Utente 278XXX
Buonasera,
da due giorni avverto un senso di formicolio ed addormentamento che è cominciato da metà della faccia e della testa, l'orecchio e il collo. Oggi, mi si è irradiato anche all'altra parte della testa, mi sento tutta la nuca addormentata e sorda da un orecchio. Nell'ultima settimana ho assunto Deltacortene 10 mg al giorno x un sospetto edema laringeo di probabile natura allergica, può essere dovuto al cortisone? Ieri mi sono recata spaventata dal medico e mi ha consigliato di prendere mezza aspirina al giorno x sciogliere eventuali piccoli trombi e la cosa non mi ha lasciato molto tranquilla. Soprattutto da un lato, quello destro, la parte (occhio, orecchio, zigomo, gola,collo,testa)è da due giorni che è addormentata, il sintomo diminuisce o aumenta nell'arco della giornata, non ho mal di testa solo un pò di pesantezza. I movimenti della faccia sono normali, ho un pò di fastidio a chiudere l'occhio destro perchè me lo sento addormentato, l'indolenzimento ce l'ho anche al braccio e alla mano. Giusto per informazione, assumo la pillola Yaz. Ringrazio anticipatamente, cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Cara paziente,
intanto partiamo da un dato riferito un poco "en passant". Cosa vuol dire ho assunto deltacortene per una settimana per un "sospetto edema laringeo". L'edema della laringe o c'è e si vede con una visita ORL mediante laringoscopia e si sente ovvero provoca rilevanti disturbi respirtori oppure non c'è. Ad ogni buon conto Lei riferisce come attuale disturbo parestesie al capo ed alla faccia. Inoltre senso di addormantamento all'emicranio ed all'emifaccia del lato destro, "fastdio" (cosa vuol dire di preciso?) nel chiudere l'occhio destro che sente addormentato e dolenzia all'arto superiore ed alla mano destra. Dice che il suo medico di famiglia le ha dato un antiaggregante (mezza aspirina per scioglere eventuali piccoli trombi). Sempre secondo la regola aurea: prima formulare una ipotesi diagnostica e quindi prescrivere un trattamento, le consiglierei (a fini diagnostici) di eseguire quantomeno una RM o risonanza magnetica dell'encefalo e poi con questa recarsi presso uno specialista in neurologia, il quale visitandola di persona saprà indirizzarla correttamente o verso il "percorso diagnosi->terapia" ovvero verso il "percorso ulteriori approfondimenti strumentali->diagnosi->terapia".
Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente 278XXX

Buongiorno Dottore,
grazie della risposta. Per quanto riguarda l'edema laringeo, mi ero recata dal medico perchè mi sentivo la gola e la lingua gonfia e avevo difficoltà a respirare. Il dottore mi ha diagnosticato una reazione allergica e mi ha dato il cortisone per 10 giorni suggerendomi poi di fare una visita dall'allergologo.
Ad oggi, ho la nuca e la testa addormentata. Ho la parte destra di occhio, collo, orecchio, guancia, palato, denti, mignolo e anulare addormentati. Faccio presente che soffro spesso di cervicale con problemi di vertigini ed indolenzimento a mani e braccia mai però questo senso di parte addormentata- A marzo avevo fatto una TAC al rachide senza alcuna evidenza di problemii. Potrebbe essere dovuto alla cervicale? Chiederò al medico di prescrivermi una risonanza magnetica.
La ringrazio,

Cordiali saluti