimembro che ogni situazione di tachicardia/ansia avveniva nella notte percio' circa 2 o 3 ore dopo l'assunzione come anche i gonfiori). Rimane una certa sensazione di pesantezza degli arti che spero passi con il tempo e compaiono ancora eritemi sul petto durante l'atto sessuale.
Assumo anche Finasteride da 1 anno e 10 mesi, pensa che qualche sintomo da me descritto possa essere indotto anche da questo farmaco?

Grazie dell'attenzione
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,6k 849 226
Gentile utente,

Su finasteride le avevo appena risposto.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Dottore lei mi aveva risposto su minoxidil non su finasteride...
quindi si riferiva al finasteride e non al minoxidil??
[#7]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 34,6k 849 226
Gentile utente,

Ha ragione. Solo che in entrambi i casi sono prodotti che ha assunto in maniera continuativa per mesi, e sono possibili fenomeni allergici per entrambi.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa