Utente 245XXX
Buonasera Dottori,
Vi chiedo se avete una teoria di come potrei risolvre il problema o che altri esami potrei fare per capire la causa.
ho una sospetta meralgia parestesica di roth (diagniosticata da un dott. neurologo), sento una parte della gamba dx insensibile
Il disturbo cominciò circa 4/5 mesi fa:
ho 38anni, faccio vita sedentaria e lavoro a computer da 16anni. Ho cominciato a fare streccing e esercizi fisici, anche alzando pesi leggeri e
dopo alcune settimane è comparsa la parestesia preceduta da bruciori notturni;
ho notato che quando faccio esercizi alle gambe aumenta l'insensibilità e durante la notte ho bruciori;
stando a riposo, invece, i bruciori spariscono ma l'insensibilità, anche se in minor intensità, rimane.
Ho fatto un'EMG dove risulta la sofferenza al femorocutaneo gamba DX, mentre a livello di schiena è tutto ok.
Ho fatto un'ecografia all'addome inferiore, per escludere compressioni estrinseche, dove l'operatore ha controllato
tutti gli organi, arteria e prostata compresa risultando tutto nella norma.
Sono stato dal fisioterapista che mi stà facendo fare sedute con elettrodi in 3 frequenze (ne ho fatte 9) e prendo vitamina B quotidianament;

Spero che qualcuno di voi possa darmi una mano.
Rimango in attesa di una vostra gentile risposta.

cordiali saluti
Asso

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

come Le dicevo in un precedente consulto, la meralgia parestesica può essere causata da traumi, da compressione di pantaloni molto stretti, cinture, interventi chrurgici al femore o al bacino, variazioni di peso, ecc. ma spesso la causa resta sconosciuta, questo avviene in circa la metà dei casi.
Per quanto riguarda la terapia deve rivolgersi al neurologo di fiducia, Le dico soltanto che oltre la vit. B esistono diversi altri farmaci che potrebbero essere impiegati in questa condizione.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 245XXX

Buongiorno Dott. Antonio Ferraloro

Vorrei fare di tutto per capire la causa, prima di gettare la spugna;
il mio problema è che non posso più fare esercizi con pesi, in quanto il problema aumenta, e per questo ho molta molta ansia.
Ieri sono stato da un fisiatra, che mi ha pianificato un piano di lavoro di 10 sedute (per la postura) e 10 sedute con una terapia alla schiena bassa (che mi fa male sporadicamente, a secondo dei movimenti che faccio).
Mi ha prescritto una risonanza magnetica lombare (schiena bassa), e al posto della vitamina B mi ha prescritto il NICETILE 500G (per un mese e mezzo), va bene secondo lei?.

Purtroppo il neurologo di fiducia ancora non ce l'ho, sono stato da uno con il servizio sanitario nazionale, che a sua volta mi ha consigliato, nel caso non passasse dopo terapie fisiatriche consigliate, di andare da uno specialista in malattie neuromuscolari;
il problema che questo dott. vuole 180€ (putroppo non ho possibilità economica), quindi ho prenotato attraverso la mutua e ho fissato l'appuntamento a maggio 2013.

La ringrazio per la pazienza da lei portata,
e ringrazio ancora per le sue continue risposte.

cordiali saluti
Asso


[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

tra le cause della meralgia parestesica consideri anche il sollevamento pesi (mi aveva scritto che lo praticava, anche se con pesi leggeri) in quanto la compressione può dislocare in alto ed in avanti il nervo femoro-cutaneo in seguito a contrazione del quadricipite. Pertanto questa è una pratica, almeno peri il momento, da evitare.
Da evitare pure l'iperestensione dell'anca, quindi è consigliabile un periodo di riposo.
Consideri pure che spesso non si riesce a trovare la causa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro