Utente
Buonasera
Da circa 4 mesi accuso picole fitte a intermintenza sul lato sx della testa verso il centro, avvolte partono da dietro l orecchio e rigidita al collo, avvolte spariscono e ricompaiono dopo qualche giorno.
Circa un mese fa mi sono recato in ospedale,mi a visitato il neurologo e mi anno fatto la tac con esito negativo.
Essendo molto ansioso, o fatto anche r.m.n.encefalo con m.d.c. angio r.m.cerebrale, con esito negativo,ma non anno visualizato,le arterie comunicanti posteriori.
Esame eseguito con macchina siemens magnete 1,5 tesla.
Questi dolori ancora continuano .
Cosa posso fare ancora x scoprire la causa del mio problema.

Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

a livello di esami diagnostici ritengo che abbia fatto quelli principali. Il neurologo dell'ospedale come ha interpretato queste fitte dolorose? Le ricordo che esiste una cefalea trafittiva primaria che ha le caratteristiche da Lei descritte. Ovviamente deve essere un neurologo a fare la diagnosi corretta dopo attenta valutazione clinica. Anche la colonna cervicale potrebbe essere indagata qualora si sopettasse un suo coinvolgimento nell'insorgenza della sintomatologia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Salve dott.Ferraloro, e grazie per la sua immediata risposta.

Il dott.dell ospedale, disse che si poteva trattare di cefalea,e che dovevo approfondire con una risonanza, che o fatto con esito negativo.
Adesso ritorno dal neurologo per mostrarli i risultati della risonanza.
Laltra mia preoccupazione, e che venerdi notte mi sveglio con perdita di sangue dal naso,e il sabato pomeriggioleve sangue nell occhio destro sara una coincidenza o cosa.
Oggi lunedi per il momento tutto ok,volevo approfondire che il dolore avvolte lo sento anche se giro velocemente la testa o faccio qualche sforzo.
Per il momento la ringrazio ancora per la sua disponibilita,li faro sapere l esito del neurologo.

CORDIALI SALUTI

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

qualsiasi mal di testa è una cefalea, poi esistono moleplici forme cliniche che devono essere diagnosticate correttamente per potere eventualmente impostare una terapia efficace, se ritenuta opportuna.
Per il problema dell'epistassi (sangue dal naso) e dell'occhio ne parli col Suo medico curante.
Ok, mi faccia sapere cosa Le dirà il neurologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie ancora per la sua bontà li farò sapere a presto.

[#5] dopo  
Utente
Salve Dott.Ferraloro.

Sono stato dal neurologo,e come lei mi aveva gia accenato, il suo parere e cefalea trafittizia idiopatica.
La cura prescritta e laroxil gocce,4 gocce la sera,aumentando a 6 gocce la sera dopo 10 giorni x 3 mesi.
Lei cosa ne pensa,i dolori li avverto ancora, non tutti i giorni.
O quale esame ancora posso fare.

Cordiali saluti.

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

da quanto tempo ha iniziato la terapia? Ha visto già un miglioramento?
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente
Sempre molto gentile dottore.

Dal neurologo sono stato venerdi scorso, e la cura la devo ancora iniziare.
Volevo un suo parere su questa cura,e se cera qualche indagine ancora da fare oltre a quelle che o fatto(tac- risonanza)

Cordiali saluti

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non, sono più che sufficienti gli esami già effettuati, non deve fare altro.
Inizi la cura e stia tranquillo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente
La ringrazio di tutto cuore dottore.

Li farò sapere.

Cordiali saluti.