Utente 278XXX
Gentile dottore le scrivo perchè stamattina mia suocera di 69 anni è improvvisamente svenuta battendo la testa e perdendo del sangue! Dopo qualche minuto si è ripresa, ma non ricordava nulla di quello che le era successo. Premetto che mia suocera , pur avendo 69 anni è una donna molto attiva anche se soffre di ipertensione(infatti prende la pillola tutti i giorni). Ad ogni modo, la abbiamo portata in ospedale e le hanno effettuato un ECG dove tutto risulta essere ok e una TAC alla testa, dalla quale si evidenzia una sfumata ipodensità della sostanza bianca periventricolare. Cosa significa? Ci hanno detto che aspettano l'internista per fare una diagnosi...dobbiamo preoccuparci?
Grazie mille per la sua disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

senza vedere le immagini non è possibile darLe un parere attendibile, dicamo che un'ipotesi possibile potrebbe essere un'alterazione di natura vascolare, per es. ischemica ma, Le ripeto, è solo un'ipotesi a distanza e senza visionare le immagini. Comunque l'ipotesi diagnostica dell'alterazione riscontrata alla TC dovrebbe avanzarla il radiologo e non l'internista.

Cordiali saluti ed un saluto alla suocera
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Caro paziente,
cercando di rispondere il più brevenete possibile al suo quesito (senza poter osservare le immagini dell'esame eseguito):
in paziente 69enne una sfumata ipodensità alla TAC cranio indica una solitamente sofferenza cerebrovasculopatica ischemica cronica in regione, appunto, peri-ventricolare.
Il caso clinico, nel suo insieme, andrà inquadrato dal neurologo.
Cordialità.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#3] dopo  
Utente 278XXX

Grazie mille ad entrambi per le delucidazioni. Spero comunque che non sia nulla di grave e che si possa riprendere quanto prima.
Cordiali saluti

[#4] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se confermata la natura vascolare del problema la Signora dovrebbe tenere sotto controllo pressione arteriosa, colesterolo, trigliceridi, e glicemia.
Inoltre il neurologo potrebbe iniziare una terapia antiaggregante qualora ne vedesse l'opportunità

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro